L'Opinione di Marco Lombardi: Basta un poco di zucchero


Pare che negli USA l'industria dello zucchero abbia pagato per oltre cinquanta anni la ricerca medica, al fine di dirottarne gli studi lontano dai suoi dolci cristalli, in direzione dei grassi saturi. Così, se da un lato dottori e nutrizionisti hanno puntato il dito contro uova e pancetta a colazione, niente è stato finora detto sul sostituirli con cereali glassati, succhi e dolciumi vari. La cosa non sorprende, perché i conflitti di interesse sono quasi la normalità nell'ambiente medico, mentre è interessante constatare che nell'alimentazione dell'americano medio i grassi di origine animale abbiano continuato ad abbondare comunque.

Tanto valeva, pertanto, che i suddetti industriali si fossero tenuti i loro soldi in saccoccia e viene da chiedersi se abbia un senso investire tante risorse pubbliche in campagne sui corretti stili di vita. La risposta è sì, conviene. Perché se al genitore premuroso qualcuno avesse detto che la medicina è meglio assumerla amara, forse egli sarebbe stato certamente più libero di scegliere in merito alla salute sua e dei propri figli.
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470