L'Opinione di Marco Lombardi: Pechino Fried Chicken


Trump, Trump... Che ganzo il Presidente. Silura il capo del FBI perché non gli avrebbe garantito fedeltà, a lui personalmente e non al paese. Quindi, dopo aver ammorbato la campagna elettorale con la storia dei dazi alla Cina, a tempo di record stipula con la stessa un corposo accordo di libero commercio, permettendo al pollo di Pechino e dintorni (soprattutto dintorni) di invadere il mercato e la catena produttiva degli USA, uno dei paesi più carnomaniaci dell'universo conosciuto.

Vorrà dire che gli americani gusteranno il loro adorato pollo fritto con un tocco di oriente tra i denti, ma chissà che qualche carie prima o poi non salti fuori e allora per il caro Donald saran dolori!


Meteo



Reportage fotografico eventi

Interviste Redazionali

Contro-Video

Basilicata Sport

Musica Live

Spettacoli e Teatro

Festival de Cinema di Venezia

Cultura

Sere d'Estate

Basilicata Inchieste

Vivi il Medioevo

Scuola

Sagra del Pecorino di Filiano

Basilicata Filmati inediti

Archivio Telecento

Eventi Filiano

Eventi Lavello

Eventi Rapone

Ruvo del Monte

Eventi Rionero in Vulture

Venosa

Brienza

Eventi Potenza

Eventi Rapolla

Eventi Melfi

Eventi Barile

Eventi Vaglio Basilicata

San Fele

Castel Lagopesole

Monticchio

Ripacandida

Atella

Acerenza

Palazzo San Gervasio

San Mauro Forte

Maschito

Ginestra

Pescopagano

Forenza

Altri Comuni della Basilicata

Live ClassicRock

Live ClassicRock

Etichette

Mostra di più
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470