Appuntamenti in Primo Piano: Roma. Promo Special Se non sporca il mio pavimento - un mèlo - Mira la Rondondella e Tanto Altro

dal 15 al 18 aprile 2019 dal lunedì al giovedì h 21 DEBUTTO ROMANO
SE NON SPORCA IL MIO PAVIMENTO – UN MÈLO

regia Giuliano Scarpinato
drammaturgia Giuliano Scarpinato, Gioia Salvatori
con Michele Degirolamo, Francesca Turrini, Gabriele Benedetti
in video Beatrice Schiros
scene Diana Ciufo
video proiezioni Daniele Salaris, luci Danilo Facco, costumi Giovanna Stinga

Se non sporca il mio pavimento nasce proprio dal corto circuito tra la cronaca e il mito: è il racconto di un incastro nel limbo dell'adolescenza, dove le identità si offuscano, si distorcono, tardano a sbocciare, dove l'individuo diventa trappola per topi di sé stesso e dell'altro. Modalità di racconto: corpo, parola, immagine Il racconto sarà affidato al corpo vivo e alla parola degli attori, ma anche ad un terzo elemento in grado di amplificare e moltiplicare, il video. Si porterà sulla scena l'intermittenza tra realtà della carne e trasparenza del mondo virtuale, affiancando agli attori la proiezione video: strumento perfetto per riprodurre l'invasività di social e moltiplicatori virtuali, ma anche per tradurre in immagini le fantasie, i sogni degli "adulti a metà" protagonisti di questa storia. E ancora, per traghettare il mito ovidiano di Eco e Narciso, che sempre aleggerà su questo racconto di provincia. 

 Promozione 10 euro a persona e accompagnatori conferma indicando la promo ai numeri 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it - 
 promozioneteatrovascello@gmail.com oppure acquistalo on line con il codice L6UGQUWRUF  Via Giacinto Carini 78 Monteverde Roma
giovedì 25 aprile 2019 h 21 musica
Calendario Civile Circolo Gianni Bosio

MIRA LA RONDONDELLA
Musica, storia e storie dai Castelli Romani

ideazione di Alessandro Portelli e Costanza Calabretta
con Nicola Sorrenti e Matilde D'Accardi (Duo U-Combo)
Sara Modigliani, voce
Gabriele Modigliani e Massimo Lella, chitarre
Roberta Bartoletti, organetto

 Lo spettacolo mette in scena un racconto corale dei Castelli Romani, da fine Ottocento al secondo dopoguerra, fra occupazioni di terre, antifascismo e Resistenza, intrecciando letture e canti sociali. Esito di una quarantennale ricerca sul campo curata da Alessandro Portelli che ha interessato Albano, Ariccia, Genzano, Lanuvio, Lariano, Marino, Rocca di Papa e Velletri, toccando anche Frascati e Grottaferrata, lo spettacolo ricostruisce una memoria storica e una cultura musicale forgiate dalla vicinanza con Roma e dal rapporto con la terra, nell'originale intreccio di cultura contadina ed echi urbani.

 
Domenica 28 aprile, sabato 11 e domenica 26 maggio 2019 h 21 Via Giacinto Carini 78 Monteverde Roma 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it  -  promozioneteatrovascello@gmail.com   oppure acquistalo on line   
PRIMA NAZIONALE nuova comicità
FAUNO di Nicola Vicidomini
con la collaborazione di Rosario Vicidomini, Andrea Marziano e Gennaro Di Maio
con Miriam Vicidomini
musiche Piero Umiliani
maschere DEM
Dopo i ripetuti successi di Scapezzo e Veni Vici Domini, il 28 Aprile, l'11 Maggio e il 26 Maggio, il più grande comico morente tornerà in prima nazionale al Teatro Vascello con l'inedito e attesissimo Fauno.
Secondo Vicidomini, infatti, la comicità non è un riflesso del sociale, è manifestazione indecente, dionisiaca e amorale che sconquassa l'ordine proiettato dall'uomo sulle cose, un cortocircuito tra quel caos meraviglioso che è la natura e il senso che la razza umana gli ha arbitrariamente proiettato. Il Fauno archetipico, dunque, si ridesterà su uno sfondo rarefatto e surreale, cantando il fallimento universale. 


Promozione 10 euro a persona e accompagnatori conferma indicando la promo ai numeri 065898031 - 065881021 promozione@teatrovascello.it - promozioneteatrovascello@gmail.com oppure acquistalo on line con il codice L6UGQUWRUF  Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Monteverde Roma
8 e 9 maggio 2019 mercoledì e giovedì h 21   

OCEAN TERMINAL 

diretto e interpretato da Emanuele Vezzoli

dal romanzo Ocean Terminal di Piergiorgio Welby, a cura di Francesco Lioce, Castelvecchi Editore

adattamento drammaturgico Francesco Lioce e Emanuele Vezzoli | movimenti scenici Gabriella Borni contributi audiovisivi Francesco Andreotti e Livia Giunti | comunicazione Monica Soldano | foto di scena Luigi Catalano | disegno luci Marco Zara | direzione organizzativa Carlo Dilonardo | direzione artistica Giorgio Taffon 

Teatri&Culture con il sostegno di Castelvecchi Editore

e il sostegno morale dell'Associazione Luca Coscioni
Note di regia per Ocean Terminal 2019

Quando ho letto Ocean Terminal, il mio primo desiderio e la mia esigenza come attore e regista, sono state quelle di rendermi il tramite attraverso cui trasferire la ricchezza del tesoro Piergiorgio Welby agli altri uomini, raccogliendo la promessa fatta a Mina Welby ed in accordo con quanto egli stesso afferma: non esiste un'arte privata, un artista ha l'obbligo morale di incidere sulla realtà». Interpreto l'opera di Welby come un inno alla vita e per questo motivo ho scelto, avvalendomi della collaborazione della coreografa Gabriella Borni, di mettere al centro della scena proprio ciò che Piergiorgio agognava: il corpo. Ho scelto la via del teatro povero, essenziale in modo da rendere evidente l'atto sacrificale di Welby che si con-fonde perfettamente con la celebrazione teatrale.

Emanuele Vezzoli
Abbonamento Free Classic € 90,00: 10 spettacoli a scelta programmazione prosa, musica e danza
Abbonamento Love € 80,00: 4 spettacoli in coppia, a scelta programmazione prosa, musica e danza
Card regalo del Teatro Vascello da € 48: 4 ingressi prosa, musica, danza o 6 ingressi vascello dei piccoli

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma
Con mezzi pubblici : autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano : da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello. Oppure fermata della metro Cipro e Treno Metropolitano fino a Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello.
SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Clownerie #Circo #Concerti #SpettacoliperBambini #FestivaL #Eventi #Laboratori  

Commenti