Evasion: IL BIMBO INSANGUINATO DI ALEPPO ORA STA BENE


Omran, il bimbo di Aleppo, diventato celebre, suo malgrado, ora sta bene. Quel volto insanguinato e coperto di polvere emerso dalle macerie, senza una lacrima. Ora il piccolo, di tre anni, perfettamente in salute è sulle ginocchia del padre. Il papà del bimbo afferma che i gruppi ribelli e i media internazionali avevano usato suo figlio per attaccare il governo siriano. Un bimbo strattonato da tutti, pro e contro Damasco, strumentalizzato dai media di tutte le parti in conflitto e anche da quelli internazionali. Come Aylan, il piccolo profugo, siriano anche lui, annegato nel Mediterraneo mentre fuggiva dalla guerra. Bimbi due volte vittime.
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470