L'Opinione di Marco Lombardi: Prigionieri nella rete delle nostre insicurezze


L'ipocondria da Internet è forse la patologia più rappresentativa dei tempi che stiamo vivendo. L'impossibilità di governare qualcosa di troppo enorme e rapido per ogni nostro tentativo di controllo, rischia di gettarci nel panico o peggio ancora di ingenerare una spirale di censure e divieti destinata a chiudersi su se stessa.

Se oggi consideriamo criminale chi propaga l'anoressia, senza concentrarci invece sulle ragioni che innescano ogni singolo anoressico ad identificarsi e riconoscersi come tale, chi ci assicura che un domani lo stesso non accada con i guru dell'iperalimentazione commerciale che danni numericamente ben maggiori arrecano in termini di salute pubblica? Si ha paura della rete in quanto si è insicuri delle nostre basi emotive, perché se Pinocchio non avesse vissuto lo stigma di sentirsi diverso dagli altri bambini, è molto probabile che le tentazioni di Lucignolo e del meraviglioso mondo dei balocchi sarebbero cadute nel vuoto.


Meteo



Reportage fotografico eventi

Interviste Redazionali

Contro-Video

Basilicata Sport

Musica Live

Spettacoli e Teatro

Festival de Cinema di Venezia

Cultura

Sere d'Estate

Basilicata Inchieste

Vivi il Medioevo

Scuola

Sagra del Pecorino di Filiano

Basilicata Filmati inediti

Archivio Telecento

Eventi Filiano

Eventi Lavello

Eventi Rapone

Ruvo del Monte

Eventi Rionero in Vulture

Venosa

Brienza

Eventi Potenza

Eventi Rapolla

Eventi Melfi

Eventi Barile

Eventi Vaglio Basilicata

San Fele

Castel Lagopesole

Monticchio

Ripacandida

Atella

Acerenza

Palazzo San Gervasio

San Mauro Forte

Maschito

Ginestra

Pescopagano

Forenza

Altri Comuni della Basilicata

Live ClassicRock

Live ClassicRock

Etichette

Mostra di più
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470