Passa ai contenuti principali

Segnalazioni in primo Piano: TA TAU, il libro di Antonio Luppolo su rischi e prevenzione sui tatuaggi.


Farsi un tatuaggio non è rispondere alla moda del momento o un modo per identificarsi con il cantante o il calciatore preferito scegliendo di imprimere sulla pelle lo stesso soggetto adocchiato sui loro corpi. Ogni tatuaggio ha un significato profondo, ha una sua storia, un suo ambito lecito, una tecnica particolare con la quale verrà fatto. E' uscito recentemente un libro interessante ed esauriente, che informa correttamente e doverosamente su rischi e prevenzione, dal titolo 'Ta Tau', che vi porterà a conoscere storie, simboli, tatuatori famosi e leggendari, strumenti e tecniche, inchiostri e pericoli, normative vigenti che regolano l'arte e il commercio del tatuaggio, utili sia per chi si avvicina a un negozio di tatuaggi, sia per chi quel negozio lo vuole aprire. Una guida indispensabile per poter decidere in modo consapevole e sereno se entrare a far parte di questo mondo particolare e affascinante, che appartiene all'uomo dalla notte dei tempi. Insomma, la bibbia del tatuaggio, per saperne di più, per una pubblicazione editoriale che riesce a fornire utili indicazioni e che mira ad approfondire tematiche e discussioni in merito. Un libro scritto dal lucano Antonio Luppolo (Phasar Edizioni), tatuatore professionista e docente presso la Formaction School di Venosa, ente accreditato con la Regione Basilicata, dove si svolgono vari corsi tra cui quello di tatuatore. Un'opera importante che parla di storia, curiosità ed informazioni utili sul mondo del tatuaggio. (disponibile su mondadoristore.it).

Commenti

Post popolari in questo blog

Segnalazione in primo Piano: Tornare ad incontrarsi. L’Associazione “Donne 99” di Tito si ritrova per ricominciare

In maggio ho raccontato la capacità dell’Associazione “Donne 99” di Tito di stare insieme e sostenersi con un gruppo su WhatsApp. Finalmente il 3 settembre, dalle 17,20 alle 18,30, con Luisa Salvia, presidente dell’Associazione, 12 “ragazze” dell’Associazione si sono ritrovate per riprendere le attività nella biblioteca comunale “Lorenzo Ostuni”. Con loro sono tornato io Mario Coviello, presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, per riprendere gli incontri del percorso #Unicef sulle emozioni “Non perdiamoci di vista” che avevamo interrotto nel mese di febbraio. Angela 1 e 2, le due Carmela, Serafina, Donata, Giovanna, Teresa, Lina, Maria, Luisa, in cerchio, con la mascherina e rispettando le distanze, hanno cominciato a raccontare, guardandosi finalmente negli occhi, i mesi del Covid. Certo si erano sentite a lungo per telefono e in videochiamate, si erano ritrovate in chiesa, al supermercato, ma avere tempo per raccontarsi guardandosi negli occhi, trovando le parole in un…

Schermi Riflessi: Intervento del Vescovo Diocesi di Melfi mons. Ciro Fanelli sull’importanza del Cinema

“Eccellenza, Le saremmo grati se potesse scrivere pochi righi sulla importanza del Cinema nella conoscenza di tematiche importanti come quelle trattate nella Mostra “Effetto Notte. Il cinema dei diritti negati” Un caro saluto. Armando Lostaglio” E’ quanto abbiamo chiesto a mons. CIRO FANELLI, Vescovo della Diocesi di Melfi Rapolla Venosa, intervenuto con un suo elevato dialogo alla proiezione del film dei Fratelli Dardenne “L’età giovane”, uno dei 4 film della Mostra “Effetto Notte. Il cinema dei diritti negati, promossa da ARCI, CineClub V. DE SICA – Cinit e Parrocchia SS. Sacramento, nell’ambito della Estate Rionerese sostenuta dal Comune con la ProLoco. Ecco il suo intervento: Il Cinema: uno strumento per una chiarificazione dell’esistenza La persona cresce nella sua umanità nella misura in cui si approccia alla realtà con la sua intelligenza (la ragione) e con la sua sensibilità (il cuore): ragione ed emozioni sono le grandi luci con le quali e…

Reportage Fotografici. Venosa. Premiazione Concorso Lettearrio "Engel Von Bergeiche (23 Agosto 2020)