Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: Parto. “Doppio Movimento " solo exhibition by Angela Caporaso



“Doppio Movimento " solo exhibition  by  Angela Caporaso

a cura di Ina Ripari e Enzo Correnti



dal 21/6/2014 al 28/6/2014

SKEDA metropolitana - Prato



Inaugurazione: sabato 21 - ore 18.00



I fotocollage esposti pongono l’accento su quanto il movimento nel suo divenire sia ormai una condizione essenziale della  creatività. L’opera d’arte infatti non può più essere sempre uguale a se stessa se deve necessariamente confrontarsi con una modernità liquida. E caratteristica dei liquidi, come per l’appunto ci spiega Bauman è il non conservare alcuna struttura per troppo tempo; il liquido si condensa, fuoriesce, si ri-crea, e può avere un impatto imprevedibile; è questo che accade ai lavori presentati in questa mostra  colti nella loro evoluzione compositiva: non più l’immagine statica quindi, bensì l’immagine che si fa o diviene . Premesso che il linguaggio infatti è formato da proposizioni e non da singole parole, per cogliere la realtà è stato necessario osservarla in un’unica categoria spazio/temporale.

Sono lavori surreali, irriverenti, dissacranti perfino, che nonostante il moto conservano intatto un saldo bilanciamento di composizione.

Il media usato è quello digitale: i fotocollage infatti sono stati realizzati con i moderni programmi di grafica e stampati su forex; i colori scelti invece sono il bianco e il nero, l’uno antitetico all’altro in una continua giustapposizione bicromatica.

Angela Caporaso

Le opere presentate sono raccolte nel catalogo “Doppio Movimento” Youcanprint Edizioni

Durante l’inaugurazione ci sarà la videoproiezione  “Movimenti Anteriori”



SKEDA metropolitana – Via Carraia, 27 – 59100 Prato

Post popolari in questo blog

Galleria Fotografica: Lavello. Miss Miss In4missima (19 Settembre 2020)

Segnalazione in primo Piano: Tornare ad incontrarsi. L’Associazione “Donne 99” di Tito si ritrova per ricominciare

In maggio ho raccontato la capacità dell’Associazione “Donne 99” di Tito di stare insieme e sostenersi con un gruppo su WhatsApp. Finalmente il 3 settembre, dalle 17,20 alle 18,30, con Luisa Salvia, presidente dell’Associazione, 12 “ragazze” dell’Associazione si sono ritrovate per riprendere le attività nella biblioteca comunale “Lorenzo Ostuni”. Con loro sono tornato io Mario Coviello, presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, per riprendere gli incontri del percorso #Unicef sulle emozioni “Non perdiamoci di vista” che avevamo interrotto nel mese di febbraio. Angela 1 e 2, le due Carmela, Serafina, Donata, Giovanna, Teresa, Lina, Maria, Luisa, in cerchio, con la mascherina e rispettando le distanze, hanno cominciato a raccontare, guardandosi finalmente negli occhi, i mesi del Covid. Certo si erano sentite a lungo per telefono e in videochiamate, si erano ritrovate in chiesa, al supermercato, ma avere tempo per raccontarsi guardandosi negli occhi, trovando le parole in un…

Schermi Riflessi: Addio a Walter Golia

Nella primavera del 2006 dopo un certosino lavoro di raccolta fondi (23 tra istituzioni pubbliche, 11 Comuni lucani, Regioni, Proloco, Comunità montane, Associazioni culturali, il CineClub De Sica-Cinit di Rionero, la famiglia Doino; qui e nel Limburg in Belgio, aziende, la Fiat Sata di Melfi...) il film si concretizza: siamo a Bella nella sala consiliare del Comune e stiamo provinando bambini in quantità per formare la classe di quinta elementare che vedremo spesso nel film nella parte lucana, sotto l'abile e amorosa cura del maestro, interpretato magistralmente da Ulderico Pesce. Abbiamo soprattutto da trovare piccoli interpreti per quattro ruoli sfaccettati, Armando, Egidio, Vito e Mario. Armando ed Egidio ci saranno in tutto il film, in Lucania e nel Limburg. Quello che mi fa tremare i polsi è trovare l'interprete di Armando, il figlio più giovane di Michele Acucella (Franco Nero) e di Vitina (Valeria Vaiano), che lo dovrà raggiungere in Belgio, a ricongiungers…