Appuntamenti in Primo Piano: BARI 30-06-2016 - Manifestazione 'La nostra lotta è la vostra lotta'


GIOVEDI' 30 GIUGNO - CONCENTRAMENTO IN PIAZZA UMBERTO - BARI ore 10
Siamo i lavoratori e le lavoratrici delle campagne della provincia di Foggia e della Piana di Gioia Tauro. Ancora una volta, uniti e determinati, scendiamo nelle strade per chiedere quello che ci spetta, perchè i problemi che ci riguardano e i loro responsabili, hanno ovunque lo stesso nome!

Lo scorso 8 giugno l’omicidio di Sekine Traoré alla tendopoli di San Ferdinando, per mano di un carabiniere, ha dimostrato ancora una volta che omicidi, aggressioni e morti sul lavoro sono manifestazioni estreme di una condizione di violenza strutturale che colpisce quotidianamente lavoratori e lavoratrici delle campagne ed uccide in silenzio. E’ ora di dire basta! Non possiamo più accettare tutto questo!
A Foggia, da settembre dell’anno scorso, portiamo avanti un percorso di lotta che adesso si allarga ad altri territori, per riprendere il controllo delle nostre vite.
- Vogliamo una condizione giuridica riconosciuta! Perché la legge sull’immigrazione ci costringe a vivere nell’illegalità e a subire marginalità e sfruttamento.
- Vogliamo vivere e lavorare in condizioni migliori! I contratti collettivi per i lavoratori agricoli prevedono il diritto a trasporto ed alloggio gratuiti, che eviterebbero molti dei problemi più urgenti che ci affliggono.
Il Governo nazionale, le Prefetture e le Regioni, spinti dalle nostre richieste hanno dichiarato più volte di voler risolvere le numerose aberrazioni che persistono nell’organizzazione del lavoro del settore agricolo. Ma nonostante le mobilitazioni, le dichiarazioni e le promesse tutto è rimasto immutato e la stagione del pomodoro è alle porte.
Siamo insieme a chi lotta nei centri per richiedenti asilo, dove ogni settimana avvengono proteste contro gli abusi; a chi lotta nei CIE, massima espressione di un sistema di controllo e repressione. A chi lotta nei luoghi di approdo e di transito, dove l’UE continua a impedire la libertà di movimento. A chi lotta per condizioni di lavoro migliori per tutti, contro le politiche di austerità, i licenziamenti, gli abusi. E a chi lotta per la casa, come noi e come tanti in molte città. La “nostra lotta è la vostra lotta” perché lo sfruttamento lavorativo, la speculazione sulle abitazioni e la marginalizzazione coinvolgono tutti e tutte!
Invitiamo tutti e tutte ad unirsi a noi in questa ennesima giornata di mobilitazione per ampliare il fronte di lotta contro le politiche che fanno pagare la crisi ai più deboli. Oggi pretendiamo un incontro presso la Regione Puglia, perché siamo stanchi di bugie e promesse disattese e nessuno può decidere delle nostre vite senza di noi.

Vogliamo documenti, contratti, case – non campi di lavoro! – e trasporto gratuito!

VERITA’ E GIUSTIZIA PER LA MORTE DI SEKINE TRAORE’ E DI TUTTE LE VITTIME DEL RAZZISMO ISTITUZIONALE!
WE STILL NEED YES!
Comitato Lavoratori delle Campagne - Rete Campagne in Lotta - Solidaria (Bari) - CSOA Sparrow (Cosenza) - Diritti a Sud (Nardò) - Meticcia (Lecce)