Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: A Potenza il primo “Gospel Christmas Connection”


A Potenza il primo “Gospel Christmas Connection”

Le feste natalizie rappresentano da sempre una buona occasione per incontrarsi e quest'anno Broxlab (www.broxlab.com), contratto di rete tra imprese lucane, ha pensato di offrire al pubblico cittadino un evento di calda atmosfera natalizia fatto di ritmo: un gospel ricco di passione e anima, quella dei Michael M. Smith Ministries, la compagine che si esibirà presso l'Auditorium dell'Ospedale San Carlo, il 28 Dicembre, alle ore 18:00.

Sarà un viaggio ideale, denso di gioia e spiritualità, propria delle radici del genere musicale perché questa formidabile formazione Gospel è senza dubbio una delle più rappresentative della musica sacra afroamericana. Quello dei Michael M. Smith Ministries è considerato uno dei gruppi più popolari che ha attirato l'attenzione già dalla prima produzione discografica “Worship Of a Redeemed Man”: una miscela di voci e sound trascinante, una naturale pulsione con una vitalità irresistibile, schietta e comunicativa. Un gruppo di grande impatto, con un sound energico, con grandi slanci vocali e dirompente propulsione di voci capaci di conquistare sempre qualsiasi platea attraversando un repertorio antologico e mozzafiato.

La manifestazione è stata resa possibile grazie alla partecipazione di tutti i partner di Broxlab, fornitori, clienti, collaboratori, amici. Ciascuno ha contribuito alla copertura dei costi della manifestazione con un contributo in denaro o in natura, permettendo così di poter devolvere l'intero incasso all'Unicef.
Si è inteso così tentare di restituire attraverso un momento organizzativo di forte coesione, un messaggio di speranza che vada oltre la crisi, un messaggio di gioia e solidarietà alla città di Potenza e più generalmente a tutto il territorio lucano.

Durante la serata parteciperano le associazioni di volontariato che operano all’interno dell’Ospedale San Carlo tra cui Amici dell’Hospice, AVO, Alad-Fan, Abio, Domos.: le realtà associative avranno l'opportunità di descrivere, presentandosi al pubblico attraverso un breve intervento, e raccontando i progetti realizzati durante l'anno, l'operato svolto ad oggi e i propri obiettivi futuri.

Uno spettacolo, dunque, da non perdere, non solo per il nobile fine che lo ha mosso ma anche per l’indubbia qualità dell’esecuzione artistica che sarà offerta al pubblico.


Michael M. Smith & Ministries

Nasce nel 1964 a Charleston, South Carolina, terra di radicate tradizioni Spiritual e Gullah, risiede oggi in Virginia, dove è attivo come pianista, cantante, compositore e produttore..
E’ considerato come uno dei Minister of Music più promettenti dell’area di Norfolk, dove esercita attualmente come Minister presso la Gethsemane Community Baptist Church insegnando piano e canto.
Raggiunge la fama a livello nazionale grazie al suo primo lavoro discografico da solista pubblicato nel 2005 “Worship Of a Redeemed Man” co-prodotto da Ike Owens e Kasey Square, dove Michael mescola sapientemente la preghiera sentita ed appassionata con arrangiamenti e stile Gospel contemporaneo, con atmosfere cariche di soul e gusto tradizionale.
II suoi pezzi originali sono regolarmente trasmessi da molte stazioni radio.
Grazie alla sua profonda conoscenza della musica sacra in genere, del gospel e di altre musiche cristiane, Michael Smith riesce a coinvolgere un vasto pubblico.
Come suo personale obiettivo artistico, Michael si adopera per creare un ponte tra il Gospel e gli altri generi di musica cristiana, toccando la sensibilità dei credenti di molte culture diverse, non trascurando l’ispirazione proveniente anche da ambienti come il “country”

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in Primo Piano: "Il Ritratto dell'Anima" di Carmen Piccirillo edito da Photo Travel Edition di Rionero

Il libro ‘’Il Ritratto dell’Anima’’, pubblicazione d’esordio dalla giovane e valente scrittrice rionerese Carmen Piccirillo, sta ottenendo negli ultimi tempi grande successo e ampia visibilità anche su scala nazionale. L’interessante libro redatto con grande competenza e professionalità dalla 29enne scrittrice di Rionero che alterna la passione per la scrittura a quella per il giornalismo, come ricordiamo, fu presentato con successo nel febbraio dello scorso anno 2020 presso la sala convegni della Biblioteca Comunale di Rionero sita nel suggestivo Palazzo Fortunato alla presenza di una folta ed attenta platea e con tante personalità di spicco dell’ambito della cultura locale. Un libro molto interessante che racchiude al suo interno 24 racconti monoepisodici che sottolineano svariati aspetti immaginativi e realistici come la fantasia, l’importanza di sognare e di perseguire un obiettivo oltre a mettere in risalto alcuni aspetti importanti della personalità dell’autrice come sensibilità,

📰 Riflessioni di Carmen Piccirillo: IL TEMPO LIBERO DEI RAGAZZI: USARLO NEL MIGLIOR MODO E’ POSSIBILE...

Uno dei problemi principali delle nuove generazioni è la gestione del tempo libero: spesso, il tempo in cui i giovani non sono impiegati nelle svariate attività scolastiche o di studio individuale, è utilizzato in maniera disfunzionale. Un esempio è la modalità relativa al costante attaccamento ai dispositivi elettronici: lo smartphone, il computer, con i quali si cade ciclicamente in uno spasmodico uso dei social network, che, senza dubbio, sono un buon mezzo di interattività, di incontro, di crescita tra persone -soprattutto in un momento così delicato per il mondo intero a causa delle pandemia da covid-19 e delle restrizioni conseguenti, che hanno provocato una mancata possibilità di aggregazioni sociali partecipate- ma se utilizzati in maniera scorretta ed eccessiva, divengono una vera e propria dipendenza patologica che crea non pochi disagi psicofisici, per non parlare delle alterazioni anatomiche come i problemi alla vista che sono in costante aumento. Diminuiscono prog

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Iran, somiglianza delle festività e dei costumi italiani

Il regista e scrittore Mohammad Ghane Fard, componente della Associazione produttori documentali dell’Iran, ci ha scritto il messaggio che segue, per augurare Buona Pasqua in segno di fratellanza fra popoli di cultura diversa.    La somiglianza delle festività e dei costumi italiani con le ricorrenze religiose e antiche degli iraniani è molto interessante. Oggi era l'ultimo giorno delle vacanze di Capodanno in Iran, noto come Giornata della Natura. La gente va in montagna, pianura e foresta e prega Dio. Si chiede di liberare dai mali e du soddisfare i loro desideri. Il cibo che mangiano in questo giorno è la zuppa di verdure. Pochi giorni fa, 5 giorni fa, era il compleanno di Mahdi, che gli Sciiti credono sia il compleanno del Salvatore per il suo ritorno con Cristo... Questi giorni fortunati sono di buon auspicio per la salvezza dell'umanità.