Passa ai contenuti principali

Segnalazioni in Primo Piano: IL FOGLIO LETTERARIO NEWS FEBBRAIO 2020



Partiamo con la presentazione autori, ma prima diciamo due rapide parole su andamento vendite di GENNAIO. Buono con il distributore, perché ci sono titoli esauriti, che andranno riforniti: Black Metal, Bucinella, Corso Due Mari, Spaghetti Western 4. Andamento solito: vende la saggistica ma se la cava bene anche la narrativa degli autori che "fanno cose" (alla Nanni Moretti, "vedo gente, faccio cose"). Tra i titoli più venduti: Leggende elbane di Vanagolli, oltre i soliti saggi su cinema e fumetto. Bene I sassi (Naspini ora è una star), la mia storia del cinema horror (da rifornire), Fassbinder, Toriyama, 24:00 di Guerri (e Bucinella!), In Maremma si dice, Soprassediamo, Dario Argento, E' sempre musica (Branduardi), Mare blu morte bianca, Klaus Kinski, A Livorno si dice, Il tesoro del carmine, Di Leo calibro 9, Spaghetti Western tutti i volumi, Pupi Avati il cinema dalle finestre che ridono, Il nonno è un pirata, La paura cammina sui tacchi alti, Magniverne (molto bene), Corso due Mari. Molto bene PIOMBINO IN LOVE, al mercato mensile e durante la presentazione, ben partecipata. Abbiamo avuto l'onore di avere ospite l'ex sindaco Gianni Anselmi, ora consigliere regionale. Nessuno della nuova amministrazione. Erano tutti alla ruota panoramica, situata in piazza Bovio. Se andate su YOUTUBE (il mio canale), trovate i video della serata.

E ora, cominciamo con la nuova rubrica.


VINCENZO TRAMA si presenta!


Ciao a tutti, sono Vincenzo Trama, autore marchiato a fuoco da 20 anni di collaborazione con il Foglio Letterario di Gordiano Lupi.
Ho iniziato imberbe a scrivere racconti e a fine anni ’90 solo un folle come Lupi poteva accettava di pubblicarne una raccolta: A quella vecchietta del metro se la rivedo le spacco il culo e altri racconti è stato il mio debutto, bagnato da ettolitri di vino consumato in fiere più o meno decenti su e giù per lo stivale. Oltre all’ etilismo ho consolidato l’amicizia con il mio editore, partecipando a diverse antologie di racconti a tema, passando da Pier Vittorio Tondelli al porno, finendo nel febbraio di quest’ anno per scrivere anche suPiombino in love, raccolta di testi a tema amoroso in quel della Val di Cornia.
Sono legato in particolare a due testi: Black metal, il sangue nero di Satana è un saggio sul black metal, che non è un genere musicale ma una vera e proprio filosofia di vita (o di morte, e non solo sonora). Se volete qualche consiglio per iniziare, o per capirne la genesi e i suoi capisaldi,compratelo.
L’altro libro invece è Se fossi postumo sarei (Ba)ricco: lo ritengo importante perché rappresenta il mio primo approccio a una forma romanzo, per quanto breve. Le vicende dell’ io narrante, un baldo trentenne che vorrebbe scrivere, si intrecciano a quelle di Mombu, sedicente esperto dell’ ambiente col vizio della critica a tutti i costi. Leggetelo se siete curiosi di comprendere alcuni intrecci – non sempre trasparenti – del mondo editoriale, pur in chiave ironica e leggera.

Vincenzo Trama




SE VI PIACCIONO I FUMETTI, VI REGALIAMO LO SCRITTORE SFIGATO:

Commenti

Post popolari in questo blog

Galleria Fotografica: Lavello. Miss Miss In4missima (19 Settembre 2020)

Segnalazione in primo Piano: Tornare ad incontrarsi. L’Associazione “Donne 99” di Tito si ritrova per ricominciare

In maggio ho raccontato la capacità dell’Associazione “Donne 99” di Tito di stare insieme e sostenersi con un gruppo su WhatsApp. Finalmente il 3 settembre, dalle 17,20 alle 18,30, con Luisa Salvia, presidente dell’Associazione, 12 “ragazze” dell’Associazione si sono ritrovate per riprendere le attività nella biblioteca comunale “Lorenzo Ostuni”. Con loro sono tornato io Mario Coviello, presidente del Comitato Provinciale Unicef di Potenza, per riprendere gli incontri del percorso #Unicef sulle emozioni “Non perdiamoci di vista” che avevamo interrotto nel mese di febbraio. Angela 1 e 2, le due Carmela, Serafina, Donata, Giovanna, Teresa, Lina, Maria, Luisa, in cerchio, con la mascherina e rispettando le distanze, hanno cominciato a raccontare, guardandosi finalmente negli occhi, i mesi del Covid. Certo si erano sentite a lungo per telefono e in videochiamate, si erano ritrovate in chiesa, al supermercato, ma avere tempo per raccontarsi guardandosi negli occhi, trovando le parole in un…

Schermi Riflessi: Intervento del Vescovo Diocesi di Melfi mons. Ciro Fanelli sull’importanza del Cinema

“Eccellenza, Le saremmo grati se potesse scrivere pochi righi sulla importanza del Cinema nella conoscenza di tematiche importanti come quelle trattate nella Mostra “Effetto Notte. Il cinema dei diritti negati” Un caro saluto. Armando Lostaglio” E’ quanto abbiamo chiesto a mons. CIRO FANELLI, Vescovo della Diocesi di Melfi Rapolla Venosa, intervenuto con un suo elevato dialogo alla proiezione del film dei Fratelli Dardenne “L’età giovane”, uno dei 4 film della Mostra “Effetto Notte. Il cinema dei diritti negati, promossa da ARCI, CineClub V. DE SICA – Cinit e Parrocchia SS. Sacramento, nell’ambito della Estate Rionerese sostenuta dal Comune con la ProLoco. Ecco il suo intervento: Il Cinema: uno strumento per una chiarificazione dell’esistenza La persona cresce nella sua umanità nella misura in cui si approccia alla realtà con la sua intelligenza (la ragione) e con la sua sensibilità (il cuore): ragione ed emozioni sono le grandi luci con le quali e…