Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in primo Piano: 21 giugno La Festa della Musica. Circa 200 eventi in tutta Italia. Per la Basilicata selezionata Pignola


L’Associazione Italiana per la Promozione della Musica insieme al MIBACT (Ministero per i beni e le attività culturali) ha individuato nell’Associazione Italian Blues Union un partner organizzativo nazionale per la festa della musica del prossimo 21 giugno. Previsti circa 200 concerti in tutta Italia. Gli eventi sono stati presentati in conferenza stampa a Roma alla presenza del Ministro Dario Franceschini . Per la Basilicata è stato selezionato il comune di Pignola, dove l’associazione culturale Cross Roads organizza il concerto del duo acustico Inox 18/10, Renato Pezzano e Federico Falasca. Si esibiranno domenica 21 giugno alle ore 21 nel centro storico del paese, nel larghetto della scalinata della Pr’sc’nia. Gli eventi si svolgeranno rispettando le direttive sulla sicurezza Covid: obbligo di mascherina e mantenimento delle distanze di sicurezza. “Portare la musica tra la gente”, questo potrebbe essere il nuovo slogan della FDM 2020 dopo i problemi della pandemia.

Ma la musica non ha confini, ecco allora l’idea di sperimentare insieme un nuovo modo di vivere gli eventi live: posti dal vivo limitati e diretta streaming. Ovviamente, viste le restrizioni, non sarà possibile per tutti accedere all’area del concerto, ma solo per le prime quaranta persone che prenoteranno il biglietto gratuito online su Eventbrite. Per tutti gli altri, la diretta Facebook e Youtube. Per il Cross Roads e il presidente Domenico Di Lascio, segretario tesoriere dell’Italian Blues Union, è un modo per non rinunciare alla musica e per portare comunque un’esibizione dal vivo in paese, in attesa del Pignola in Blues che quest’anno, per la prima volta dopo XXIII edizioni, non si svolgerà a Luglio ma dovrebbe slittare alla prima settimana di Settembre.

Commenti

Post popolari in questo blog

Segnalazioni in Primo Pino: Un romanzo di fantascienza italiana nato tra Lombardia e Basilicata

Un ragazzo del Sud mette a frutto le sue qualità informatiche per creare un mondo migliore dopo la morte di suo fratello, l’ennesima morte bianca. Un libro di fantascienza italiana, nato tra Lombardia e Basilicata. Il quadro è Milano ed il suo hinterland, ma anche Gallarate che gravita come la Luna intorno al suo aeroporto internazionale di Malpensa, con i suoi mille voli giornalieri. Tutto parte al Sud, in terra lucana. Rocco “rappresenta” un po’ tutti i ragazzi buoni d’Italia: volenterosi, intelligenti e umili. Dopo la morte del fratello, a causa di un incidente sul lavoro, l’ennesima morte bianca , decide, ormai trent’enne, di riscriversi all’Università e dedicarsi allo studio dell’Intelligenza Artificiale . Finalmente potrà usare le sue innate qualità. Il progetto per lui è chiaro sin dall’inizio, ma quello che gli succederà andrà oltre quanto preventivato, portandolo ai bordi dell’Universo e prendendo contatto con una specie aliena, i SyborgX. Rocco non compi

Reportage. In questo momento nel mondo: Norvegia, Fiji, Scozia, Thailandia

Le migliori vignette sulla vittoria di Donald Trump alle elezioni Usa