Emozioni di Gianni Donaudi: POESIE DI PASQUALE INDULGENZA ( Portici (NA), 1961/ Imperia 2019)


PASQUALE INDULGENZA ci ha improvvisamente lasciati prima di poter assistere alla Fiera del Libro che inizia oggi (31 maggio) nella città di Imperia- Nato nell' interland napoletano, nel 1985 si era trasferito nel capoluogo del Ponente ligure per necessità occupazionali, trovando un impiego presso la Prefettura locale. Dopo gli studi classici aveva maturato la sua formazione presso la facoltà di Scienze Politiche dell' Università " Federico II " , con una tesi sul concetto di p a r t e c i p a z i o n e da ROSSEAU ad HABERMAS. In ambito accademico, con altri autori aveva preso parte alla pubblicazione di un volume su " Le dimensioni del conflitto-Riflessioni sulla guerra e su la pace, con un saggio sulla " coscienza atomica" . Sue poesie furono pubblicate su numeri del bimestrale "LOGOS" di Paderno Dugnano(MI) e in seguito di Gozzano(NO) diretto da TERESIO ZANINETTI il cui referente per Imperia era il poeta ligure MIRKO SERVETTI. Fu anche tra gli autori segnalati per la 1.a Rassegna Internazionale di Letteratura promossa dallo stesso " LOGOS" e dalla C.U.E.M. di Catania diretta dagli altri da ANTONIO CREAZZO e MARIA CAPONNETTO. Fu anche consigliere comunale al comune di Imperia per il Partito della Rifondazione Comunista, partito di cui divenne un assiduo militante. Nel frattempo aveva cominciato ad insegnare in una scuola secondaria. Anni fa Pasquale, insieme a CLAUDIO BADANO, a SILVIO ZAGHI e più tardi alla sua corregionale MARIA SEPE aveva dato vita al Circolo Filosofico" Michele de Tommaso" , dedicato a un sacerdote giacobino di fine '700 (assiduo studioso ) che si era rifugiato nel Ponente Ligure. Il circolo organizza , tra novembre e maggio, conferenze filosofiche che vedono la partecipazione di vasto pubblico imperiese. A dargli l' addio un centinaio( o forse più) di persone di tutte le età, compresi giovanissimi suoi allievi, alcuni dei quali scoppianti in lacrime . Al funerale presenti anche rappresentanti della giunta di centro- destra( Pasquale era ammirato e stimato anche dagli avversari politici ) . Lascia la sua compagna CARLA a cui va tutto il nostro affettuoso cordoglio .  

g.d. 


A VOCE BASSA

VIRGINALE ADULTA.
COME UN' ACQUA:
SCANDISCI A VOCE BASSA/ LE NOTE D' ESAME/ CHE VAI PREPARANDO/ ASSISA E QUIETA NELLA SALA  ANTICA/ DELLA BIBLIOTECA/ MENTRE FUORI/ è BRULICHIO/ I CAPELLI NERI SCIOLTI/ DOLCI A TE STESSA .

00000000000000000000000

MISTERIOSI CIELI

Nei boschi/ e nei deserti/ arbusto singolare, / terre di Lucania.
Tremante/ corriamo/ sull' autostrada/ che spacca.
Nuvole su di noi/ uccelli neri,/terribile cosa/ le radici le unghie/ le zolle e le pietre!
Insospettito dal cielo, / su noi misteriosi cieli/ sguardi paesi/ su pietre/ alberi fiumi/ e dirupi.
Coscienza e viaggi/ vagheranno a chi?

ooooooooooooooooooooooo

DI NOTTE

Bocca nera/ lingua/ signora artista sola/ male segreto/ scoperta malizia/ anima/ culo irriverente,/ avanzi o fuggi?
Oscenamente/ fasciata/ di stile/ di notte/ persa chissà dove/ Dark serviziata/ dalla circostante volgarità,/ avanzi o fuggi?
Tu volgare antica/ e vera/ e criminale femmina, / avanzi o fuggi?

ooooooooooooooooooooooo

I GATTI

I gatti/ rubano il tempo/ saltano nel vuoto/ i gatti/ navigano nei pensieri/ sovrani di costellazioni/ avvampano nel buio/ i gatti assenti/ sui tuoi occhi/ a giocare il mondo/ i gatti fugaci/ terribili amanti/ radioattivi/ ancestrali/ scrutano l' anima/ ti prendono il sogno.

ooooooooooooooooooooooo

Pasquale Indulgenza

ARITMIE

Poesie

Cartabianca (Collana di Letteratura italiana e straniera)

Casa Editrice SELEDIZIONI 

Bologna, 1987 

Commenti