L'Opinione di Marco Lombardi


 

SE VOSSIA PERMETTE, CHIEDO ASILO

Precedente interessante, quello del Tribunale di Westminster, che ci ha negato l'estradizione di un criminale italiano, per inadeguatezza del nostro sistema carcerario. In poche parole, se commetti un reato in Italia e sei condannato alla reclusione, scappando all'estero potresti godere di uno status simile a quello di rifugiato per motivi umanitari. Ricordato che gli organismi della UE hanno di recente condannato le nostre carceri come, appunto, inumane, si spera che l'individuo in questione, un pericoloso capomafia, possa essere comunque affidato alle cure della giustizia italiana. Magari alloggiandolo temporaneamente in uno dei tanti appartamenti messi a disposizione di una classe politica che, per storica inefficienza, è all'origine di questa figuraccia diplomatica.