Emozioni di Gianni Donaudi: MORIRE SENZA GUARDARE LA LUNA



MORIRE SENZA GUARDARE LA LUNA
di Zoé Valdés

Non parliamo più del sole
Né della terra verdeggiante
Né delle palme
Né delle ceibas
Né del mare come un pezzo di spuma
Né della fresca brezza
Né del cielo stellato
Né di un’isola
Morirò
Senza tornare a guardare
La luna di fronte  
Gigante giallo
Como quella notte
Sulla riva del tuo bacio
Nel mio paese.

(traduzione di Gordiano lupi)

Commenti