Evasion, giornale del libero pensiero 12 Aprile 2017


La festa di Bisket Jatra a Bhaktapur, in Nepal, in cui i fedeli tirano il carro che trasporta la statua del dio Bhairava. La festa celebra il nuovo anno del calendario nepalese. (Navesh Chitrakar, Reuters/Contrasto)


La Rassegna di Rocco Becce 

ESTERO Per un attacco ad un bus del Borussia,  avvenuto ieri sera in Germania, a Dortmund, la Polizia ha arrestato una persona legata all'Islam. È ancora alta tensione tra Usa e Russia, nonostante un incontro in corso tra il segretario di Stato Usa, Rex Tillerson e il ministro degli Esteri Serghei Lavrov. In Iran, per le prossime elezioni presidenziali in programma il 19 maggio, l'ex presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinehad, ha presentato la propria candidatura. Dopo il varo di Def e la manovra bis, dall'Ue arriva un monito per l'italia, con i complimenti al premier Paolo Gentiloni, che annuncia "la strada è giusta, ma servirà un risanamento deciso, nel medio lungo-periodo per consolidare conti per salvarsi". Ancora un ammalato di Sclerosi Multipla, Davide, toscano di 53 anni che si è recato in Svizzera per ottenere l'eutanasia, accompagnato da Mina Welby, co-presidente dell'associazione Luca Coscioni.

POLITICA NAZIONALE "L'italia ha importato dalla Romania il 40% dei loro criminali, mentre la Romania sta importando dall'Italia le nostre imprese e i nostri capitali". Questo è quanto pubblicato su Facebook dal vicepresidente della Camera, Luigi DI Maio del "Movimento 5 Stelle" che ha scatenato l'ira sul web in queste ultime ore. 



La Rassegna di TPI

Germania – Un 25enne iracheno è stato arrestato in seguito alle indagini sulle esplosioni avvenute ieri vicino all'autobus della squadra del Borussia Dortmund. Il pubblico ministero federale tedesco ha riferito che l’uomo ha legami con l’estremismo islamico. La casa di un altro sospettato è stata inoltre perquisita. Nel frattempo, i tifosi del Borussia sono diventati simbolo di accoglienza: hanno aperto le loro case agli avversari tifosi del Monaco che avevano bisogno di un posto per la notte in attesa della partita rinviata a oggi. 

Russia – “Possiamo dire che il livello di fiducia, soprattutto sul piano militare, non è migliorato e, anzi, con ogni probabilità è peggiorato”, ha detto Putin parlando del rapporto tra il suo paese e gli Stati Uniti. Intanto, Alexei Navalny, leader dell’opposizione russa, ha indetto una nuova manifestazione di protesta per il 12 giugno. 

Corea del Nord – Durante una telefonata con l'omologo americano Trump, il presidente cinese Xi Jinping ha invocato la “necessità di una soluzione con mezzi pacifici e attraverso il dialogo” della questione nordcoreana. Il Giappone ha però deciso di inviare numerose navi militari verso la penisola coreana, raggiungendo la portaerei americana Carl Vinson. Lo scopo è quello di scoraggiare Pyongyang dal portare avanti test nucleari e compiere esercitazioni congiunte con gli americani. 

Nigeria – Nel conflitto del lago Ciad (tra Nigeria, Ciad, Niger e Camerun) dal 2014 sono stati utilizzati 117 bambini per attacchi kamikaze in luoghi pubblici, 27 solo nei primi tre mesi di quest’anno. Un incremento molto forte dovuto a diversi fattori. La Nigeria, uno dei paesi coinvolti, è vittima di un altro grave problema: un’epidemia di meningite in meno di cinque mesi ha ucciso quasi 500 persone e ne ha infettate oltre 4.500. Una campagna di vaccinazione è stata lanciata per fermare la diffusione della malattia. 

Iran – L’ex presidente Mahmoud Ahmadinejad parteciperà alle elezioni presidenziali del 19 maggio 2017, nonostante il leader supremo Ali Khamenei si sia espresso contro la sua candidatura. La decisione potrebbe mettere in difficoltà il favorito Hassan Rouhani che, con la sua politica moderata, ha avviato il confronto con le altre potenze internazionali sulle armi nucleari.
REPORTAGE COMPLETI
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470