Passa ai contenuti principali

Segnalazioni in Primo Piano: Tempi di Fraternità sommario giugno-luglio


SOMMARIO GIUGNO-LUGLIO

EDITORIALE

G. Sarubbi - Vicini ma lontani...

pag. 3

CULTURE E RELIGION

E. Vavassori - Vangelo secondo Matteo (82)

pag. 7

LISISTRATA

G. Codrignani - Quale guerra, quali armi

pag. 5

PAGINE APERTE

R. Orizzonti - Carcere, ma ci sarà una Fase 2?

pag. 10

A. Raybaudi - Il vento soffia dove vuole

pag. 12

P. Bavazzano - Vita da virus

pag. 14

La redazione - Teledibattito sul dopo Covid 19

pag. 16

G. Bianchi - Una giornata di ordinaria pandemia

pag. 20

S. Sbragia - Un’occasione di conversione sinodale

pag. 22

L. Tussi - Moni Ovadia e la pace

pag. 26

L. Borghi - Libertà religiosa versus diritti umani

pag. 29

L. Berzano - Messaggio evangelico e mercato totale

pag. 30

ELOGIO DELLA FOLLIA

pag. 32

EDITORIALE

di Giovanni Sarubbi


Vicini ma lontani... con internet,

ma senza calore umano!


Zoom, Hangouts Meet di Google, Houseparty. Nomi sconosciuti ai più fino a due mesi fa, mentre oggi sono le applicazioni software più diffuse e utilizzate anche da chi mastica poco o nulla di informatica e rimpiange il vecchio telefono, quello con il selettore circolare per comporre il numero. Anche se il PC non trasmette calore umano, abbracci e baci, queste applicazioni spopolano. Fa pensare il fatto che, a metà marzo, una applicazione per la tele-presenza denominata App Annie ha raggiunto i 62 milioni di download, mentre nel nostro Paese solo Zoom, ad esempio, nonostante problemi legati alla privacy poi risolti, è stato scaricato 55 volte più spesso del solito.

… continua sul numero del mese a pag. 3


donne e uomini in ricerca e confronto comunitario


Autorizzazione del Tribunale di Torino n. 2448 dell’11/11/1974

Direttore responsabile Angela LANO

Sito web: www.tempidifraternita.it

posta: tempidifraternita@tempidifraternita.it


Abbonamento

-          normale      € 30 (estero € 50)

-          sostenitore   € 50 con un abbonamento omaggio alla persona segnalata (solo Italia)

-          via e-mail   € 20 - formato pdf - fornire codice fiscale per emettere fattura ad uso interno


Abbonamenti cumulativi - solo Italia

-          ADISTA e TdF                     € 92 (risparmio € 13)

-          CONFRONTI e TdF             € 69 (risparmio € 11)

-          ESODO e TdF                      € 52 (risparmio € 6)

-          MOSAICO DI PACE e TdF  € 54 (risparmio € 6)


MEZZI DI PAGAMENTO


-          Conto corrente postale ‪29466109‬ intestato a TEMPI DI FRATERNITÀ via Garibaldi 13, 10122 TORINO


-          Bonifico bancario POSTE ITALIANE iban: IT60D 07601 1000 0000 29466109


-          Bonifico dall’estero POSTE ITALIANE iban: IT60D 07601 1000 0000 29466109, bic BPPIITRRXXX


-          Carte di credito e Satispay accettate sul nostro sito http://www.tempidifraternita.it/segreteria/abbonamenti.htm confermando il versamento con una mail all’indirizzo di TdF


PER RICHIEDERE NUMERI SAGGIO SENZA IMPEGNO

tempidifraternita@tempidifraternita.it - tel. ‪347-4341767‬ - fax ‪02-700519846‬


Tutti gli abbonamenti scadono a dicembre.


Chi sottoscrive un nuovo abbonamento durante l’anno può versare la quota in proporzione alla rimanente durata dell’anno.


Chi si abbonerà a prezzo pieno verso la fine dell’anno gli sarà assegnata la scadenza a dicembre dell’anno successivo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Il ferro battuto di Pietro Lettieri

Arte e cultura: da Rapone a Londra e Dubai    Rapone. L’idea nasce da Marianna Pinto, una giovane manager di Rapone, da alcuni anni attiva con una grande azienda a Londra. Gira molto per l’Europa e non soltanto, dopo gli studi svolti a Bologna. E’ dunque intenzionata ad esportare il made in Italy, in particolare “una antica arte m a allo stesso tempo nuova che in Italia sta scomparendo: sculture e quadri ed elementi di interior design in ferro battuto.” Il fulcro della galleria e un artigiano/artista di Rapone, Pietro Lettieri in arte Pie.

📰 Segnalazioni in Primo Piano: LA DOTT.SSA STEFANIA LAMANNA: PEDIATRA E SCRITTRICE

La dottoressa Stefania Lamanna rappresenta da tantissimi anni un punto di riferimento importante nel mondo della Pediatria dell’intera zona del Nord Basilicata. Svolge la sua professione con competenza e professionalità dal 1993, assistendo all’evoluzione generazionale di tutti i bambini e delle mamme mettendo a confronto l’epoca precedente e questa, denotando tante differenze sorprendenti, riferisce infatti di aver notato, nella società attuale, una prevalenza di digitalizzazione (soprattutto sotto l’aspetto dei social) piuttosto che aggregazioni interpersonali più partecipate e più vive. Con tutta se stessa si è sempre prodigata in prima persona per curare i bambini in maniera dettagliata, attenta, e soprattutto per ‘’educare’’ le mamme per quanto riguarda l’approccio psicologico, di educazione ed abitudine dei lori figli. La dott.ssa Lamanna sottolinea l’importanza di seguire oculatamente i bambini da 0 a 16 anni circa, affermando che secondo il suo parere professionale ogni

📰 Segnalazioni in Primo Piano: Intervista al musicista rionerese EDOARDO CARDONE

Edoardo Cardone, musicista 29enne di Rionero in Vulture, ha un vasto excursus artistico-musicale: A 12 anni inizia a studiare chitarra classica con il maestro Dino Rigillo; successivamente abbandona gli studi classici e si dedica allo studio della chitarra elettrica da autodidatta; nel 2010 studia armonia, ear-training e solfeggio con la maestra Lisa Preziuso; nel 2012 inizia il percorso di studi presso il Modern Music Insitute dove studia chitarra moderna ad indirizzo Rock/Fusion con il maestro Mirco Di Mitrio ed il presidente Alex Stornello approfondendo lo studio della chitarra elettrica, armonia avanzata a 360° e contemporaneamente studia HD recording con Andrea Pellegrini e Davide Rossi; nel 2018 si diploma al Modern Music Institute con il massimo dei voti; diventa insegnante abilitato MMI INTERNATIONAL e i suoi corsi di chitarra si svolgono presso la scuola di musica Rockin’Rio a Rionero in Vulture che è l’unico centro abilitato MMI in Basilicata e  la formazione è aperta a tutt