Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: Giovedì a Matera un workshop per le microimprese del ramo assicurativo

 
I professionisti del settore a confronto tra aggiornamenti e proposte anticrisi
E’ possibile per le migliaia di microimprese che operano nel settore assicurativo fronteggiare un  mercato sempre più difficile e competitivo?


In uno scenario in cui i consumatori hanno perso la fiducia nei prodotti assicurativi, sempre più standardizzati, e il web si impone come nuova abitudine d’acquisto, è necessario investire sulla formazione per erogare una consulenza specialistica ed  imparare a “fare impresa”, creando sinergie con partner qualificanti.

Se ne parlerà giovedì 26 giugno a Matera, alle ore 15.30 presso la sede della Camera di Commercio nel workshop dal titolo “Plus qualificanti dell’Impresa-Agenzia”.
Il seminario è organizzato dall’Unione Europea Assicuratori che nel 2013 ha siglato un protocollo d’intesa con la Camera di Commercio di Matera per promuovere iniziative in favore delle microimprese dell’intermediazione assicurativa.
A presiedere l’incontro sarà Francesco Barbieri, direttore di “Attualità UEA”. Dopo la relazione introduttiva del delegato distrettuale UEA Basilicata Giuseppe Tancredi ed i saluti del Presidente della Camera di Commercio di Matera Angelo Tortorelli, interverranno i rappresentanti di alcune società partner di UEA specializzate in servizi complementari al settore assicurativo: Fabrizio Capaccioli, direttore generale di Asacert SpA; Alberto Bambi, responsabile Unità Agenti di D.A.S. SpA; Maurizio Ghilosso, amministratore delegato Dual Italia SpA; Alberto Lagi, presiedente di PER SpA.
L’incontro, gratuito ed aperto anche agli intermediari non soci UEA, è valido per conseguire 3 crediti formativi per gli intermediari assicurativi. Sarà dunque un’occasione di confronto e di approfondimento, ma anche un’opportunità per instaurare eventuali rapporti commerciali.
Per tutti i partecipanti al seminario venerdì 27 sarà invece la giornata dedicata alla scoperta dei tesori di Matera. Dopo una visita guidata a Casa Noha, dimora del XVI secolo, luogo della memoria della città, è prevista un’escursione nella città sotterranea, tra suggestivi ipogei, cisterne e neviere.

Post popolari in questo blog

Galleria Fotografica: Lavello. Miss Miss In4missima (19 Settembre 2020)

Segnalazione in primo Piano: Tornare ad incontrarsi. L’Associazione “Donne 99” di Tito si ritrova per ricominciare

In maggio ho raccontato la capacità dell’Associazione “Donne 99” di Tito di stare insieme e sostenersi con un gruppo su WhatsApp. Finalmente il 3 settembre, dalle 17,20 alle 18,30, con Luisa Salvia, presidente dell’Associazione, 12 “ragazze” dell’Associazione si sono ritrovate per riprendere le attività nella biblioteca comunale “Lorenzo Ostuni”. Con loro sono tornato io Mario Coviello, presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, per riprendere gli incontri del percorso #Unicef sulle emozioni “Non perdiamoci di vista” che avevamo interrotto nel mese di febbraio. Angela 1 e 2, le due Carmela, Serafina, Donata, Giovanna, Teresa, Lina, Maria, Luisa, in cerchio, con la mascherina e rispettando le distanze, hanno cominciato a raccontare, guardandosi finalmente negli occhi, i mesi del Covid. Certo si erano sentite a lungo per telefono e in videochiamate, si erano ritrovate in chiesa, al supermercato, ma avere tempo per raccontarsi guardandosi negli occhi, trovando le parole in un…

Schermi Riflessi: Addio a Walter Golia

Nella primavera del 2006 dopo un certosino lavoro di raccolta fondi (23 tra istituzioni pubbliche, 11 Comuni lucani, Regioni, Proloco, Comunità montane, Associazioni culturali, il CineClub De Sica-Cinit di Rionero, la famiglia Doino; qui e nel Limburg in Belgio, aziende, la Fiat Sata di Melfi...) il film si concretizza: siamo a Bella nella sala consiliare del Comune e stiamo provinando bambini in quantità per formare la classe di quinta elementare che vedremo spesso nel film nella parte lucana, sotto l'abile e amorosa cura del maestro, interpretato magistralmente da Ulderico Pesce. Abbiamo soprattutto da trovare piccoli interpreti per quattro ruoli sfaccettati, Armando, Egidio, Vito e Mario. Armando ed Egidio ci saranno in tutto il film, in Lucania e nel Limburg. Quello che mi fa tremare i polsi è trovare l'interprete di Armando, il figlio più giovane di Michele Acucella (Franco Nero) e di Vitina (Valeria Vaiano), che lo dovrà raggiungere in Belgio, a ricongiungers…