Segnalazione in Primo Piano: 16 marzo 1978: Aldo Moro, la verità che non viene a galla - Novità marzo

16 marzo 1978, veniva rapito Aldo Moro. A distanza di 40 anni la verità ancora non è chiara...

ALDO MORO, la verità che non viene a galla
di Saverio D'Amelio
Pag. 160 - Euro 15,00
Isbn 978 88 98 623 730
Per privati e librerie spese di spedizione grauite.
___________________________________
“Il mio sangue cadrà su di voi e nulla sarà come prima” è un passo di una lettera che Aldo Moro scrisse durante i 55 tragici giorni di prigionia nel covo delle Brigate rosse. Sono passati 40 anni dall’assassinio dello statista democristiano e da quell’evento che ha segnato “un primo e un dopo” nella storia d’Italia. L’Autore, ripercorrendo lo svolgersi dei fatti, pone delle domande che ancora non hanno risposte. L’ipotesi che al fondo della vicenda Moro vi siano state “ragioni” diverse dal semplice terrorismo, permangono con forza e con tratti inquietanti.

“Si potrà concludere che i brigatisti furono comparse, il braccio armato di interessi internazionali che videro impegnati Washington e la CIA, nonché Mosca e il KGB, per non parlare degli interessi della Palestina e di Israele”.
Intervista all'Autore:



Ufficio Stampa Edizioni Sabinae
Tel. 06 97882515 
SIDERURGIKATV Testata giornalista Registrata al Tribunale di Potenza. num. Reg. Stampa 470