Evasion, giornale del libero pensiero 17 Dicembre 2016


La luna piena vista da Rivedoux, nel sud della Francia. (Xavier Leoty, Afp) 

Stati Uniti – L’elezione di Trump come 45esimo presidente statunitense è stata ufficializzata lunedì 19 dicembre dal voto dei 538 Grandi Elettori. Nonostante non ci sia alcun “vincolo di mandato”, raramente un Grande Elettore ha votato diversamente da quanto indicato. In questo caso è accaduto? L’ultimo caso con il maggior numero di defezioni è quello del 1872 (il candidato democratico morì poco dopo le elezioni e i suoi voti furono dispersi). 

Siria – Bashar Jaafari, ambasciatore siriano all’Onu, sostiene che ad Aleppo, all’interno dell’enclave ribelle, ci siano agenti stranieri e che l’invio di osservatori internazionali serva a metterli in salvo. Intanto, un report pubblicato dal CPJ rivela che la Siria è il paese più pericoloso per i giornalisti. 

India – L’abitudine di urinare e defecare in pubblico è molto diffusa nel paese, con non poche conseguenze: decessi tra i bambini e crimini contro le donne sono tra queste. Per questo, il primo ministro Narendra Modi ha fatto installare 25 milioni di toilette nel paese e punta a sradicare la pratica entro il 2019. 

Birmania – Dal 1949 i karen combattono contro lo stato birmano. È il conflitto più lungo (e meno conosciuto) al mondo. La minoranza etnica difende da allora la propria terra e le proprie tradizioni ma gli interessi economici di chi ha governato per decenni il paese non hanno permesso una risoluzione. Ora che al governo c’è Aung San Suu Kyi, cambierà qualcosa?