Evasion, giornale del libero pensiero 18 Novembre 2016


Il lancio della navicella Soyuz Ms-03 dal cosmodromo di Bajkonur, in Kazakistan. A bordo, la statunitense Peggy Whitson, il francese Thomas Pesquet e il russo Oleg Novickij. Il viaggio della navicella verso la Stazione spaziale internazionale durerà due giorni. I tre astronauti raggiungeranno i colleghi Shane Kimbrough, Sergey Ryzhikov e Andrej Borisenko, e insieme daranno inizio a una missione di sei mesi. (Shamil Zhumatov, Reuters/Contrasto)

LE NEWS DI ROBEX 
ESTERO Questa è una notizia che ha davvero dell'incredibile che arriva dal Regno Unito. A Londra, una 14enne, malata terminale a causa di un cancro, su sua precisa richiesta le è stata concessa da alcuni giudici l'ibernazione, nella speranza poi che un giorno potesse essere risvegliata. Se leggete la mia rassegna stampa di ieri vi accorgerete che a volte leggo il futuro. Le statistiche di vendita delle auto a volte sono taroccate come un "pacco", il solito, preso ad occhi chiusi nei "vicoletti" di qualche città italiana. Ieri si parlava di alte vendite nel settore automobilistico, mentre confernavo il contrario ed oggi arriva la notizia che la Volkswagen taglierà 23mila posti di lavoro soltanto in Germania e 30mila in tutto. 

CRONACA La Borsa Affari di Milano, in Lombardia, apre ancora in calo a -2%, con le banche, in uno dei peggiori mercati europei del momento. A Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze, (Toscana), a causa di una fuga di gas, ieri sera è crollata una villetta in periferia, in via Villamagna, che ha ucciso una donna, mentre sono stati estratti vivi dalle macerie, dalle unità di soccorso, il marito e le sue due figlie. Nel barese, a Canosa di Puglia, Maria Melziade, un'anziana di 75 anni, è stata aggredita e derubata la scorsa notte nella sua abitazione. Ricoverata in ospedale, dove poi è deceduta per le gravi ferite provocate al momento da ignoti. Si è chiusa positivamente, nella tarda serata di ieri a Roma, nel Lazio, presso la sede del Ministero per lo Sviluppo Economico, la vertenza de "La Ronda", a favore dei lavoratori che potranno dormire sonni più tranquilli d'ora in poi, dopo circa due anni da quando furono indagate 11 persone per un ammanco di 7 milioni di euro dal caveau dell'istituto di vigilanza potentino, questa invece è una storia ancora tutt'ora aperta. La Corte dei Conti di Potenza, in Basilicata, ha condannato a un risarcimento, 22 politici e assolti 3 per alcuni rimborsi spese, riservati soltanto ai consiglieri regionali della Basilicata e amministratori regionali. Questi i nomi degli assolti, Vito De Filippo, ex governatore della Regione Basilicata e attuale Sottosegretario alla Salute, Vito Gaudiano, Mariano Pici e Mario Venezia, mentre i condannati al rimborso di varie cifre contestate tra il 2010 e 2012, sono Antonio Autilio, Luca Braia, Paolo Castelluccio, Enrico Mazzeo Cicchetti, Giuseppe D'Alessandro, Vincenzo Folino, Rosa Gentile, Attilio Martorano, Rosa Mastrosimone, Franco Mattia, Nicola Pagliuca, Marcello Pittella, Erminio Restaino, Pasquale Robortella, Vincenzo Santochirico, Luigi Scaglione, Alessandro Singetta, Gennaro Straziuso, Rocco Vita e Vincenzo Viti.

Rocco Becce
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470