Appuntamenti in Primo Piano: Roma. ROSSANA BUCCI : PER NON DIMENTICARE


Roma - mercoledì 24 gennaio 2018
In occasione della Giornata della Memoriavenerdì 26 gennaio 2018, alleore 18.00 la Galleria “SPAZIO AREA CONTESA ARTE a ROMA in Via Margutta, in collaborazione con l’organizzazione “Le sorelle” con sede in Roma, Via Tonezza, 15 organizza un incontro sulla “Shoah e la Memoria” in ricordo della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta nel 1945 da parte delle truppe dell’Armata Rossa, impegnate nella offensiva Vistola-Oder in direzione della Germania.
Il meeting si articolerà in due momenti significativi:
  • un dibattito di apertura con attività su Portali Web realizzati da agenzia specializzata Every day Srl, proprio sul significato del Giorno della Memoria
  • Presentazione delle opere degli artisti partecipanti.
Attraverso le opere si legge la sequenza dei visi e il loro flemmatico stupore. Quello disincantato che ti lascia con gli occhi nel vuoto per tanto tempo. Le espressioni, le emozioni, la rabbia e l’ironia parlano e racchiudono la tragedia di vicende umane dolorose,gli amici che improvvisamente si allontanano, il carcere, il viaggio in treno verso il campo di concentramento di Auschwitz, fino ad arrivare alla struggente testimonianza dell’uccisione delle persone care, lì la luce finisce e lo sguardo spento lento muore.
Rossana Bucci è tra li artisti che hanno aderito alla Giornata della memoria per lo “SPAZIO AREA CONTESA ARTE" insieme a Silvana GUERINI, Sevasti IALLUSSI ,Gabriele MORESCHI, Barbara GUARINI, Greta TEVEROLI , Riccardo ANCILLOTTI, Fernando FARACOSIMO, Julia CHUTKVA, Stefania NICOLINI, Nicola CIOLFI.
Già l’istituto italiano di ricerca sulla Shoah , sin dagli anni sessanta, per primo ha iniziato a studiare approfonditamente il fenomeno delle leggi razziali e della deportazione dall’Italia ed a ricostruire nomi, famiglie e storie degli oltre ottomila deportati ebrei italiani.
Rossana Bucci è tra li artisti che hanno fornito la loro adesione per la Giornata della memoria allo “SPAZIO AREA CONTESA ARTE insieme a Silvana GUERINI, Sevasti IALLUSSI ,Gabriele MORESCHI, Barbara GUARINI, Greta TEVEROLI , Riccardo ANCILLOTTI, Fernando FARACOSIMO, Julia CHUTKVA, Stefania NICOLINI, Nicola CIOLFI.
Per questa mostra, l’artista rimodula la sua arte con un’opera dedicata a tema. I toni diventano più spenti, osa dire, quasi ombrosi, a ritrarre le storture di un uomo lupus per l’altro uomo. I suoi cieli questa volta si tingono di grigio. Proprio il grigio melanconico che parla di Auschwitz.
Sono temi forti a cui l’artista dichiara di non voler appartenere. La sua tecnica, i suoi mandala amano parlare di luce, di colori. I suoi strappi fisici su tela, così come li definisce la stessa Lucia Anelli, corrispondente per Juliet, in questa tela sono fortemente segnati. Usa la carta, si serve di semplice carta per raccontare uno screpolato subìto, di lasciti, delusioni, vuoti silenzi che non trovano spiegazione, di come un tutto possa essere divenuto niente. Ma è quella stessa carta screpolata a parlare e diventa il potere di una incisione indelebile.


Meteo



Reportage fotografico eventi

Interviste Redazionali

Contro-Video

Basilicata Sport

Musica Live

Spettacoli e Teatro

Festival de Cinema di Venezia

Cultura

Sere d'Estate

Basilicata Inchieste

Vivi il Medioevo

Scuola

Sagra del Pecorino di Filiano

Basilicata Filmati inediti

Archivio Telecento

Eventi Filiano

Eventi Lavello

Eventi Rapone

Ruvo del Monte

Eventi Rionero in Vulture

Venosa

Brienza

Eventi Potenza

Eventi Rapolla

Eventi Melfi

Eventi Barile

Eventi Vaglio Basilicata

San Fele

Castel Lagopesole

Monticchio

Ripacandida

Atella

Acerenza

Palazzo San Gervasio

San Mauro Forte

Maschito

Ginestra

Pescopagano

Forenza

Altri Comuni della Basilicata

Live ClassicRock

Live ClassicRock

Etichette

Mostra di più
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470