Passa ai contenuti principali

Segnalazioni in Primo Piano: Tempi di Fraternità sommario giugno-luglio


SOMMARIO GIUGNO-LUGLIO

EDITORIALE

G. Sarubbi - Vicini ma lontani...

pag. 3

CULTURE E RELIGION

E. Vavassori - Vangelo secondo Matteo (82)

pag. 7

LISISTRATA

G. Codrignani - Quale guerra, quali armi

pag. 5

PAGINE APERTE

R. Orizzonti - Carcere, ma ci sarà una Fase 2?

pag. 10

A. Raybaudi - Il vento soffia dove vuole

pag. 12

P. Bavazzano - Vita da virus

pag. 14

La redazione - Teledibattito sul dopo Covid 19

pag. 16

G. Bianchi - Una giornata di ordinaria pandemia

pag. 20

S. Sbragia - Un’occasione di conversione sinodale

pag. 22

L. Tussi - Moni Ovadia e la pace

pag. 26

L. Borghi - Libertà religiosa versus diritti umani

pag. 29

L. Berzano - Messaggio evangelico e mercato totale

pag. 30

ELOGIO DELLA FOLLIA

pag. 32

EDITORIALE

di Giovanni Sarubbi


Vicini ma lontani... con internet,

ma senza calore umano!


Zoom, Hangouts Meet di Google, Houseparty. Nomi sconosciuti ai più fino a due mesi fa, mentre oggi sono le applicazioni software più diffuse e utilizzate anche da chi mastica poco o nulla di informatica e rimpiange il vecchio telefono, quello con il selettore circolare per comporre il numero. Anche se il PC non trasmette calore umano, abbracci e baci, queste applicazioni spopolano. Fa pensare il fatto che, a metà marzo, una applicazione per la tele-presenza denominata App Annie ha raggiunto i 62 milioni di download, mentre nel nostro Paese solo Zoom, ad esempio, nonostante problemi legati alla privacy poi risolti, è stato scaricato 55 volte più spesso del solito.

… continua sul numero del mese a pag. 3


donne e uomini in ricerca e confronto comunitario


Autorizzazione del Tribunale di Torino n. 2448 dell’11/11/1974

Direttore responsabile Angela LANO

Sito web: www.tempidifraternita.it

posta: tempidifraternita@tempidifraternita.it


Abbonamento

-          normale      € 30 (estero € 50)

-          sostenitore   € 50 con un abbonamento omaggio alla persona segnalata (solo Italia)

-          via e-mail   € 20 - formato pdf - fornire codice fiscale per emettere fattura ad uso interno


Abbonamenti cumulativi - solo Italia

-          ADISTA e TdF                     € 92 (risparmio € 13)

-          CONFRONTI e TdF             € 69 (risparmio € 11)

-          ESODO e TdF                      € 52 (risparmio € 6)

-          MOSAICO DI PACE e TdF  € 54 (risparmio € 6)


MEZZI DI PAGAMENTO


-          Conto corrente postale ‪29466109‬ intestato a TEMPI DI FRATERNITÀ via Garibaldi 13, 10122 TORINO


-          Bonifico bancario POSTE ITALIANE iban: IT60D 07601 1000 0000 29466109


-          Bonifico dall’estero POSTE ITALIANE iban: IT60D 07601 1000 0000 29466109, bic BPPIITRRXXX


-          Carte di credito e Satispay accettate sul nostro sito http://www.tempidifraternita.it/segreteria/abbonamenti.htm confermando il versamento con una mail all’indirizzo di TdF


PER RICHIEDERE NUMERI SAGGIO SENZA IMPEGNO

tempidifraternita@tempidifraternita.it - tel. ‪347-4341767‬ - fax ‪02-700519846‬


Tutti gli abbonamenti scadono a dicembre.


Chi sottoscrive un nuovo abbonamento durante l’anno può versare la quota in proporzione alla rimanente durata dell’anno.


Chi si abbonerà a prezzo pieno verso la fine dell’anno gli sarà assegnata la scadenza a dicembre dell’anno successivo.

Commenti

Post popolari in questo blog

📷 Galleria Fotografica: Rotary Club Venosa. Giornate Europee del Patrimonio (26 Settembre 2021)

 

📰 Segnalazioni in primo Piano: LUCE E OSCURITA’ DI CARMEN PICCIRILLO

Mani che sudano, cuore che batte all’impazzata, gambe bloccate. Licia protagonista dell’ultimo libro di Carmen Piccirillo “Luce e oscurità” , Booksprintedizioni, ha provato tutte le sfumature dell’ansia che gli attacchi di panico regalano. Licia è una giovane trentenne di Milano appassionata di giornalismo dalla personalità sensibile e profonda ma anche complessa. Con il suo racconto ci porta nella sua vita, nei suoi ricordi, nelle sue paure. Soffre di disturbo d’ansia che si presenta ogniqualvolta vuole dare una risposta alle situazioni della sua vita. Riavvolgendo il nastro della sua storia l’oscurità della sua anima è cominciata con la morte prematura del padre e altre vicissitudini che ha dovuto vivere. Le “cose” accadono per tutti: eventi, situazioni, alternarsi di stati d’animo, esperienze, sorprese. Ognuno di noi attribuisce un significato differente alle cose che accadono e ognuno di noi reagisce o interpreta ciò che accade in modo proprio. L’autrice scrive: “.. la

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Una poesia dalla Russia Racconti di Michele Libutti

L’ultima fatica letteraria di Michele Libutti, dopo una ventina di racconti e poesie dati alle stampe in questi anni, è un racconto che appare unico, sebbene sia composto da più di venti brevi. Come un film ad episodi (da anni ’70) cui la trama di commedia restava all’orizzonte mantenendo la rotta comune. Una poesia dalla Russia resta un romanzo di formazione - si direbbe - erudito come nel suo genere, maturato da esperienze vissute. Un nuovo tassello nella sua ultraventennale esperienza letteraria. E in copertina un interpretativo disegno a cura di Roberta Lioy. Michele Libutti sa regalare stanze di eccellenza, visioni semplici e altre; svolge un’operazione intuitiva di quanto ci gravita intorno, gira dalle parti del sacro recinto (definizione da Leonard Cohen) manifestando tuttavia una scrittura garbata e provocante: dipende dalla nostra capacità di interazione con le mutevoli cose della vita. Il racconto che dà il titolo alla raccolta è straordinario, una poetica