Passa ai contenuti principali

Segnalazione in Primo Piano: "L'Italia agli Oscar" il nuovo libro fotografico di Vincenzo Mollica



In uscita dall'8 ottobre il nuovo libro di Vincenzo Mollica dedicato alla storia del Premio Oscar, visto dagli italiani.
Sono tanti gli italiani che hanno vinto la prestigiosa statuetta oltre Sophia Loren, Vittorio De Sica, Anna Magnani, Federico Fellini, Ennio Morricone, Roberto Benigni, Paolo Sorrentino, Gabriele Salvatores....
Un viaggio fra America e Italia, anche fotografico... 
L’ITALIA AGLI OSCAR, racconto di un cronista
Italy at the Oscars, A journalist’s tale
Un racconto di Vincenzo Mollica
a cura di Steve Della Casa
Testi in italiano e inglese
Una coedizione Luce – Cinecittà / Edizioni Sabinae
Isbn 978 8898 623 952
Pagine: 216, cartonato
Dimensioni: 21 x 26 cm.
euro 28,00
USCITA OTTOBRE 2019
______________________________

Che cosa sono gli Oscar? Forse il paragone che rende meglio l’idea della loro importanza è di tipo liturgico. Il premio Oscar, a mio avviso, è l’altare maggiore di quella immensa cattedrale che è il cinema. Tutte le cattedrali, come sappiamo hanno tante navate, tanti altari minori, ma l’altare maggiore è quello sul quale si svolge la messa più importante, quella cantata, quella delle grandi occasioni. Ed è una messa sempre uguale e sempre lo sarà, nei secoli dei secoli. Io ci sono andato più di trenta volte e la liturgia è sempre stata la stessa. Quelli che prenderanno la statuetta entreranno nell’eternità, una sorta di paradiso del cinema. Quelli che devono accontentarsi della nomination sono in una specie di purgatorio.
Vincenzo Mollica
La storia del cinema italiano è anche la storia del suo continuo confronto con il cinema americano.
Non è un caso se la library del prodotto statunitense e quella del prodotto italiano siano in assoluto quelle che hanno il più alto valore commerciale e che hanno prodotto il maggior numero di capolavori nella storia del cinema.
Il rapporto tra Roma e Hollywood è stato da sempre segnato dall’emulazione, dalla concorrenza
ma anche dalla reciproca passione e da un rispetto che è ben testimoniato dall’accoglienza che i prodotti hanno ricevuto nei mercati dell’altro paese.
Steve Della Casa
________________________________

VINCENZO MOLLICA è inviato del TG1, si considera un cronista impressionista e impressionabile perchè è al TG1 dal 1980.
STEVE DELLA CASA dal 1994 racconta a “Hollywood Party” su Radio Rai 3 i grandi del cinema. Incidentalmente scrive anche libri e dirige documentari.

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Appuntamenti in Primo Piano: Roma, Treatro Vascello, ERROR MATERIA Studio da “Le avventure di Pinocchio, storia di un burattino” di Carlo Collodi

  PRIMA NAZIONALE Dal 25 al 30 maggio dal martedì al sabato ore 20:30 domenica ore 18 lo spettacolo ha la durata di 55 minuti e inizia puntuale   ERROR MATERIA Studio da “Le avventure di Pinocchio, storia di un burattino” di Carlo Collodi  Drammaturgia originale, regia e interpretazione: Evelina Rosselli, Caterina Rossi, Michele Eburnea e Diego Parlanti light  design Camilla Piccioni  sound-design Filippo Lilli  realizzazione scene Danilo Rosati  produzione: La Fabbrica dell’Attore- Teatro Vascello e Accademia D’arte Drammatica Silvio D’Amico  Error Materia è una drammaturgia inedita, coordinata da una regia collettiva, liberamente ispirata alla favola di Pinocchio di Carlo Collodi. 

🎥 Basilicata inchieste. Doccia Fredda. Puntata Speciale: RIONERO, LA GIUNTA RISPONDE

  Rionero in Vulture. LA GIUNTA A NUDO  8 Maggio 2021.

📕 Autori: La paura e la speranza di Carmen Piccirillo

La paura e la speranza. Mi fa paura la cattiveria   quella gratuita   quella che   ferisce la delicatezza   che lede l'interiorità   Mi fanno paura le parole   di chi non le ascolta   di chi non si ascolta   Mi fa paura l'insensibilità   quella di chi pensa   che gli altri non abbiano un'anima   Mi fa paura il giudizio affrettato   di chi punta un dito  e non analizza se stesso   Ma riprendo il coraggio   quando guardo il cielo   con il suo colore   per andare oltre   per guardare altrove   oltre uno schema   oltre un problema   Perché confronto   il limite con l'infinito   L'infinito mi salva!   Carmen Piccirillo