Contro-Video: Rahaf: "Saudite, fate come me"


Parla dal Canada la 18enne fuggita dalla famiglia e dall'Arabia saudita: "Subivo violenze da parte di mia madre e mio fratello". "Mi hannoi segregato per sei mesi solo perché mi ero tagliata i capelli, e non dovevo assomigliare a un uomo".

Commenti