Passa ai contenuti principali

IN PRIMO PIANO con Danilo Vignola.

 
IN PRIMO PIANO 14. Puntata. 
 
 DANILO VIGNOLA, lucano di Genzano (PZ), è un artista musicale, definito il più grande sperimentatore al mondo di tecniche legate all'ukulele, grazie al suo stile atipico e personale. Laureato in lingue si dedica a studi sperimentali di etnomusicologia ed antropologia per lo più fra Spagna e Francia. Un periodo in collaborazione con l’università di Barcellona e della Basilicata in cui collauda nuovi linguaggi basati sulla tradizione e le culture antiche attraverso l’uso di mezzi non convenzionali, come la fusione di strumenti musicali tipici appartenenti a costumi e a culture differenti e la tecnologia. Ha portato l'ukulele fuori dagli ambienti tipici del cordofono hawaiano, dando allo strumento una nuova identità e dignità. Grazie al suo contributo, in prestigiosi Jazz club internazionali l’ukulele diventa uno dei principali promotori del movimento Ethno-Jazz, nei centri sociali più attivi nel fermento culturale d’avanguardia fino ai festival alternativi (impensabili per un ukulele) di musica Punk ed Heavy Metal. Fra vari riconoscimenti accademici di conservatori ed accademie di musica, l’ukulele ethno-antropologico di Danilo diventa oggetto di studio delle università di Basilicata e Palermo in collaborazione con Cambridge, Oxford e la normale di Pisa. Strumento di riferimento negli ultimi anni nei festival World ed Etnici del sud Italia per gruppi ed orchestre folk, grazie alle nuove tecniche e sound di pizzica, taranta, bulerias, soleà e rumba. Nel 2010 negli Stati Uniti gli viene conferito il premio mondiale 'Eleuke'. Nel 2014 esce il suo cd dal titolo 'Ukulele revolver'. Nel 2015 a Faenza (RA) al Meeting delle Etichette Indipendenti viene premiato come miglior artista innovativo. Nel 2019 viene inserito nella Prima Antologia pubblicata a Milano (storia dell'ukulele) accanto a nomi come Formby, Palmer e Butler. Nello scorso mese di febbraio viene premiato come eccellenza nel mondo a Bruxelles presso il Parlamento Europeo. Ha al suo attivo oltre 500 concerti ed esibizioni in Italia e nel mondo, spesso invitato come ospite d'onore a meeting, rassegne, masterclass. Ha pubblicato qualche anno fa una raccolta di poesie dal titolo 'Dal vino in gola'.  
 

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in Primo Piano: "Il Ritratto dell'Anima" di Carmen Piccirillo edito da Photo Travel Edition di Rionero

Il libro ‘’Il Ritratto dell’Anima’’, pubblicazione d’esordio dalla giovane e valente scrittrice rionerese Carmen Piccirillo, sta ottenendo negli ultimi tempi grande successo e ampia visibilità anche su scala nazionale. L’interessante libro redatto con grande competenza e professionalità dalla 29enne scrittrice di Rionero che alterna la passione per la scrittura a quella per il giornalismo, come ricordiamo, fu presentato con successo nel febbraio dello scorso anno 2020 presso la sala convegni della Biblioteca Comunale di Rionero sita nel suggestivo Palazzo Fortunato alla presenza di una folta ed attenta platea e con tante personalità di spicco dell’ambito della cultura locale. Un libro molto interessante che racchiude al suo interno 24 racconti monoepisodici che sottolineano svariati aspetti immaginativi e realistici come la fantasia, l’importanza di sognare e di perseguire un obiettivo oltre a mettere in risalto alcuni aspetti importanti della personalità dell’autrice come sensibilità,

📰 Segnalazioni in primo Piano: 22 APRILE: 51esima GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

Un chiaro esempio di tutela verso l'ambiente arriva dalla realtà rionerese The Factory Best Class    La giornata mondiale della terra, che si celebra ogni anno il 22 aprile, è conosciuta in tutto il mondo come Earth Day, ed è l'evento "green" che riesce a coinvolgere un elevato numero di persone in tutto il mondo, sensibilizzando la salvaguardia dell'ambiente . L'idea di dedicare una giornata alla terra nacque negli anni '60, negli Stati Uniti , subito dopo la pubblicazione del libro manifesto ambientalista, "Primavera Silenziosa" di Rachel Carson, una biologa statunitense che ebbe molto successo e diede origine a notevoli movimenti ecologisti.

📰 Riflessioni di Carmen Piccirillo: IL TEMPO LIBERO DEI RAGAZZI: USARLO NEL MIGLIOR MODO E’ POSSIBILE...

Uno dei problemi principali delle nuove generazioni è la gestione del tempo libero: spesso, il tempo in cui i giovani non sono impiegati nelle svariate attività scolastiche o di studio individuale, è utilizzato in maniera disfunzionale. Un esempio è la modalità relativa al costante attaccamento ai dispositivi elettronici: lo smartphone, il computer, con i quali si cade ciclicamente in uno spasmodico uso dei social network, che, senza dubbio, sono un buon mezzo di interattività, di incontro, di crescita tra persone -soprattutto in un momento così delicato per il mondo intero a causa delle pandemia da covid-19 e delle restrizioni conseguenti, che hanno provocato una mancata possibilità di aggregazioni sociali partecipate- ma se utilizzati in maniera scorretta ed eccessiva, divengono una vera e propria dipendenza patologica che crea non pochi disagi psicofisici, per non parlare delle alterazioni anatomiche come i problemi alla vista che sono in costante aumento. Diminuiscono prog