Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: A Bari Mercoledì 4 Settembre iniziano le riprese di “NOVE E NOVANTANOVE” Regia di Lorenzo J. Nobile


Ultimato l’allestimento scenografico della location di Bari, in Via Sagarriga Visconti, iniziano le riprese di Nove e Novantanove, il cortometraggio sostenuto dall'Apulia Film Commision e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e prodotto dalla Quasar s.r.l. di Lagonegro. La sceneggiatura è dei giovani Giuseppe Brigante e Lorenzo J. Nobile, questi ne cura anche la regia. La scenografia è opera dell’altamurano Francesco Ciccimarra, coadiuvato da Martina Perrone e Vita Gaia Vincenti, di Altamura, l’aiuto regia è affidata ad Irene Campana di Mesagne, mentre Federica Cavallo è segretaria di produzione, la location manager è Fortuna Limone, Cosimo Caroppo è direttore della fotografia, assistito da Flavia Califano e Serena Pia Perla, Roberta Ugenti come location manager, Margherita Leone costumista Giuseppe, in là con l’età, deve comprare un regalo per un matrimonio che non vorrebbe mai si celebrasse. Quello della figlia. Non ha abbastanza denaro e l’unica soluzione che trova è tentare una rapina ai danni di qualcuno che ha la pelle di un altro colore…qualcuno che, tuttavia, lui conosce. 

GLI ATTORI: Duccio Camerini (Roma, luglio 1961) . Tra i suoi film come regista, interprete, sceneggiatore, ricordiamo: Mia Martini - Io sono Mia (2019), Loro 1 (2018), Loro 2 (2018), La vita oscena (2014), L'opera della mia vita (2013), Cavalli (2011), 20 sigarette (2010), Alza la testa (2009), e tra le serie tv come interprete: Non Mentire (2019). 

Mauro Pirovano (Genova, 2 aprile 1956) Nel mondo del cinema come interprete e tra i lavori più interessanti la partecipazione nel film L'industriale (2011) di Giuliano Montaldo, Si fa presto a dire amore (2000) di Enrico Brignano, Padre e figlio (1994) di Pasquale Pozzessere, nel 1998 ha lavorato con Isabella Leoni, Tiziana Aristarco, Anna Di Francisca, Riccardo Donna, Claudio Norza per la realizzazione del film Un medico in famiglia dove ha interpretato la parte del dottor Giorgi. 

Lamine Labidi attore italiano (Tunisia, 30 maggio 1966) Significativa la sua partecipazione al film di Isotta Toso Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio (2009) 

Miloud Mourad Benamara (Orano, 28 ottobre 1977) Miloud interpreta Abdul nel film Ameluk - di Mimmo Mancini (2015)

Commenti

Post popolari in questo blog

Segnalazioni in Primo Pino: Un romanzo di fantascienza italiana nato tra Lombardia e Basilicata

Un ragazzo del Sud mette a frutto le sue qualità informatiche per creare un mondo migliore dopo la morte di suo fratello, l’ennesima morte bianca. Un libro di fantascienza italiana, nato tra Lombardia e Basilicata. Il quadro è Milano ed il suo hinterland, ma anche Gallarate che gravita come la Luna intorno al suo aeroporto internazionale di Malpensa, con i suoi mille voli giornalieri. Tutto parte al Sud, in terra lucana. Rocco “rappresenta” un po’ tutti i ragazzi buoni d’Italia: volenterosi, intelligenti e umili. Dopo la morte del fratello, a causa di un incidente sul lavoro, l’ennesima morte bianca , decide, ormai trent’enne, di riscriversi all’Università e dedicarsi allo studio dell’Intelligenza Artificiale . Finalmente potrà usare le sue innate qualità. Il progetto per lui è chiaro sin dall’inizio, ma quello che gli succederà andrà oltre quanto preventivato, portandolo ai bordi dell’Universo e prendendo contatto con una specie aliena, i SyborgX. Rocco non compi

Reportage. In questo momento nel mondo: Norvegia, Fiji, Scozia, Thailandia

Le migliori vignette sulla vittoria di Donald Trump alle elezioni Usa