L'Opinione di Marco Lombardi: A Roma un esempio di buona democrazia


Comunque la si pensi, quello che sta accadendo a Roma è un formidabile esempio di democrazia. Autorità anticorruzione, istituzioni, magistratura ordinaria e contabile, partiti politici, realtà organizzate della società civile e giornalisti, stanno svolgendo la loro missione a difesa del cittadino in modo ineccepibile, puntuale, rigoroso, senza guardare in faccia nessuno e dando massima applicazione al principio costituzionale di bilanciamento dei poteri.


Non si cada in tentazione persecutoria, affinché la stagione delle toghe rosse, che ora si definirebbero, chissà, astrofobiche, sia finalmente un capitolo chiuso. Si plauda solo a tanta efficienza e celerità nel denunciare e sanzionare, giuridicamente, politicamente e culturalmente, l'agire poco trasparente e, se lo si appurerà, corrotto, della giunta presieduta da Virginia Raggi. Si sostenga allora Raffaele Cantone nell'usare eguale severità con le altre undicimila e passa amministrazioni pubbliche su cui l'ANAC, trecento dipendenti in tutto uscieri compresi, ha l'obbligo giuridico di vigilare. Perché se ciò accadesse, con pari sostegno ed entusiasmo da parte degli altri “cani da guardia” della democrazia, l'Italia sarebbe, senza dubbio, un paese migliore, molto migliore.
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470