Schermi Riflessi: XXII CinEtica – Mostra Cinematografica 2017


XXII CinEtica – Mostra Cinematografica 2017

… Ebbro di arte e di poesia
Rionero in V. – Quinto film della XXII CinEtica “Ebbro di arte e di poesia” proposto dal CineClub Vittorio De Sica,  in programma al Centro sociale - sala Centro Anziani - giovedì 23 marzo ore 18:00 è

Ebbro di donne e di pittura
Diretto dal coreano Kwon Taek-im  nel 2002,  il film aveva ottenuto il Premio alla Regia al 55 Festival di Cannes.
E’ la vicenda artistica ed umana del pittore coreano Jang Seung eop, che amava dipingere sempre nella più piena ebbrezza. Ed è proprio sulla vita di questo pittore anarcoide dell'800 che è incentrato il film, diretto da Kwon Taek im, con premio alla Regia nel 2002 al festival di Cannes.                                                              Jang Seung eop, in arte Ohwon (1843-1897) è vagamente antesignano di Jackson Pollock e la sua esistenza è in linea con la follia creativa di Van Gogh e Gaugin. Artista randagio e poco incline alle regole, Ohwon vive un'adolescenza difficile e alle prese con la povertà, fino a quando non riesce ad affermarsi grazie alle sue doti innate. Spinto da un saggio maestro (Moon) che ne intuisce presto le potenzialità, riesce ad entrare nella cerchia dei pittori di corte; nella dinastia coreana dei Chosun. Riceve ambiti riconoscimenti, ma non scende a patti coi poteri. Ama le donne, dipinge quasi sempre da ubriaco. I rapporti con i nobili sono pessimi.

La Mostra CinEtica rappresenta uno dei segmenti storici del "BasilicataCinema International FilmFestival", il lungimirante progetto congiunto di festival e rassegne di qualità lucani, che per il suo alto valore culturale, è patrocinato dalla Direzione Cinema del Mibact e dalla Regione Basilicata.
REPORTAGE COMPLETI
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470