Evasion, giornale del libero pensiero 29 Agosto 2016



Otto giorni al Burning manBurning man festival,

la manifestazione in cui viene costruita una città temporanea che viene distrutta dopo otto giorni, nel deserto del Nevada. Ogni partecipante è libero di organizzare una propria performance, un concerto, o un’installazione all’interno dell’evento. L’unico limite da rispettare è di non lasciare dietro di sé nessuna traccia quando un enorme falò segna la fine degli spettacoli. Quest’anno, arrivato alla sua trentesima edizione, il festival è cominciato il 28 agosto e ha visto la partecipazione di circa 70mila persone, provenienti da tutto il mondo. Le foto sono state scattate da Chase Stevens e Jim Urquhart.