Passa ai contenuti principali

Appuntamenti in Primo Piano: Mogol a Maratea per parlare del nuovo diritto d’autore e presentare l’ultimo libro di Gianfranco Blasi “My Generation”


La Casa Editrice “UniversoSud” e l’Associazione Musicale “La Compagnia dei Lupi” sono liete di annunciare l'evento “Book in Rock to Maratea”, per la presentazione dell’ultimo libro di Gianfranco Blasi “My Generation”. L'evento si svolgerà sabato 5 settembre presso l'Hotel “Pianeta Maratea”, nella splendida location a ridosso della statua del Cristo Redentore della “Perla del Tirreno”. Start ore 18,00. La manifestazione, come nello spirito degli ideatori di “Book in rock”, si svilupperà in due tappe. Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli, dell’assessore alla cultura del Comune di Potenza, Stefania D’Ottavio e del ceo di UniversoSud Antonio Candela, la prima parte sarà dedicata ad una breve presentazione della nuova legislazione italiana sul diritto d’autore a seguito delle direttive europee da poco introdotte sul tema. Alla discussione parteciperanno, Antonio Colangelo, presidente del Consorzio Tern sulle nuove tecnologie, lo scrittore Gianfranco Blasi, il senatore Gianni Pittella, che è il relatore a Palazzo Madama del provvedimento sul nuovo diritto d'autore e Giulio Rapetti, Mogol, in qualità di presidente della Siae. Giulio Rapetti si è speso con energia e generosità per sostenere gli autori, in questa fase in cui il digitale ed i grandi player di Internet, hanno cambiato la fruizione della musica e dei libri. Nella seconda parte della serata, dopo un coffee break, avrà inizio lo spettacolo vero e proprio, con la lettura di frammenti del libro di Gianfranco Blasi, My Generation, commentati da Rosario Angelo Avigliano e declamati da Annamaria Molinari. Ricordiamo che il libro sta ricevendo un ottimo riscontro sia nel dibattito e nei commenti sui social che nelle vendite on line e in libreria. A seguire il concerto pop - rock della Compagnia dei Lupi. My Generation è una raccolta di 18 racconti sull'amore, in tutte le sue declinazioni, ambientati nelle diverse stagioni dell'anno. I mesi vengono snocciolati dall'autore uno ad uno a creare le atmosfere dei racconti, ognuno dei quali ha a tema una canzone della generazione dello stesso autore. Da De Andrè a De Gregori, da Guccini ai Nomadi, da Pino Daniele a Jovanotti, fino a Pino Mango e a Claudio Baglioni. Ma nel libro c'è soprattutto tanto Mogol - Battisti. Il clou della serata sarà proprio un omaggio che la Compagnia dei Lupi e Gianfranco Blasi renderanno a Mogol. Blasi dialogherà con lui su quel periodo storico così ricco di sogni e fecondo di capolavori musicali che il duo Battisti - Mogol ha reso indimenticabile. Il concerto della Compagnia dei Lupi avrà a tema alcune delle canzoni che compongono la playlist del libro oltre a brani del repertorio del Gruppo. La serata sarà condotta dalla giornalista lucana Gherarda Cerone e si concluderà con un brindisi a bordo piscina sotto le stelle di Maratea. 
 
P.S. I partecipanti devono segnalarsi, per ragioni di sicurezza sanitaria, presso l'Agenzia Turistica Istar Viaggi di Potenza. Sarà praticato un distanziamento superiore agli standard minimi. Bisognerà munirsi di mascherina.

Commenti

Post popolari in questo blog

📷 Galleria Fotografica: Rotary Club Venosa. Giornate Europee del Patrimonio (26 Settembre 2021)

 

📰 Segnalazioni in primo Piano: LUCE E OSCURITA’ DI CARMEN PICCIRILLO

Mani che sudano, cuore che batte all’impazzata, gambe bloccate. Licia protagonista dell’ultimo libro di Carmen Piccirillo “Luce e oscurità” , Booksprintedizioni, ha provato tutte le sfumature dell’ansia che gli attacchi di panico regalano. Licia è una giovane trentenne di Milano appassionata di giornalismo dalla personalità sensibile e profonda ma anche complessa. Con il suo racconto ci porta nella sua vita, nei suoi ricordi, nelle sue paure. Soffre di disturbo d’ansia che si presenta ogniqualvolta vuole dare una risposta alle situazioni della sua vita. Riavvolgendo il nastro della sua storia l’oscurità della sua anima è cominciata con la morte prematura del padre e altre vicissitudini che ha dovuto vivere. Le “cose” accadono per tutti: eventi, situazioni, alternarsi di stati d’animo, esperienze, sorprese. Ognuno di noi attribuisce un significato differente alle cose che accadono e ognuno di noi reagisce o interpreta ciò che accade in modo proprio. L’autrice scrive: “.. la

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Una poesia dalla Russia Racconti di Michele Libutti

L’ultima fatica letteraria di Michele Libutti, dopo una ventina di racconti e poesie dati alle stampe in questi anni, è un racconto che appare unico, sebbene sia composto da più di venti brevi. Come un film ad episodi (da anni ’70) cui la trama di commedia restava all’orizzonte mantenendo la rotta comune. Una poesia dalla Russia resta un romanzo di formazione - si direbbe - erudito come nel suo genere, maturato da esperienze vissute. Un nuovo tassello nella sua ultraventennale esperienza letteraria. E in copertina un interpretativo disegno a cura di Roberta Lioy. Michele Libutti sa regalare stanze di eccellenza, visioni semplici e altre; svolge un’operazione intuitiva di quanto ci gravita intorno, gira dalle parti del sacro recinto (definizione da Leonard Cohen) manifestando tuttavia una scrittura garbata e provocante: dipende dalla nostra capacità di interazione con le mutevoli cose della vita. Il racconto che dà il titolo alla raccolta è straordinario, una poetica