Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: GABRIEL GARKO E ROBERTO CERE’ A "LE GIORNATE DEL CINEMA LUCANO " A MARATEA


E’ stata Loretta Goggi la protagonista della seconda serata delle “Giornate del cinema lucano a Maratea – Premio Internazionale Basilicata” in programma fino a sabato nella “perla del Tirreno", all'interno del parco dell'hotel Santavenere. La cantante ed attrice ha raccontato del suo forte legame con la Basilicata ed in particolare con Maratea per anni visitata assieme al marito.


Poi ha annunciato i sui progetti futuri che la vedranno protagonista al cinema, in tv e a teatro. Oltre alla Goggi ieri sono saliti sul palco il produttore cinematografico Marco Belardi, e il popolarissimo guru delle diete Gianluca Mech. Stasera attesi altri grandi nomi del mondo dello spettacolo; su tutti l’attore Gabriel Garko e il produttore Maurizio Momi. In apertura di serata il “Cantiere Lucano” con la presentazione del trailer della Concord Orchestra: il nuovo fenomeno musicale russo. Saranno presenti il direttore generale Alexei Olegovich Bogdanov, il direttore artistico Fabio Pirola e la regista video clip Nelly Mursalinova. 

Poi la presentazione del trailer del film “Daitona” di Lorenzo Giovenga, alla presenza di Valentina Signorelli , produttrice, e dell’attore Lorenzo Lazzarini. Per il cinema della memoria spazio con Giuseppe Luciano Cuomo per rievocare il set de “La vedovella” che negli anni Sessanta vide Peppino De Filippo a Maratea protagonista della simpatica commedia. 

Sul palco anche Antonella Marinelli per “Indovina chi viene a pranzo”, progetto dell’istituto agrario di Marsicovetere che ha coinvolto studenti dell’istituto assieme a coetanei extracomunitari ospitati in un centro di accoglienza limitrofo. Il cortometraggio è stato realizzato da una crew video di Jacopo Fo srl (Gruppo Atlantide) e riproduce in stile fiction il percorso di questa esperienza. 

Seguirà’ la proiezione del video “Fammi credere all’eterno” della cantautrice lucana Rosmy che può contare sulla partecipazione di Giovanni Storti del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo. Si parlerà poi, con Claudio Bucci di cinema verticale, mentre per lo “Spazio Giovani” Janet De Nardis intervisterà Genny De Nucci. 

A seguire Carolina Rey e Claudio Guerini intervisteranno il produttore Maurizio Momi e l’attore Gabriel Garko. Riceverà il premio Roberto Cerè, uno dei 'life coach' più influenti a livello internazionale, già “mental" della scuderia Ferrari e di aziende della moda. 

Fondatore della Leadership Academy, il programma manageriale rivolto a imprenditori, liberi professionisti e marketing leader e presidente del MICAP, il master di specializzazione in coaching ad alte prestazioni, i programmi formativi di Cerè sono seguiti da più di 100 mila persone, facendo di lui il primo coach italiano e il quarto mondiale per fatturato e numero di partecipanti. “Siamo onorati di ospitare e premiare a Maratea una vera e propria eccellenza nel campo del coaching. 

La presenza di Roberto Cerè s’inserisce in quel percorso di valorizzazione delle eccellenze italiane, riconosciute e apprezzate in tutto il mondo, che il nostro Festival ha intrapreso convintamente negli ultimi anni”, dichiara Antonella Caramia, organizzatrice de ‘Le Giornate del Cinema Lucano a Maratea - Premio Basilicata 2019’, che aggiunge: “Un professionista di caratura internazionale, ma anche un filantropo impegnato in importanti campagne solidaristiche”.

Post popolari in questo blog

Segnalazione in primo Piano: Tornare ad incontrarsi. L’Associazione “Donne 99” di Tito si ritrova per ricominciare

In maggio ho raccontato la capacità dell’Associazione “Donne 99” di Tito di stare insieme e sostenersi con un gruppo su WhatsApp. Finalmente il 3 settembre, dalle 17,20 alle 18,30, con Luisa Salvia, presidente dell’Associazione, 12 “ragazze” dell’Associazione si sono ritrovate per riprendere le attività nella biblioteca comunale “Lorenzo Ostuni”. Con loro sono tornato io Mario Coviello, presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, per riprendere gli incontri del percorso #Unicef sulle emozioni “Non perdiamoci di vista” che avevamo interrotto nel mese di febbraio. Angela 1 e 2, le due Carmela, Serafina, Donata, Giovanna, Teresa, Lina, Maria, Luisa, in cerchio, con la mascherina e rispettando le distanze, hanno cominciato a raccontare, guardandosi finalmente negli occhi, i mesi del Covid. Certo si erano sentite a lungo per telefono e in videochiamate, si erano ritrovate in chiesa, al supermercato, ma avere tempo per raccontarsi guardandosi negli occhi, trovando le parole in un…

Schermi Riflessi: Intervento del Vescovo Diocesi di Melfi mons. Ciro Fanelli sull’importanza del Cinema

“Eccellenza, Le saremmo grati se potesse scrivere pochi righi sulla importanza del Cinema nella conoscenza di tematiche importanti come quelle trattate nella Mostra “Effetto Notte. Il cinema dei diritti negati” Un caro saluto. Armando Lostaglio” E’ quanto abbiamo chiesto a mons. CIRO FANELLI, Vescovo della Diocesi di Melfi Rapolla Venosa, intervenuto con un suo elevato dialogo alla proiezione del film dei Fratelli Dardenne “L’età giovane”, uno dei 4 film della Mostra “Effetto Notte. Il cinema dei diritti negati, promossa da ARCI, CineClub V. DE SICA – Cinit e Parrocchia SS. Sacramento, nell’ambito della Estate Rionerese sostenuta dal Comune con la ProLoco. Ecco il suo intervento: Il Cinema: uno strumento per una chiarificazione dell’esistenza La persona cresce nella sua umanità nella misura in cui si approccia alla realtà con la sua intelligenza (la ragione) e con la sua sensibilità (il cuore): ragione ed emozioni sono le grandi luci con le quali e…

Reportage Fotografici. Venosa. Premiazione Concorso Lettearrio "Engel Von Bergeiche (23 Agosto 2020)