Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: Il tour di promuovi la tua musica ripartirà il 27 settembre da Matera al Teatro Casa Cava


Si terrà il 27 Settembre a Matera il prosieguo del tour di promuovi la tua musica dopo lo stop per l’emergenza coronavirus, il contest per artisti emergenti ideato dalla cantautrice Fanya Di Croce ripartirà con le dovute misure precauzionali per contrastare e contenere il diffondersi del Covid-19. 

Fanya ci racconta : "Questo contest nasce da una mia idea, quella di dare a tutti gli artisti, la possibilità di far ascoltare la propria musica agli addetti ai lavori del settore musicale ma soprattutto di esibirsi dal vivo sul palco di un teatro dove si crea quella giusta sinergia con il pubblico”.

Sarà quindi lo splendido teatro Casa Cava, l’unico centro culturale ipogeo al mondo situato all’interno dei sassi di Matera ad ospitare i 20 artisti che si esibiranno davanti ad una giuria di esperti del settore ed al direttore artistico musicale di Radio Italia Antonio Vandoni che da questa nuova edizione presiederà  tutte le tappe del tour tenendo inoltre delle Masterclass.

 
E’ ancora Fanya a parlare: 
“ tornare sul palco dopo un lungo periodo di lockdown, con mille attenzioni e difficoltà di organizzazione non è facile ma la voglia di ripartire supera ogni incertezza; la musica poi ha questo fantastico potere di portarti altrove, stimolando energie indispensabili per il benessere del nostro stato d’animo”.

Nei prossimi mesi verrà pubblicata dalla Smilax Publishing la compilation dell’evento con tutti i vincitori delle varie tappe. Il contest verrà presentato dall’attore Fabio Massenzi e avrà inizio alle ore 21.00
Per offrire la massima sicurezza ed ottemperare alle disposizioni sanitarie saranno a disposizione presidi e dispositivi igienico-sanitari, inoltre verrà misurata la temperatura corporea sia al pubblico che a tutti gli artisti. 
Se la temperatura risulterà superiore ai 37,5° non sarà consentito l'accesso in teatro. 

Sono oltre 1000 le adesioni pervenute in redazione. Il tour toccherà le seguenti città: 

MATERA 27 settembre 
MILANO 2-3 Ottobre 
FIRENZE 7 Novembre 
DICEMBRE Genova 
Poi ancora a Milano 9 Gennaio

 

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in Primo Piano: "Il Ritratto dell'Anima" di Carmen Piccirillo edito da Photo Travel Edition di Rionero

Il libro ‘’Il Ritratto dell’Anima’’, pubblicazione d’esordio dalla giovane e valente scrittrice rionerese Carmen Piccirillo, sta ottenendo negli ultimi tempi grande successo e ampia visibilità anche su scala nazionale. L’interessante libro redatto con grande competenza e professionalità dalla 29enne scrittrice di Rionero che alterna la passione per la scrittura a quella per il giornalismo, come ricordiamo, fu presentato con successo nel febbraio dello scorso anno 2020 presso la sala convegni della Biblioteca Comunale di Rionero sita nel suggestivo Palazzo Fortunato alla presenza di una folta ed attenta platea e con tante personalità di spicco dell’ambito della cultura locale. Un libro molto interessante che racchiude al suo interno 24 racconti monoepisodici che sottolineano svariati aspetti immaginativi e realistici come la fantasia, l’importanza di sognare e di perseguire un obiettivo oltre a mettere in risalto alcuni aspetti importanti della personalità dell’autrice come sensibilità,

📰 Riflessioni di Carmen Piccirillo: IL TEMPO LIBERO DEI RAGAZZI: USARLO NEL MIGLIOR MODO E’ POSSIBILE...

Uno dei problemi principali delle nuove generazioni è la gestione del tempo libero: spesso, il tempo in cui i giovani non sono impiegati nelle svariate attività scolastiche o di studio individuale, è utilizzato in maniera disfunzionale. Un esempio è la modalità relativa al costante attaccamento ai dispositivi elettronici: lo smartphone, il computer, con i quali si cade ciclicamente in uno spasmodico uso dei social network, che, senza dubbio, sono un buon mezzo di interattività, di incontro, di crescita tra persone -soprattutto in un momento così delicato per il mondo intero a causa delle pandemia da covid-19 e delle restrizioni conseguenti, che hanno provocato una mancata possibilità di aggregazioni sociali partecipate- ma se utilizzati in maniera scorretta ed eccessiva, divengono una vera e propria dipendenza patologica che crea non pochi disagi psicofisici, per non parlare delle alterazioni anatomiche come i problemi alla vista che sono in costante aumento. Diminuiscono prog

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Iran, somiglianza delle festività e dei costumi italiani

Il regista e scrittore Mohammad Ghane Fard, componente della Associazione produttori documentali dell’Iran, ci ha scritto il messaggio che segue, per augurare Buona Pasqua in segno di fratellanza fra popoli di cultura diversa.    La somiglianza delle festività e dei costumi italiani con le ricorrenze religiose e antiche degli iraniani è molto interessante. Oggi era l'ultimo giorno delle vacanze di Capodanno in Iran, noto come Giornata della Natura. La gente va in montagna, pianura e foresta e prega Dio. Si chiede di liberare dai mali e du soddisfare i loro desideri. Il cibo che mangiano in questo giorno è la zuppa di verdure. Pochi giorni fa, 5 giorni fa, era il compleanno di Mahdi, che gli Sciiti credono sia il compleanno del Salvatore per il suo ritorno con Cristo... Questi giorni fortunati sono di buon auspicio per la salvezza dell'umanità.