Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Cineturismo per Operatori di Marketing culturale e di turismo integrato ad ASCEA (Sa)



Proseguono ad Ascea, sulla costa tirrenica cilentana della Lucania antica, i corsi di formazione per Operatori di Marketing culturale e di turismo integrato, promosso da C. Consulting S.a.s. e finanziato da Forma.Temp su progetto di Fernanda Ruggiero che è docente e consulente di Nuovi Turismi.
Quindici i giovani che vengono formati sulle diverse discipline legate alla strategia e alla progettazione dell’offerta turistica integrata, in base all’analisi del mercato e del contesto territoriale. Entusiasmo viene espresso dai giovani di Ascea e dallo stesso sindaco Pietro D’Angiolillo che ha fortemente voluto inserire la cittadina cilentana in questo virtuoso percorso volto alla valorizzazione culturale e produttiva delle risorse del territorio. I corsi sono tenuti nello storico palazzo Ricci dove ha sede anche il Museo di storia antica legata ad Elea-Velia. Nodo centrale delle varie attività sono: natura ed ambiente, percorsi storico-culturali, realizzazione e promozione di eventi finalizzati quindi alla costituzione di aggregazioni cooperative che sappiano tradurre in chiave produttiva quanto viene professionalmente esposto nella didattica dei corsi, curati da Fernanda Ruggiero. 


Un legame lucano e campano che prende corpo in un proficuo percorso sulle tracce della Lucania Antica e della Magna Grecia dei filosofi eleatici Parmenide e Zenone del V° secolo a.C. Fra le diverse discipline insegnate ai giovani operatori vi è anche per il Cineturismo . In questi decenni si è dibattuto molto sull’influenza del Cinema sui viaggi finalizzati verso luoghi resi celebri da splendide inquadrature (con mezzi, oggi, sempre più sofisticati). Soltanto in Italia esistono oltre 1700 location utilizzate dal cinema, e la Basilicata come il Cilento hanno molto da dire specie in questi ultimi decenni a partire dagli anni '60 con presenze di attori e registi importanti. 

Ad approfondire questi aspetti nel corso di marketing culturale è il CineClub “Vittorio De Sica” – Cinit – diretto da Armando Lostaglio - che da decenni opera nella divulgazione della cultura cinematografica a più livelli, fra scuole, associazioni, università, e persino case circondariali. Lostaglio ha fra l’altro presentato ai giovani di Ascea il suo documentario “ La strada meno battuta – a cavallo sulla Via Herculia ” (prodotto da BweBTv con EquiturismoItalia e dal “De Sica”) che pieno consenso ha riscosso anche da parte del sindaco D’Angiolillo. In programma ad Ascea anche un festival cinematografico per la imminente stagione estiva, con il coinvolgimento dei giovani del marketing culturale e turismo integrato.

Commenti