Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena

Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 

 E' stata scoperta nel sud della Cina, nella città di Pu-Qi nella provincia di Zhejiang una fabbrica dove vengono macellati almeno 600 squali balena l'anno. Secondo un gruppo di attivisti per la conservazione delle specie animali con sede ad Hong Kong,  ''WildLifeRisk'', sarebbe uno dei macelli più grandi del Paese. La pesca dello squalo balena non è proibita, anche se l'intera specie è stata considerata come vulnerabile e il commercio della sua carne è vietato a livello mondiale. Dagli squali viene estratto soprattutto olio destinato a prodotti di bellezza ma secondo l'associazione animalista la carne degli squali veniva esportata anche nei paesi europei, in particolar modo Italia e Francia, destinata ai ristoranti(fonte La Repubblica)
 Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena

Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 

 Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 

Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 


 Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 

Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 

 Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 

Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 

 Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 

Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena 


Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena

 Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena

 Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena

 Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena

 Cina, la fabbrica della morte: macellati centinaia di squali balena