Evasion, giornale del libero pensiero 15 Dicembre 2016


Capre arrampicate su un albero di argan a Essaouira, in Marocco. (NurPhoto/Getty Images)

Stati Uniti – David Friedman, avvocato fallimentare ebreo ortodosso, sarà il nuovo ambasciatore americano in Israele. Sostenitore della colonizzazione israeliana in Palestina, favorevole allo spostamento dell’ambasciata a Gerusalemme.

Francia – Un cittadino malese è morto in un incendio, probabilmente doloso, scoppiato all’interno di un centro di accoglienza per lavoratori migranti vicino Parigi. Altre 14 persone sono rimaste ferite. Il primo ministro Bernard Cazeneuve ha espresso la propria “solidarietà” su Twitter. 

Germania – Tre settimane fa un dodicenne di origine irachena ha cercato di provocare una strage nella città di Ludwigshafen, abbandonando in un mercatino di Natale uno zaino con una bomba, non innescatasi per un difetto. Secondo le autorità il ragazzo, probabilmente guidato da un militante dell’Isis, sarebbe il più giovane ad aver provato un attentato in Europa. 

Italia – Raffaele Marra, capo del dipartimento del personale del comune di Roma e braccio destro della sindaca Virginia Raggi, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di corruzione. La vicenda riguarda l’acquisto di un appartamento nel 2013, epoca in cui Marra era il responsabile delle politiche abitative della giunta Alemanno. 

Siria – Rami Jarrah è un giornalista siriano pluripremiato. Durante un incontro con il presidente Recep Tayyip Erdogan, si è scattato un selfie che ha fatto infuriare tutti: i siriani vicini ad Assad, i ribelli e lo stesso presidente turco. Eppure, il suo pensiero è di unione: “È necessario lavorare per tenere insieme tutte le opposizioni siriane, dialogare anche con i gruppi più islamisti (tranne l’Isis)”.

SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470