Appuntamenti in Primo Piano: Dal 2 all'8 luglio la 31esima edizione della rievocazione Milano-Taranto ai blocchi di partenza


La maratona per moto d'epoca farà 28 fermate, toccando sette regioni
Si scaldano i motori per la Milano-Taranto, maratona per moto d'epoca la cui 31esima edizione si terrà dal 2 all'8 luglio (www.milanotaranto.it). I concorrenti, fatti gli opportuni controlli ai propri mezzi, aspettano ormai solo il via che, come da tradizione, sarà, alla mezzanotte del 2 luglio, all'Idroscalo di Milano. Da lì all'arrivo a Taranto le fermate, tra soste e tappe, saranno ben 28 e toccheranno sette regioni: Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Molise, Basilicata e Puglia. 

208 centauri, provenienti da ben 14 Paesi diversi, percorreranno più di 1.700 chilometri in sette giorni, prima dell'arrivo sul lungomare di Taranto nel pomeriggio dell'8 luglio. 
La Mita si conferma quindi una manifestazione internazionale, unica nel suo genere, in grado di unire la passione per i motori con quella per il Belpaese. Una carovana festosa, un'amalgama di lingue e culture differenti, tenuta insieme dall'amore per le due ruote old-style, che serve anche a promuovere parti del territorio italiano che hanno molto da offrire anche dal punto di vista turistico. Fondamentali, per questo scopo, sono i tanti enti locali, ma anche le associazioni e le Proloco che ogni anno si adoperano per rendere partecipata ed entusiasta l'accoglienza alle varie fermate: anche quest'anno in molti sono al lavoro per aggiudicarsi l'ambito premio del "Miglior Ristoro - Mita 2017".

Sulla pagina Facebook Milano-Taranto (https://www.facebook.com/MilanoTaranto/) tutti gli aggiornamenti e la diretta social della maratona motociclistica.

Tutte le fermate, regione per regione 

LOMBARDIA: Milano, Crema

EMILIA ROMAGNA: Vigolo Marchese, Passo Santa Donna

TOSCANA: Filattiera, Castelnuovo di Garfagnana, Pisa, Pontedera, Poggibonsi, Montemassi, Principina Terra

LAZIO: Canino, Gallese, Castel di Tora, Subiaco, Fiuggi, Ferentino 

MOLISE: Sessano del Molise, Jelsi

PUGLIA: Torremaggiore, San Giovanni Rotondo, Minervino Murge, Gravina in Puglia, Bitonto, Bari, Castellana Grotte, Martina Franca, Villa Castelli, Taranto

BASILICATA: Oppido Lucano



Al link il roadbook dettagliato con le località attraversate, strade e km parziali e totali, nonché i luoghi e gli orari di partenze, controlli e arrivi www.milanotaranto.com/2017/06/roadbook-della-31a-mita/


Un po' di storia 
Nacque, con il nome di "Freccia del Sud" nel 1919, un raid motociclistico da Milano a Caserta che nel 1932 diventò “Milano-Napoli” e nel 1937 "Milano-Roma-Taranto". Si correva tutta d'un fiato, con la manetta del gas tirata sempre al massimo. Soste solo per il rifornimento e l'assistenza. Una maratona contro il tempo, massacrante, difficile e impegnativa. Una corsa per centauri veri. Non a caso nell'albo d'oro della Milano-Taranto figurano nomi come Guglielmo Sandri, Giordano Aldrighetti, Ettore Villa, Bruno Francisci, ed il nostro Remo Venturi. Ultima edizione nel 1956, vinta da Pietro Carissoni, poi il tragico incidente di Guidizzolo, durante la Mille Miglia del 1957, segnò la fine delle competizioni stradali. 
Da 31 anni tuttavia, la Mi-Ta rivive grazie all'impegno e alla passione di Franco Sabatini, patron del Moto Club Veteran S. Martino di S. Martino in Colle (Pg) che organizza l’evento. 

SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470