Passa ai contenuti principali

Segnalazioni in Primo Piano: Tempi di Fraternità -sommario dicembre



EDITORIALE

L. Berzano - Il Natale delle teologie
 pag. 3
CULTURE E RELIGIONI

E. Vavassori - Vangelo secondo Matteo (76)
 pag. 7
LISISTRATA

G. Codrignani - Diciamo che amiamo male anche la Natura
 pag. 5
PAGINE APERTE

R. Orizzonti - La vita deve darti la possibilità di riscattarti
 pag. 11
L. Borghi - La figura dell’assistente sessuale
 pag. 13
G. Bianchi - Quello che vorrò fare da grande
 pag. 15
S. Cedolin - Lo scandalo dell’umanità di Gesù
 pag. 17
L. Borghi - L’amore oltre la condanna
 pag. 21
La redazione - Religioni, spiritualità, fede e web (3)
 pag. 22
AGENDA
 pag. 23
ELOGIO DELLA FOLLIA
 pag. 24


EDITORIALE
Luigi BERZANO

Il Natale delle teologie

L’idea che possano esistere più teologie
del Natale è cosa del tutto
chiara. Infatti è il Natale stesso ad
essere una festa sorta con finalità
legate a un preciso contesto storico.
Il Natale cristiano infatti non ha alle spalle
una festività ebraica, come altre celebrazioni
più antiche, quali la festa settimanale, la pasqua,
la pentecoste. Sorse per sostituire la solennità
pagana del natale del Sole invitto, cioè
la festa del dio che riemerge luminoso dall’oscurità
del solstizio invernale. Le celebrazioni
natalizie rappresentano la più riuscita
iniziativa del mondo cristiano nascente di cristianizzare
una festa pagana, così come poi
avverrà per le basiliche, i templi e le stesse filosofie.

 … continua sul numero del mese a pag. 3 …


Tempi di Fraternita’
donne e uomini in ricerca e confronto comunitario
Autorizzazione del Tribunale di Torino n. 2448 dell’11/11/1974
Direttore responsabile Angela LANO

Abbonamento
normale         € 30 (estero € 50)
sostenitore    € 50 (solo Italia) più un abbonamento omaggio alla persona segnalata (risparmio € 10)
via e-mail       € 20 formato pdf (fornire codice fiscale)

Abbonamenti cumulativi - solo Italia
ADISTA e TdF   
€ 92 (risparmio € 13)
CONFRONTI e TdF
€ 69 (risparmio € 11)
ESODO e TdF                     
€ 52 (risparmio € 6)
MOSAICO DI PACE e TdF
€ 54 (risparmio € 6)

MEZZI DI PAGAMENTO
· conto corrente postale 29466109 intestato a TEMPI DI FRATERNITA' via Garibaldi 13 - 10122 TORINO
· bonifico bancario IT60D 07601 01000 000029466109 - Poste italiane
· bonifico dall'estero IT60D 07601 01000 000029466109 - BIC BPPIITRRXXX - Poste italiane
· carte di credito e Satispay accettate sul nostro sitohttp://www.tempidifraternita.it/segreteria/abbonamenti.htm
confermando la sottoscrizione dell’abbonamento con una e-mail

PER RICHIEDERE NUMERI SAGGIO SENZA IMPEGNO:
tel. 347-4341767
fax 02-700 519 846


Gli abbonamenti scadono a dicembre: chi sottoscrive un nuovo abbonamento durante l’anno è autorizzato a versare la quota in proporzione alla rimanente durata dell’anno; in ogni caso per chi dovesse abbonarsi a prezzo pieno verso fine anno (abbonamento nuovo) gli verrà assegnata d’ufficio la scadenza a dicembre dell’anno successivo con abbuono degli ultimi numeri.

Commenti

Post popolari in questo blog

📷 Servizi Fotografici: Pro-Loco Ruvo del Monte. Presentazione del libro "L'Angolo di Armando" (13 Novembre 2021)

 

📰 Appuntamenti in primo Piano: 4^ Edizione DiVini Libri Chiacchierata con l'Autore - Città di Eboli. Presentazione del libro “Il Monolite” di Paolo Itri

Eboli . Il 13 novembre, alle ore 18:00, presso Bistrot Patù, ci sarà la presentazione del libro “Il Monolite – Storie di camorra di un giudice Antimafia”, edito dalla casa editrice Piemme, nell'ambito della Rassegna Letteraria DiVini Libri Chiacchierata con l'Autore. L'autore Poalo Itri, di origine Cilentane, nel suo libro ci racconta, attraverso le sue esperienze lavorative da magistrato, di quanto la Camorra può essere pericolosa. Il Palazzo di Giustizia napoletano è il più grande d'Italia, e probabilmente del mondo. Dopo anni trascorsi tra le sue mura, per il giudice Paolo Itri l'impressione è ancora quella di trovarsi di fronte al «monolite» di 2001. Odissea nello spazio. Un caos labirintico in cui ogni giorno si scrivono nuove pagine della tragedia e della commedia umana, un avamposto da cui Itri, con gli altri magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, ha condotto per lungo tempo la tormentata battaglia dello Stato contro la camorra

📰 Appuntamenti in primo Piano: LA CANTATA DEL CAFFÈ (KAFFEEKANTATE) DI J.S. BACH CONCERTO ACCADEMIA DUCALE CENTRO STUDI MUSICALI

Domenica il 21 novembre alle ore 16.00 a Pietragalla, presso il Salone del Palazzo Ducale, l’Accademia Ducale centro studi musicali propone al pubblico quella che viene definita una delle testimonianze più vivaci della vocalità profana di J.S. Bach, animata da una vena comica e da una grande capacità di penetrazione psicologica: La cantata del caffè (Kaffeekantate). È la divertente storia di un padre brontolone e conservatore, Schlendrian, interpretata da Carmine Giordano (basso) e della sua figlia ribelle Liesgen, interpretata dal soprano Filomena Solimando, a cui vorrebbe impedire di bere il caffè, la “diabolica bevanda”. Al tenore, Yoosang Yoon, spetta il compito di introdurre la scena e fare da narratore. Nella versione proposta dall’Accademia Ducale ai cantanti, che si esprimono in lingua tedesca, sono affiancati degli attori che interpreteranno a loro volta i personaggi, per rendere ancor più fruibile e divertente la cantata: Nicole Millo (Liesgen), Antonio Rom