Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: Roma. Spettacolo per bambini Un Insolito Natale


Sala Mosaico 21, 22, 28, 29 dicembre 2019 e 4, 5, 6 gennaio 2020
sabato ore 17- domenica ore 15
(il 6 gennaio speciale befana spettacolo alle ore 15 e 17)
posto unico € 10.00 età consigliata dai 4 ai 10 anni

UN INSOLITO NATALE
di Charles Dickens
Uno spettacolo per burattini scritto, diretto e animato da Elisa Bongiovanni e Giada Parlanti
Creazione e costruzione teste, buratti e costumi di Giada Parlanti, Emanuele Silvestri e Elisa Bongiovanni
presentato da TojTjaTer in collaborazione con La Fabbrica dell’Attore

Un classico di Natale, una storia di grande impatto emotivo sia per i bambini che per gli adulti.  Un viaggio nell'incredibile atmosfera natalizia, un grande insegnamento per tutti.
Una favola magica quanto reale in cui il Signor Scrooge, un uomo egoista, avido e abbrutito dai cattivi sentimenti, ha un'unica possibilità per raggiungere la felicità e la serenità di cuore attraverso l'incontro con tre spiriti: lo Spirito del Natale passato, lo Spirito del Natale presente e lo Spirito del Natale futuro.
Una favola di Natale dove la speranza non ci abbandona mai e ci conduce verso l'amore e la luce che caratterizza proprio questa festa che dobbiamo portare sempre con noi, anche in tutti gli altri giorni dell'anno.
Lo spettacolo "Un insolito Natale" è uno spettacolo per burattini costruito interamente, teste, buratti, vestiti, oggetti e baracca dalle abili mani degli artisti Tojtjater: Emanuele Silvestri, Giada Parlanti, Elisa Bongiovanni.



TECNICA
Il metodo da noi scelto prevede la messa in scena di uno spettacolo per burattini tradizionali all'interno di una baracca allestita dai burattinai.
Lo spettacolo "Un insolito Natale" ha una durata di 45 minuti circa, dopo la replica gli operatori si intratterranno con i bambini per un tempo variabile in base al coinvolgimento e alla curiosità dei piccoli.



Si organizzano feste di compleanno info promozione@teatrovascello.it 
06 5881021 – 06 5898031
Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78
Cap 00152 Monteverde Roma

Abbonamenti e card a partire da 30 euro
Per Natale regala LOVE: card libera a due ingressi cumulabili al costo di € 30,00 (rateo a 15 euro),  acquista on line https://www.vivaticket.it/ita/event/love/144299

PONENTINO CARD € 60,00 a 5 spettacoli a scelta (rateo a 12 euro), tra le proposte di teatro, musica e danza (giorno e posto libero)
ACQUISTA ON LINE 



EOLO abbonamento a combinazione a 5 spettacoli (posto e turno fisso) turno a scelta tra martedì, mercoledì, giovedì 65 euro (rateo a 13 euro) turno a scelta tra venerdì, sabato, domenica 75 euro (rateo a 15 euro)
È possibile effettuare il cambio turno
TEATRO VASCELLO STRUTTURA DOTATA DI ARIA CONDIZIONATA

Programma completo su: https://www.teatrovascello.it/
Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma 
Con mezzi pubblici: autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano: da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello. Oppure fermata della metro Cipro e Treno Metropolitano fino a Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Clownerie #Circo #Concerti #SpettacoliperBambini #FestivaL #Eventi #Laboratori

Commenti

Post popolari in questo blog

Segnalazioni in Primo Pino: Un romanzo di fantascienza italiana nato tra Lombardia e Basilicata

Un ragazzo del Sud mette a frutto le sue qualità informatiche per creare un mondo migliore dopo la morte di suo fratello, l’ennesima morte bianca. Un libro di fantascienza italiana, nato tra Lombardia e Basilicata. Il quadro è Milano ed il suo hinterland, ma anche Gallarate che gravita come la Luna intorno al suo aeroporto internazionale di Malpensa, con i suoi mille voli giornalieri. Tutto parte al Sud, in terra lucana. Rocco “rappresenta” un po’ tutti i ragazzi buoni d’Italia: volenterosi, intelligenti e umili. Dopo la morte del fratello, a causa di un incidente sul lavoro, l’ennesima morte bianca , decide, ormai trent’enne, di riscriversi all’Università e dedicarsi allo studio dell’Intelligenza Artificiale . Finalmente potrà usare le sue innate qualità. Il progetto per lui è chiaro sin dall’inizio, ma quello che gli succederà andrà oltre quanto preventivato, portandolo ai bordi dell’Universo e prendendo contatto con una specie aliena, i SyborgX. Rocco non compi

Reportage. In questo momento nel mondo: Norvegia, Fiji, Scozia, Thailandia

Le migliori vignette sulla vittoria di Donald Trump alle elezioni Usa