Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: Serata materana

     
Sabato 28 giurno p.v., alle ore 19.00, presso i locali di “Sassi in miniatura” (Via Fiorentini, 66) a Matera, i componenti delle Associazioni Culturali Piccolo Teatro e Inscenando daranno vita ad una manifestazione che si inserisce nella nutrita e stimolante programmazione di incontri che le due dinamiche  Presidenti, Rosalba Lascaro e Teresa Trani, hanno avviato, al fine di preservare e diffondere lo sterminato e prezioso patrimonio di tradizioni, consuetudini e conoscenze legate alla vita e agli eventi della nostra città.



     Il tema della serata si riallaccia agli ormai imminenti festeggiamenti patronali che coinvolgeranno cittadini e turisti nei primi giorni di luglio. “La Madonna della Bruna: tra sacro e profano” è, infatti, l’argomento dell’appuntamento della serata in questione; associati e curiosi potranno confrontare le proprie esperienze e i ricordi personali in merito alla Festa che da più di sei secoli caratterizza in maniera esclusiva la Città dei Sassi con la sua suggestiva combinazione di elementi religiosi e non.

     Animeranno la serata: Nino Vinciguerra, che proporrà una consistente esposizione della sua ricca e preziosa raccolta di documentazioni visuali; Tony Montemurro, con i suoi quadri, testimonianza di una trasognata, ma puntuale, rievocazione di luoghi, momenti e personaggi della Festa; Tommaso Niglio, artigiano cartapestaio, in anni passati impegnato anche nella costruzione del Carro Trionfale, con i ricordi della sua esperienza e con la presentazione di riproduzioni del manufatto ed infine l’artista del tufo Eustachio Rizzi, padrone di casa che presenterà una sua produzione originale di un carro in tufo con i luoghi più suggestivi della città.

     Una serata all’insegna dell’identità materana, suggellata dalla solidarietà e dal sentimento collettivo che si trasfondevano nell’auspicio che coronava la fine della Festa: a mmogghj’ a mmogghi’ all’ònn’ c’ vèn’!

Post popolari in questo blog

Galleria Fotografica: Lavello. Miss Miss In4missima (19 Settembre 2020)

Segnalazione in primo Piano: Tornare ad incontrarsi. L’Associazione “Donne 99” di Tito si ritrova per ricominciare

In maggio ho raccontato la capacità dell’Associazione “Donne 99” di Tito di stare insieme e sostenersi con un gruppo su WhatsApp. Finalmente il 3 settembre, dalle 17,20 alle 18,30, con Luisa Salvia, presidente dell’Associazione, 12 “ragazze” dell’Associazione si sono ritrovate per riprendere le attività nella biblioteca comunale “Lorenzo Ostuni”. Con loro sono tornato io Mario Coviello, presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, per riprendere gli incontri del percorso #Unicef sulle emozioni “Non perdiamoci di vista” che avevamo interrotto nel mese di febbraio. Angela 1 e 2, le due Carmela, Serafina, Donata, Giovanna, Teresa, Lina, Maria, Luisa, in cerchio, con la mascherina e rispettando le distanze, hanno cominciato a raccontare, guardandosi finalmente negli occhi, i mesi del Covid. Certo si erano sentite a lungo per telefono e in videochiamate, si erano ritrovate in chiesa, al supermercato, ma avere tempo per raccontarsi guardandosi negli occhi, trovando le parole in un…

Schermi Riflessi: Addio a Walter Golia

Nella primavera del 2006 dopo un certosino lavoro di raccolta fondi (23 tra istituzioni pubbliche, 11 Comuni lucani, Regioni, Proloco, Comunità montane, Associazioni culturali, il CineClub De Sica-Cinit di Rionero, la famiglia Doino; qui e nel Limburg in Belgio, aziende, la Fiat Sata di Melfi...) il film si concretizza: siamo a Bella nella sala consiliare del Comune e stiamo provinando bambini in quantità per formare la classe di quinta elementare che vedremo spesso nel film nella parte lucana, sotto l'abile e amorosa cura del maestro, interpretato magistralmente da Ulderico Pesce. Abbiamo soprattutto da trovare piccoli interpreti per quattro ruoli sfaccettati, Armando, Egidio, Vito e Mario. Armando ed Egidio ci saranno in tutto il film, in Lucania e nel Limburg. Quello che mi fa tremare i polsi è trovare l'interprete di Armando, il figlio più giovane di Michele Acucella (Franco Nero) e di Vitina (Valeria Vaiano), che lo dovrà raggiungere in Belgio, a ricongiungers…