Contro-Video: La Democrazia



Segue articolo: "Persa in Texas una “supposta” radioattiva impiegata per estrarre gas con il fracking"

 

Un episodio quasi tragicomico ha portato alla ribalta negli Stati Uniti il lato radioattivo del fracking, la contestatissima tecnica per estrarre il gas intrappolato dentro le porosità delle rocce che in Italia non è nè permessa nè vietata: donde i ricorrenti timori che prima o poi qualcuno trovi conveniente applicarla. Se e quando il fracking verrà effettuato in Italia (per ora è noto solo un limitato esperimento in Toscana), sappiate che non c’è solo il rischio di inquinare le falde sotterranee d’acqua e di innescare terremoti soprattutto per via dell’iniezione in pozzi profondi di acque reflue altamente inquinate. Il fracking infatti può comportare infatti anche l’inserimento sottoterra di cilindretti radioattivi (foto) che, per farla breve, somigliano a supposte. Questo lato radioattivo del fracking è salito alla ribalta negli Usa perchè una di queste “supposte” è andata perduta e la stanno affannosamente cercando in Texas. Allertati polizia, Nrc (la commissione per la sicurezza nucleare) e l’Fbi: addirittura! La “supposta” radioattiva viene usata perchè aiuta a seguire meglio le fessurazioni che le trivellazioni producono sottoterra, e quindi a rintracciare il gas. Dopo l’uso viene estratta e reimpiegata in un altro pozzo. Ebbene, questa settimana la blasonata Halliburton ha deciso di trasferire un cilindretto-supposta da un pozzo di Pecos ad un altro di Odessa, tutti e due in Texas: un viaggio di 200 chilometri o poco più. Ma il cilindretto non è arrivato a destinazione. Cercato dappertutto, per strada e nel pozzo da cui proveniva: niente da fare. E’ lungo circa 8 centimetri e ha un diametro di un paio di centimetri scarsi: l’immagine in alto è stata diffusa dal Dipartimento per la salute del Texas. Contiene Americio-241 e Berillio. Toccarlo senza precauzioni e protezioni non è letale – non subito, almeno – ma comporta dei rischi per la salute, ed è meglio non avvicinarsi a più di 9 metri. Secondo quanto riportato da Live Science, le autorità per la sicurezza nucleare dicono che il cilindretto potrebbe causare danni permanenti a chi lo maneggiasse senza precauzioni per alcune ore; rimanerci accanto per giorni o settimane potrebbe al limite essere perfino causa di morte. Sul cilindro c’è scritto che è pericoloso e radioattivo, e vi è anche inciso il relativo simbolo. Se mai doveste andare in Texas e vi capitasse sott’occhio, Halliburton offre una ricompensa a chi lo ritrova. ([No all'Italia petrolizzata]