Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: Roma. La Tempesta con Renato Carpentieri - Giornata della memoria: La mamma sta tornando Povero orfanello - La Locandiera con Tindaro Granata - Vascello dei piccoli: Se il nonno diventa un gatto, raccontami una storia.


dal 15 al 19 gennaio 2020
La tempesta

di William Shakespeare
traduzione Nadia Fusini adattamento Roberto Andò e Nadia Fusini
regia Roberto Andò
con Prospero Renato Carpentieri
Miranda Giulia Andò
Ariel Filippo Luna
Calibano Vincenzo Pirrotta
Ferdinando Paolo Briguglia
Gonzalo, Iris Gianni Salvo
Trinculo, Antonio Paride Benassai
Stefano, Alonzo Francesco Villano

produzione Teatro Biondo Palermo

La tempesta, capolavoro Shakespeariano è un geniale omaggio al teatro. È l’opera della rigenerazione che contiene l’idea, affatto banale, che l’uomo sia destinato a convivere con la tempesta e che, dopo ogni tempesta, debba fare chiarezza dentro di sé. Quello che arriva da Palermo a firma di Andò è uno spettacolo ricco di spunti visionari, di elegante fattura e denso di suggestioni; nel ruolo di Prospero un attore di talento come Renato Carpentieri affiancato da un nutrito ed eccellente cast.
Prezzi intero € 26 - ridotto over 65 € 19 - ridotto under 26 € 16 - Info 06.5881021


Fino al 30 gennaio 2020
ogni giovedì alle ore 18,00 sala Mosaico
Quel copione di Shakespeare&Co.
Le novelle italiane che fecero l’Europa
di e con Vittorio Viviani 
Biglietti a € 12,00 compreso aperitivo in compagnia dell’attore

Lunedì 27 gennaio 2020 h 21
GIORNATA DELLA MEMORIA
Circolo Gianni Bosio
La mamma sta tornando povero orfanello
di Jean Claude Grumberg
Traduzione Giacometta Limentani
con Emanuele Carucci Viterbi, Giovanna Daddi, Dario Marconcini
cantante Viviana Marino
regia: Dario Marconcini
collaborazione artistica di Stefano Geraci
Produzione: Ass.ne Teatro Buti
Dopo lo spettacolo in diretta su Radio3 Rai seguirà dibattito condotto dal direttore di Radio3 Rai Marino Sinibaldi con alcuni ospiti
intero € 20, ridotto over 65 € 15, ridotto under 26 € 12 
Info 06.5881021

dal 28 gennaio al 2 febbraio 2020
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì ore 21 - sabato ore 19 - domenica ore 17
mattinee 29-30(tutto esaurito)-31(tutto esaurito) h 10.30

La Locandiera
regia Andrea Chiodi
con (in ordine alfabetico)
Caterina Carpio, Caterina Filograno, Tindaro Granata, Mariangela Granelli, Fabio Marchisio

scene e costumi Margherita Baldoni, assistente alla regia Maria Laura Palmeri, disegno luci Marco Grisa musiche Daniele D'Angelo, realizzazione costumi Maria Barbara de Marco
produzione Proxima Res
Sorprende e a fa sorridere La locandiera, apparente, spensierata commedia amorosa, classico goldoniano dal carattere universale e squisitamente moderno, nella versione della Compagnia Proxima Res di Tindaro Granata. L’astuzia, la diplomazia e le debolezze del cuore della donna sono i temi che danno ritmo a questa brillante edizione, fedele all’originale, ma non priva di trovate che la rendono una piacevole novità. Un allestimento essenziale ma formalmente elegante e curato, un affiatato gruppo di interpreti, una recitazione fresca e vivace fanno il resto.


VASCELLO DEI PICCOLI 
1, 2, 8, 9 febbraio 2020

Sala Mosaico sabato ore 17- domenica ore 15
posto unico € 10.00
100 Gianni Rodari festeggiamo insieme i 100 anni dalla nascita del maestro della fantasia
Spettacolo + laboratorio età consigliata dai 4 ai 10 anni
“SE IL NONNO DIVENTA UN GATTO” RACCONTAMI UNA STORIA
Scrittura e regia: Elisa Bongiovanni e Giada Parlanti
Nel suo libro “La grammatica della fantasia” Gianni Rodari ci spiega come far ripartire la fantasia nei bambini.
Abbiamo scelto le storie di Rodari e le vogliamo regalare ai bambini così come sono. Ai bambini chiediamo di mettere in moto il loro muscolo dell’immaginazione e disegnare quello che hanno sentito. Avranno fogli, pennarelli, matite, pennelli e tempere (e chi più ne ha più ne metta!) per realizzare attraverso il disegno quello che hanno sentito, lasciando libero sfogo all'immaginazione
Teatro Vascello, via Giacinto Carini, 78 Roma tel.06.5881021promozioneteatrovascello@gmail.com


Abbonamenti e card a partire da 30 euro 
LOVE: card libera a due ingressi cumulabili al costo di€ 30,00 acquista solo on linehttps://www.vivaticket.it/ita/event/love/144299
PONENTINO CARD € 60,00 a 5 spettacoli a scelta (rateo a 12 euro), tra le proposte di teatro, musica e danza (giorno e posto libero)
FAI UNA DONAZIONE al TEATRO VASCELLO lascia una dedica sulla tua poltrona preferita
effettuando un unico bonifico bancario
a favore di Coop. La Fabbrica dell'Attore (ONLUS) BANCA INTESA SAN PAOLO ag. Via G. Carini 32 di Roma c/c 3842 abi 03069 cab 05078 iban IT89V0306905078100000003842, inserendo la causale "dedica" importo minimo  300€ con detrazione fiscale per le persone fisiche del 15% ART BONUS 


TEATRO VASCELLO STRUTTURA DOTATA DI ARIA CONDIZIONATA
Programma completo su: https://www.teatrovascello.it/
Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma 
Con mezzi pubblici: autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano: da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello. Oppure fermata della metro Cipro e Treno Metropolitano fino a Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello


SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO
#Prosa #Danza #Musica #TeatroDanza #Performance #Readingletterari #Clownerie #Circo #Concerti #SpettacoliperBambini #FestivaL #Eventi #Laboratori

Commenti

Post popolari in questo blog

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Breve dialogo intorno al Presepe di Don Rocco

Rionero in Vulture. - A primo impatto appare come un’opera avveniristica, un’attesa che da primordiale riappare futurista. “Sì, perché le lampade richiamano l'Oriente ... l'assenza di statue ed immagini richiama l'Islam ... Forse un simbolo che Gesù è venuto al mondo per tutta l'umanità anche per i musulmani. Forse un messaggio di rinascita universale...” E’ quanto asserisce Lucia. “Prestando attenzione si sente la cascata della buona novella” ribatte Giovanna. “Da dove si capisce che è un presepe e non una installazione di quelle che vediamo a Venezia nella Biennale di Arte...?” Rammenta Donato. Certo, va visto dal vivo quel presepe che ha realizzato Don Rocco Di Pierro, nella Chiesa Mater Misericordia; eppure, sapendo che è in chiesa si intuisce che si tratta di un presepe... “E se fosse stato allestito in un museo cosa significherebbe? e se fosse stato in chiesa a Pasqua?” Ribatte ancora Donato. Tuttavia, offre una sensazione di quiete, luminosa, aurea per

Il lucano Francesco Di Silvio, produttore del film in concorso a Venezia "Rabin, the last day" di Amos Gitai

Lido di Venezia. E' lucano di Palazzo San Gervasio Francesco Di Silvio, il produttore del film "Rabin, The Last Day" di Amos Gitai, fra i più acclamati e possibile vincitore di un Premio importante alla 72. Mostra del Cinema di Venezia. Lunedì 7 settembre, alla prima del film in Sala Grande, era alle spalle del regista e dell'ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il quale ha scelto di venire alla Mostra solo per questo straordinario film; un opera necessaria per capire più a fondo le problematiche del conflitto israelo-palestinese, a partire dall'assassinio del premier Rabin avvenuto venti anni or sono.

IN PRIMO PIANO con Benny G.

IN PRIMO PIANO 15. Puntata.    BENNY G. è una cantante italiana (pugliese, di Santeramo in Colle -BA-) nata il 27 Settembre 2010. Già a soli 8 anni ha raggiunto notevoli successi musicali, merito del suo talento e della sua vivacità, che ha conquistato rapidamente lo scenario della musica neomelodica napoletana. Una giovanissima vocalist musicale sempre in continua crescita, che può contare già su diversi inediti di gran successo che hanno raggiunto consensi e apprezzamenti, oltre ai videoclip con milioni di visualizzazioni su YouTube, per una popolarità dimostrata dai suoi tantissimi estimatori e fans. Una piccola artista, una nuova stella nello scenario del genere, con una grande energia e passione per la musica, che rappresenta l'idea di un'innovazione nella forma più giovane e fresca. Una straordinaria collaborazione con diversi artisti della scena musicale nazionale, tra cui il fenomeno Daniele De Martino e la partecipazione a numerosissimi concerti e osp