Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: CONVEGNO VEGANO A CANCELLARA





CONVEGNO VEGANO A CANCELLARA

Si terrà domenica 29 giugno, a Cancellara, nella sala Conferenze San Francesco di Assisi, a partire dalle ore 11,00, il convegno “Alimentazione e salute” promosso da AssoVegan, Associazione Vegani italiani, con il patrocinio del Comune di Cancellara, media partner La Nuova Del Sud e la Nuova TV.
L’iniziativa, organizzata da Cesare Ferzi, documentarista e vegano da oltre tre decenni, ha il fine di illustrare i benefici e le peculiarità di questo stile di vita che si sta diffondendo in modo sempre più rilevante.
Il programma prevede l’intervento del dottor Vasco Merciadri, membro del Comitato Scientifico Nazionale Assovegan, preceduto dai saluti di Antonio Lo Re, sindaco di Cancellara e dall’introduzione di Cesare Ferzi. Alle ore 13,15, nella sala della Casa Comunale di Piazza Umberto I, pranzo vegano, preparato dal cuoco Ezio Basile a base di prodotti locali, al prezzo di: paga quanto vuoi!
Una piacevole singolarità è rappresentata dalla location del convegno: Cancellara, un paese lucano famoso per i suoi salumi. La disponibilità del primo cittadino, Antonio Lo Re, manifesta una grande apertura alla conoscenza e diffusione di questo tipo di alimentazione salutare che sta prendendo piede in tutto il mondo sempre più largamente.
“L’Associazione Vegani Italiani Onlus - ricorda in una nota Renata Balducci, presidente del sodalizio – nasce dalla volontà di diffondere una cultura di rispetto per la vita di ogni essere vivente e senziente e di dare un concreto contributo alla diffusione della scelta vegan, in modo eticamente e scientificamente competente.
Per far questo l'Associazione ha istituito un Comitato Etico e un Comitato Scientifico composto da giornalisti, filosofi, medici, nutrizionisti, ricercatori.
Grazie alla sua rete di volontari, propone campagne di sensibilizzazione e organizza conferenze ed eventi per accrescere la consapevolezza su tematiche sempre più attuali quali la salute, l'inquinamento, i diritti animali, l'alimentazione e l'ambiente.
Inoltre, attraverso il progetto VeganLab, propone corsi di cucina in tutta Italia proprio per far sì che le basi di una sana alimentazione siano sempre più alla portata di tutti”.
Questo stile di vita ha conquistato molte persone anche nel mondo dello spettacolo, sono soci onorari di AssoVegan giornalisti, attori, filosofi, cantanti, fra cui anche Red Canzian, bassista, cantante e compositore, già membro del gruppo musicale i Pooh, grande amante della natura e degli animali. Vegano dal 2009 per motivi etici. Nel 2011 gli è stato assegnato il “VeganOK Award” per il suo impegno nella diffusione della scelta etica vegan.

Dott. Vasco Merciadri
Dott. Vasco Merciadri, laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Pisa nel 1977, specializzato in Igiene e Medicina Preventiva, esperto in omeopatia, medicina naturale e iridologa. Da molti anni tiene in Italia e all’estero incontri su medicina naturale, yoga e alimentazione.

Ezio Basile
La sua passione per la cucina è nata all'età di nove anni. Oltre a cucinare, quello che più lo appassionava era l’assaporare, il gustare, il ricordare i sapori.
Da giovanissimo ha cominciato a lavorare con la madre in un agriturismo della murgia altamurana. Da lei ha appreso le basi della vera cucina e a preparare sempre tutto con il cuore.
Ha lavorato in Tunisia, in Inghilterra e nelle Canarie.
Ritornando in Italia ha ripreso gli studi lasciati in sospeso e si è dedicato alla cucina vegana. Una cucina che consente di vivere sani e in armonia con l'intero universo.
Appagato da questa scelta, esprime la sua Arte nel pieno rispetto della natura.

Cesare Ferzi
Documentarista, produttore video, fotografo, direttore della fotografia di numerosi film a livello nazionale, per il cinema e per la Rai, con formazione presso l’Istituto Superiore di cinematografia di Roma, si può definire un viaggiatore del mondo: nato a Roma, ha vissuto a Venezia, in Danimarca, Australia e India e ha visitato numerosi altri paesi del globo.
I suoi lavori riguardano diverse tematiche: agricoltura, sociologia, viaggi, tempo libero, teatro, arte, geografia, avvenimenti, archeologia, fede e tradizioni.
Da otto anni ha scelto di vivere in Basilicata, a Cancellara, per allontanarsi dalla concitazione che caratterizza le grandi città e per essere a contatto con un territorio ancora naturale e incontaminato.

Post popolari in questo blog

Galleria Fotografica: Lavello. Miss Miss In4missima (19 Settembre 2020)

Segnalazione in primo Piano: Tornare ad incontrarsi. L’Associazione “Donne 99” di Tito si ritrova per ricominciare

In maggio ho raccontato la capacità dell’Associazione “Donne 99” di Tito di stare insieme e sostenersi con un gruppo su WhatsApp. Finalmente il 3 settembre, dalle 17,20 alle 18,30, con Luisa Salvia, presidente dell’Associazione, 12 “ragazze” dell’Associazione si sono ritrovate per riprendere le attività nella biblioteca comunale “Lorenzo Ostuni”. Con loro sono tornato io Mario Coviello, presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, per riprendere gli incontri del percorso #Unicef sulle emozioni “Non perdiamoci di vista” che avevamo interrotto nel mese di febbraio. Angela 1 e 2, le due Carmela, Serafina, Donata, Giovanna, Teresa, Lina, Maria, Luisa, in cerchio, con la mascherina e rispettando le distanze, hanno cominciato a raccontare, guardandosi finalmente negli occhi, i mesi del Covid. Certo si erano sentite a lungo per telefono e in videochiamate, si erano ritrovate in chiesa, al supermercato, ma avere tempo per raccontarsi guardandosi negli occhi, trovando le parole in un…

Schermi Riflessi: Addio a Walter Golia

Nella primavera del 2006 dopo un certosino lavoro di raccolta fondi (23 tra istituzioni pubbliche, 11 Comuni lucani, Regioni, Proloco, Comunità montane, Associazioni culturali, il CineClub De Sica-Cinit di Rionero, la famiglia Doino; qui e nel Limburg in Belgio, aziende, la Fiat Sata di Melfi...) il film si concretizza: siamo a Bella nella sala consiliare del Comune e stiamo provinando bambini in quantità per formare la classe di quinta elementare che vedremo spesso nel film nella parte lucana, sotto l'abile e amorosa cura del maestro, interpretato magistralmente da Ulderico Pesce. Abbiamo soprattutto da trovare piccoli interpreti per quattro ruoli sfaccettati, Armando, Egidio, Vito e Mario. Armando ed Egidio ci saranno in tutto il film, in Lucania e nel Limburg. Quello che mi fa tremare i polsi è trovare l'interprete di Armando, il figlio più giovane di Michele Acucella (Franco Nero) e di Vitina (Valeria Vaiano), che lo dovrà raggiungere in Belgio, a ricongiungers…