Segnalazioni in Primo Piano: Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi al B&V Kayak di Venezia


W l’Italia…?
dei delitti perpetrati alla cultura
Un progetto di Mail Art a cura di Paola Caramel
Spazio B&V Kayak
Calle Turlona, Cannareggio 2866
30121 Venezia

Nel 2016, anno in cui ricorreva il centenario dell’inaugurazione del Teatro Italia di Venezia, è partito un progetto che smuovesse le coscienze affinché uno dei migliori esempi di arte bizantina della città non fosse destinato ad usi troppo lontani dalla cultura.
Fino all’ultimo veneziani e non hanno sperato che la voce si diffondesse, che qualche personalità si prendesse a cuore il problema ma, come capita ormai troppo spesso, una volta ancora l’Italia ha perso l’occasione di valorizzare un pezzo della sua storia.
La proprietà ha scelto. Qualche giorno prima di capodanno è stato aperto un supermercato. Come se a Venezia non ce ne fossero abbastanza. Come se la priorità fosse quella di soddisfare il bisogno di consumare.
Al progetto hanno aderito più di ottanta artisti da vari paesi, sensibili al problema di “nutrire l’anima prima del corpo”.
Oggi il progetto ha preso forma ed è diventato una mostra, evento che vuole denunciare l’ennesimo omicidio italiano ai danni dell’arte, funerale definitivo di un capolavoro artistico.
“Bisogna denunciare la figura dell’uomo consumatore,
in un mondo dove i supermercati diventano i luoghi
in cui si aggirano individui che non cercano relazioni
con altre persone ma rapporti con le cose…”
(Zygmunt Bauman 1925-2017)

ARTISTI PARTECIPANTI:
Shuzo Azuchi Gulliver (Giappone), Anna Bàlint (Ungheria), Arno Arts (Paesi Bassi), Franco Ballabeni, Tiziana Baracchi, Nino Barone, Vittore Baroni, Donatella Baruzzi, Hanna Bayer (Germania), Pedro Bericat (Spagna), Luisa Bergamini, Lucia Biral, Alessandra Borsetti Venier, Renee Bouws (Olanda),Rossana Bucci, Johana Capilla Fernandez (Spagna), Guido Capuano, Paola Caramel, Lamberto Caravita, Bruno Cassaglia, Stefano Ceretti, Bruno Chiarlone, Domenico Cipriano, Luigi Cipriano, Cudin, Marc De Hay (Paesi Bassi), Antonio De Marchi-Gherini, Adolfina De Stefani, Wanda Delli Carri, Antonio Di Michele, Marcello Diotallevi, Franco Di Pede, Johan Everaers (Paesi Bassi), Kiki Franceschi, Eliana Frontini, Thorsten Fuhrmann (Germania), Antonella Gandini, Lele Ghisio, Mario Giavino, Giovanni and Renata, Claudio Grandinetti, Giovanni Gurioli, Hans Hess (Germania), Raymond Titus Hirs (Paesi Bassi), Silvia Lepore, Nicola Liberatore, Oronzo Liuzzi, Renée Magana (Svizzera), Ruggero Maggi, Renato Marini, Maria Grazia Martina, Anja Mattila Tolvanen (Finlandia), Annalisa Mitrano, Henning Mittendorf (Germania), Emilio Morandi, Simona Morani, Giuliana Natali, Giancarlo Nucci, Jurgen O. Olbrich (Germania), Domenico Olivero, Pierangela Orecchia, Akira Osaka (Giappone), Papibuldozer, Pari (Belgio), Giancarlo Pavanello, Veronique Pozzi, Nadia Presotto, Tiziana Priori, Antonio Raucci, Jaume Rocamora (Spagna), Sabina Romanin, Sergio Sansevrino, Antonio Sassu, Roberto Scala, Elena Sellerio, Cesare Serafino, Celina Spelta, Jaromir Svozilik (Norvegia), Armanda Verdirame, Rosanna Veronesi, Manuel Xio Blanco (Spagna), Maria Grazia Zanmarchi, Betty Zola, Karoly - Zold Gyongyi (Germania).

Titolo progetto:
“Il TEATRO ITALIA TI STA CHIAMANDO”
RIPORTIAMO LA CULTURA/L’ARTE AL CINEMA TEATRO ITALIA DI VENEZIA
Titolo mostra:
W L’ITALIA…?
DEI DELITTI PERPETRATI ALLA CULTURA
Inaugurazione:
Venerdì 20 gennaio 2017 - Ore 17,30
Durata:
20 gennaio - 28 febbraio 2017
Orari:
Lunedì-Venerdì: 10-13 e 16-19
Sabato: 16-20 con degustazione di prosecco Mettosantin
Sede espositiva:
Spazio B&V Kayak
Calle Turlona, Cannareggio 2866
VENEZIA
Ingresso libero
Info e contatti:
+39 3396642086
paula_care@yahoo.it
+39 344 2649955
info@bvkayak.com

SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470