Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: È VIRTUALE LA 34a EDIZIONE DELLA MILANO-TARANTO


La maratona per moto d’epoca non si ferma: l’evento quest’anno si sposta su Facebook ed è aperto a tutti Le località toccate quest’anno dalla Milano-Taranto sono ben 202, il numero di iscritti illimitato. Invariati restano l’entusiasmo e la passione, l’amore per le bellezze d’Italia e per i motori, la voglia di viaggiare e di divertirsi. L’edizione 2020 della storica maratona si sposta su Facebook, ma senza perdere il legame col territorio e il gusto di scoprire, o di far scoprire, posti nuovi.


Allo stesso tempo partecipare è possibile davvero per tutti e semplice come mai prima d’ora. Dalla mezzanotte del 4 luglio fino a domenica 12 luglio 2020, chi vorrà partecipare alla Milano-Taranto dovrà raggiungere una o più delle località previste - ovviamente rispettando le norme di restrizione in vigore nella propria Regione - e far avere all’organizzazione una foto, un video o un selfie. Fondamentale è indicare dove la foto è stata scattata e chi indosserà una delle t-shirt delle precedenti edizioni avrà più chance di essere inserito nella clip finale che verrà realizzata per celebrare l’evento. Le località interessate si trovano all’interno di un percorso che parte come sempre da Milano e che arriva a Taranto toccando quasi tutti i luoghi che hanno ospitato la manifestazione negli scorsi 33 anni: un “serpentone” che lega simbolicamente Nord e Sud, Est e Ovest e ovviamente il Centro Italia. È impossibile tuttavia anche solo provare a percorrere l’intero itinerario perché è lungo più di 7.000 chilometri. Le foto o i video con i quali si intende partecipare andranno pubblicati nella tab "discussione" dell’evento social raggiungibile a questo link
https://www.facebook.com/events/1124535561254810/

Un’iniziativa che simboleggia la voglia di ripartire insieme e che è pensata anche con l’obiettivo di promuovere la conoscenza delle città e dei territori d’Italia e di valorizzarne le bellezze. Lo staff della Mita è al lavoro quindi anche quest’anno per far sì che il coinvolgimento sia più importante che mai e che quindi questa 34a Milano-Taranto possa passare alla storia - insieme a tutti i suoi partecipanti - come l’edizione virtuale della rievocazione della storica maratona motociclistica. Per quest’anno mancheranno gli abbracci e la convivialità, ma c’è da scommettere che la creatività e lo spirito di iniziativa dei “Tarantini” permetteranno di recuperare, seppure solo virtualmente, ciò che al momento non può essere fatto di persona. Nel frattempo si pensa già al 2021, a quando si potrà finalmente tornare a viaggiare insieme come la grande famiglia della Mita è abituata a fare da ben 34 anni. L’entusiasmo e la passione che hanno scaldato i cuori e i motori così a lungo non si fermano di certo e anzi l’affetto e la voglia di tornare in sella e di ricomporre l’allegra e rumorosa carovana della Milano-Taranto si sono fatti sentire quest’anno più intensi che mai. Per consultare l’elenco delle località ammesse, per pubblicare foto e video, per seguire l’evento e per novità e aggiornamenti è possibile seguire la fanpage “Milano Taranto”

https://www.facebook.com/MilanoTaranto/

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in Primo Piano: "Il Ritratto dell'Anima" di Carmen Piccirillo edito da Photo Travel Edition di Rionero

Il libro ‘’Il Ritratto dell’Anima’’, pubblicazione d’esordio dalla giovane e valente scrittrice rionerese Carmen Piccirillo, sta ottenendo negli ultimi tempi grande successo e ampia visibilità anche su scala nazionale. L’interessante libro redatto con grande competenza e professionalità dalla 29enne scrittrice di Rionero che alterna la passione per la scrittura a quella per il giornalismo, come ricordiamo, fu presentato con successo nel febbraio dello scorso anno 2020 presso la sala convegni della Biblioteca Comunale di Rionero sita nel suggestivo Palazzo Fortunato alla presenza di una folta ed attenta platea e con tante personalità di spicco dell’ambito della cultura locale. Un libro molto interessante che racchiude al suo interno 24 racconti monoepisodici che sottolineano svariati aspetti immaginativi e realistici come la fantasia, l’importanza di sognare e di perseguire un obiettivo oltre a mettere in risalto alcuni aspetti importanti della personalità dell’autrice come sensibilità,

📰 Segnalazioni in primo Piano: 22 APRILE: 51esima GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

Un chiaro esempio di tutela verso l'ambiente arriva dalla realtà rionerese The Factory Best Class    La giornata mondiale della terra, che si celebra ogni anno il 22 aprile, è conosciuta in tutto il mondo come Earth Day, ed è l'evento "green" che riesce a coinvolgere un elevato numero di persone in tutto il mondo, sensibilizzando la salvaguardia dell'ambiente . L'idea di dedicare una giornata alla terra nacque negli anni '60, negli Stati Uniti , subito dopo la pubblicazione del libro manifesto ambientalista, "Primavera Silenziosa" di Rachel Carson, una biologa statunitense che ebbe molto successo e diede origine a notevoli movimenti ecologisti.

📰 Riflessioni di Carmen Piccirillo: IL TEMPO LIBERO DEI RAGAZZI: USARLO NEL MIGLIOR MODO E’ POSSIBILE...

Uno dei problemi principali delle nuove generazioni è la gestione del tempo libero: spesso, il tempo in cui i giovani non sono impiegati nelle svariate attività scolastiche o di studio individuale, è utilizzato in maniera disfunzionale. Un esempio è la modalità relativa al costante attaccamento ai dispositivi elettronici: lo smartphone, il computer, con i quali si cade ciclicamente in uno spasmodico uso dei social network, che, senza dubbio, sono un buon mezzo di interattività, di incontro, di crescita tra persone -soprattutto in un momento così delicato per il mondo intero a causa delle pandemia da covid-19 e delle restrizioni conseguenti, che hanno provocato una mancata possibilità di aggregazioni sociali partecipate- ma se utilizzati in maniera scorretta ed eccessiva, divengono una vera e propria dipendenza patologica che crea non pochi disagi psicofisici, per non parlare delle alterazioni anatomiche come i problemi alla vista che sono in costante aumento. Diminuiscono prog