Passa ai contenuti principali

Segnalazioni in Primo Piano: “NEET - le Origini del Male” il secondo episodio della trilogia “Fiabe dal Futuro” del progetto musicale lucano 2eleMenti, premiato all’Amarcort Film Festival di Rimini


Lo scorso maggio vedeva la luce “NEET - le Origini del Male” il secondo episodio della trilogia Fiabe dal Futuro del progetto 2eleMenti. Un vero e proprio corto musicale 100% lucano, nato da un’ idea di Vito Coviello e Vito Santamato con la regia di Alessandro Freschi. Ed è ancora un successo. Dopo il volo diretto per Los Angeles – che ha fruttato al duo il primo premio al Los Angeles Film Festival per il cortometraggio musicale “La Fabbrica del Talento” – il duo di musicisti rientra in patria, in quel di Rimini, dove ha avuto l’opportunità di partecipare all’Amarcort Film Festival, una ‘sette giorni’ patrocinata dalla Fondazione Federico Fellini e dedicata interamente al cinema “breve”, in cui sono stati presentati più di 150 cortometraggi realizzati in tutto il mondo. NEET, l’ultima produzione dei 2eleMenti, si è presentato in punta di piedi, ma senza timore del confronto da cui, si sa, se ne esce sempre arricchiti; alla fine ne è venuto fuori livido ma vittorioso, con l’assegnazione del premio Cantarel e con tanto di critica positiva: «Un vero e proprio cortometraggio visionario e coraggioso, capace di stupire attraverso l’uso non scontato di citazioni e riferimenti alla Lewis Carrol o Tim Burton». Non è certo una novità che i 2eleMenti siano esponenti di un’arte visionaria, ma se a dirlo è Diego Spagnoli – che i più ricorderanno come direttore di palco e presentatore dei concerti del sempreverde Vasco Rossi – e se il premio viene loro assegnato nella città natale del grande Federico Fellini, allora questa volta il traguardo assume un sapore ancor più particolare. A conferma di ciò abbiamo la testimonianza dello stesso Vito Coviello, membro del duo, che afferma come «dietro la parvenza fantastica, visionaria che può facilmente essere paragonata a quella di Burton, sentiamo di avere un forte debito con Fellini». D’altronde sin dai primi frame del cortometraggio s’avverte una forte critica nei confronti della decadenza morale generata non dal benessere economico, come avveniva in Fellini, ma dalla congiuntura economica negativa del nostro presente, che viene qui declinata nella storia di Nico Gidori, neolaureato in cerca di un lavoro che sia alla sua altezza ma che inevitabilmente cadrà nel circolo vizioso di un’esistenza senza scopo. Ancora una volta, quindi, i 2eleMenti stupiscono la scena nazionale con un gioiello audiovisivo di prim’ordine, perfetto connubio fra dimensione musicale e immagini. Un prodotto di «grande efficacia narrativa», immagine al vetriolo di una generazione confusa, disillusa e disumana a cui il mondo anglosassone ha dato un nome ben preciso: NEET, per l’appunto.

Commenti

Post popolari in questo blog

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Il ferro battuto di Pietro Lettieri

Arte e cultura: da Rapone a Londra e Dubai    Rapone. L’idea nasce da Marianna Pinto, una giovane manager di Rapone, da alcuni anni attiva con una grande azienda a Londra. Gira molto per l’Europa e non soltanto, dopo gli studi svolti a Bologna. E’ dunque intenzionata ad esportare il made in Italy, in particolare “una antica arte m a allo stesso tempo nuova che in Italia sta scomparendo: sculture e quadri ed elementi di interior design in ferro battuto.” Il fulcro della galleria e un artigiano/artista di Rapone, Pietro Lettieri in arte Pie.

📰 Segnalazioni in Primo Piano: LA DOTT.SSA STEFANIA LAMANNA: PEDIATRA E SCRITTRICE

La dottoressa Stefania Lamanna rappresenta da tantissimi anni un punto di riferimento importante nel mondo della Pediatria dell’intera zona del Nord Basilicata. Svolge la sua professione con competenza e professionalità dal 1993, assistendo all’evoluzione generazionale di tutti i bambini e delle mamme mettendo a confronto l’epoca precedente e questa, denotando tante differenze sorprendenti, riferisce infatti di aver notato, nella società attuale, una prevalenza di digitalizzazione (soprattutto sotto l’aspetto dei social) piuttosto che aggregazioni interpersonali più partecipate e più vive. Con tutta se stessa si è sempre prodigata in prima persona per curare i bambini in maniera dettagliata, attenta, e soprattutto per ‘’educare’’ le mamme per quanto riguarda l’approccio psicologico, di educazione ed abitudine dei lori figli. La dott.ssa Lamanna sottolinea l’importanza di seguire oculatamente i bambini da 0 a 16 anni circa, affermando che secondo il suo parere professionale ogni

📰 Segnalazioni in Primo Piano: Intervista al musicista rionerese EDOARDO CARDONE

Edoardo Cardone, musicista 29enne di Rionero in Vulture, ha un vasto excursus artistico-musicale: A 12 anni inizia a studiare chitarra classica con il maestro Dino Rigillo; successivamente abbandona gli studi classici e si dedica allo studio della chitarra elettrica da autodidatta; nel 2010 studia armonia, ear-training e solfeggio con la maestra Lisa Preziuso; nel 2012 inizia il percorso di studi presso il Modern Music Insitute dove studia chitarra moderna ad indirizzo Rock/Fusion con il maestro Mirco Di Mitrio ed il presidente Alex Stornello approfondendo lo studio della chitarra elettrica, armonia avanzata a 360° e contemporaneamente studia HD recording con Andrea Pellegrini e Davide Rossi; nel 2018 si diploma al Modern Music Institute con il massimo dei voti; diventa insegnante abilitato MMI INTERNATIONAL e i suoi corsi di chitarra si svolgono presso la scuola di musica Rockin’Rio a Rionero in Vulture che è l’unico centro abilitato MMI in Basilicata e  la formazione è aperta a tutt