Passa ai contenuti principali

Segnalazione in Primo Piano: MARATEA: PATRIMONIO DI STORIA E CULTURA, UN SET DI CINEMA ED EVENTI


Al BIT di Milano, un convegno sul rapporto tra Maratea e il cinema: tra gli ospiti Paolo Ruffini e Sandra Milo 

 Domenica 9 febbraio , alle ore 15.00, nell’ambito del BIT – Borsa Internazionale del Turismo, sala yellow 3, si terrà un interessante convegno - organizzato dal Comune di Maratea insieme all'associazione Cinema Mediterraneo con il Consorzio degli albergatori e la Pro Loco - dal titolo “Maratea: patrimonio di storia e cultura, un set di cinema ed eventi” nel corso del quale si proporranno diversi spunti di discussione sulle prospettive nazionali e internazionali del cineturismo e sul rapporto virtuoso tra Maratea, la Basilicata, il cinema e gli eventi. Durante l’incontro – che sarà moderato dalla conduttrice Carolina Rey e che vedrà i saluti di apertura di Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata Vito Bardi, gli interventi di Daniele Stoppelli, sindaco di Maratea, Valentina Trotta, assessore al Turismo e Spettacolo del Comune di Maratea, Biagio Salerno, presidente del Consorzio Turistico Maratea, Pierfranco De Marco, presidente della pro loco di Maratea La Perla, Antonella Caramia, presidente delll’associazione Cinema Mediterranea, Antonio Nicoletti, direttore Apt Basilicata e Michela Scolari, produttrice – e con la partecipazione degli attori Paolo Ruffini e Sandra Milo. Saranno anche annunciate importanti novità relative alla prossima edizione del “Le giornate del cinema lucano a Maratea - Premio Internazionale Basilicata 2020”, all’offerta turistica e l’anteprima degli eventi in programma nella perla del Tirreno. “Per la prima volta la città di Maratea partecipa attivamente e da protagonista, all’importante Borsa Internazionale del Turismo, in programma a Milano dal 9 all’11 febbraio, per promuovere la sua costa incontaminata, la sua ospitalità ed il suo paesaggio, che rendono Maratea location ideale non solo per le vacanze, ma anche come set di cinema e di eventi “dichiara il sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli. “Durante il convegno, presenteremo l’importante rassegna cinematografica internazionale, che si terrà dal 21 al 26 luglio 2020 – continua Stoppelli - , e che ha visto nella scorsa edizione, tra i tanti illustri ospiti, la partecipazione di Richard Gere. Anche per quest’anno e per gli anni a venire, in sinergia con la Regione Basilicata, l’Apt, gli operatori turistici e le associazioni presenti sul territorio, stiamo lavorando alla programmazione turistica di Maratea, al fine di realizzare un’offerta sempre più rispondente alle esigenze del mercato. Accoglienza e qualità dell'offerta turistica – conclude - per garantire a tutti una vacanza da sogno, grazie ad un contesto urbano curato, un mare pulito, i beni culturali e le diverse tipologie di bellezza paesaggistiche e marine da Acquafredda a Castrocucco“.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il lucano Francesco Di Silvio, produttore del film in concorso a Venezia "Rabin, the last day" di Amos Gitai

Lido di Venezia. E' lucano di Palazzo San Gervasio Francesco Di Silvio, il produttore del film "Rabin, The Last Day" di Amos Gitai, fra i più acclamati e possibile vincitore di un Premio importante alla 72. Mostra del Cinema di Venezia. Lunedì 7 settembre, alla prima del film in Sala Grande, era alle spalle del regista e dell'ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il quale ha scelto di venire alla Mostra solo per questo straordinario film; un opera necessaria per capire più a fondo le problematiche del conflitto israelo-palestinese, a partire dall'assassinio del premier Rabin avvenuto venti anni or sono.

IN PRIMO PIANO con Benny G.

IN PRIMO PIANO 15. Puntata.    BENNY G. è una cantante italiana (pugliese, di Santeramo in Colle -BA-) nata il 27 Settembre 2010. Già a soli 8 anni ha raggiunto notevoli successi musicali, merito del suo talento e della sua vivacità, che ha conquistato rapidamente lo scenario della musica neomelodica napoletana. Una giovanissima vocalist musicale sempre in continua crescita, che può contare già su diversi inediti di gran successo che hanno raggiunto consensi e apprezzamenti, oltre ai videoclip con milioni di visualizzazioni su YouTube, per una popolarità dimostrata dai suoi tantissimi estimatori e fans. Una piccola artista, una nuova stella nello scenario del genere, con una grande energia e passione per la musica, che rappresenta l'idea di un'innovazione nella forma più giovane e fresca. Una straordinaria collaborazione con diversi artisti della scena musicale nazionale, tra cui il fenomeno Daniele De Martino e la partecipazione a numerosissimi concerti e osp

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Breve dialogo intorno al Presepe di Don Rocco

Rionero in Vulture. - A primo impatto appare come un’opera avveniristica, un’attesa che da primordiale riappare futurista. “Sì, perché le lampade richiamano l'Oriente ... l'assenza di statue ed immagini richiama l'Islam ... Forse un simbolo che Gesù è venuto al mondo per tutta l'umanità anche per i musulmani. Forse un messaggio di rinascita universale...” E’ quanto asserisce Lucia. “Prestando attenzione si sente la cascata della buona novella” ribatte Giovanna. “Da dove si capisce che è un presepe e non una installazione di quelle che vediamo a Venezia nella Biennale di Arte...?” Rammenta Donato. Certo, va visto dal vivo quel presepe che ha realizzato Don Rocco Di Pierro, nella Chiesa Mater Misericordia; eppure, sapendo che è in chiesa si intuisce che si tratta di un presepe... “E se fosse stato allestito in un museo cosa significherebbe? e se fosse stato in chiesa a Pasqua?” Ribatte ancora Donato. Tuttavia, offre una sensazione di quiete, luminosa, aurea per