Passa ai contenuti principali

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: X edizione del Premio collaterale “Sorriso diverso Venezia Award”

1 settembre Hotel Excelsior Sala Spazio incontri Venezia Production Bridge
 
Per il decimo anno consecutivo, si rinnova la collaborazione tra la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e la Dream On che eredita il premio di Critica Sociale “ Sorriso diverso Venezia Award ” dall’organizzazione del Festival internazionale del film corto Tulipani di seta nera , l’Università cerca lavoro e la TSN srls. Presidente del Premio è Diego Righini mentre Direttore artistico è Paola Tassone. Il premio collaterale “Sorriso Diverso Venezia Award” si è svolto presso l’Hotel Excelsior, nello Spazio Incontri Venice Production Bridge. Madrina dell’evento è stata Valeria Marini. La Giuria di esperti del mondo del cinema, composta da Catello Masullo (Presidente di Giuria), Paola Dei (vice Presidente di Giuria), Armando Lostaglio, Rossella Pozza , Marcello Zeppi, hanno decretato il “ Miglior Film Italiano ” e il “ Miglior Film Straniero ”, confrontandosi su diversi film che hanno fatto parte di quelli in Concorso per il Leone d’Oro e nella sezione Orizzonti. Miglior Film Italiano sono stati premiati “ Non odiare ” di Mauro Mancini e “ Notturno ” di Gianfranco Rosi, presenti i produttori Donatella Palermo e Paolo Del Brocco.​ Miglior Film stranieri sono “ Selva tragica ” della messicana Yulene Olaizola e “ Listen ” della portoghese Ana Rocha de Sousa.

Il viaggio turismo ENIT va al film “ Padrenostro ” di Claudio Noce, presente il produttore Andrea Colbucci. Grande soddisfazione viene espressa dal presidente Diego Righini e Paola Tassone per l’assegnazione di questi premi a film davvero importanti sotto l’aspetto della critica sociale. Catello Masullo, presidente della Giuria, ha sottolineato l’eccellenza della produzione cinematografica di questa 77 Mostra, con la sfida finora vinta dalla Biennale di Venezia e dal direttore Alberto Barbera di portare a termine la più antica Mostra di Cinema al mondo, nonostante il difficile momento. Il critico lucano Armando Lostaglio (CineClub De Sica – Cinit, componente della Giuria) sostiene che il considerevole Premio Sorriso Diverso diventi portavoce di un diffuso bisogno di Cinema e di dibattito, proponendo alla Biennale di Venezia di convincere i distributori di far circolare tali opere con maggiore incisività in tutte le sale italiane. 
 
 
In tale operazione potrebbe intervenire anche il Mibact e rappresenterebbe una grande operazione culturale oltre che di strategie di mercato, specie in questa particolare situazione. Sarebbe una grande battaglia a vantaggio del cinema colto e di una necessaria evoluzione collettiva. E sarebbe un peccato che i capolavori visti alla 77. Mostra non circolino e restino nel chiuso delle sale semivuote del Lido.

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in Primo Piano: "Il Ritratto dell'Anima" di Carmen Piccirillo edito da Photo Travel Edition di Rionero

Il libro ‘’Il Ritratto dell’Anima’’, pubblicazione d’esordio dalla giovane e valente scrittrice rionerese Carmen Piccirillo, sta ottenendo negli ultimi tempi grande successo e ampia visibilità anche su scala nazionale. L’interessante libro redatto con grande competenza e professionalità dalla 29enne scrittrice di Rionero che alterna la passione per la scrittura a quella per il giornalismo, come ricordiamo, fu presentato con successo nel febbraio dello scorso anno 2020 presso la sala convegni della Biblioteca Comunale di Rionero sita nel suggestivo Palazzo Fortunato alla presenza di una folta ed attenta platea e con tante personalità di spicco dell’ambito della cultura locale. Un libro molto interessante che racchiude al suo interno 24 racconti monoepisodici che sottolineano svariati aspetti immaginativi e realistici come la fantasia, l’importanza di sognare e di perseguire un obiettivo oltre a mettere in risalto alcuni aspetti importanti della personalità dell’autrice come sensibilità,

📰 Segnalazioni in primo Piano: 22 APRILE: 51esima GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

Un chiaro esempio di tutela verso l'ambiente arriva dalla realtà rionerese The Factory Best Class    La giornata mondiale della terra, che si celebra ogni anno il 22 aprile, è conosciuta in tutto il mondo come Earth Day, ed è l'evento "green" che riesce a coinvolgere un elevato numero di persone in tutto il mondo, sensibilizzando la salvaguardia dell'ambiente . L'idea di dedicare una giornata alla terra nacque negli anni '60, negli Stati Uniti , subito dopo la pubblicazione del libro manifesto ambientalista, "Primavera Silenziosa" di Rachel Carson, una biologa statunitense che ebbe molto successo e diede origine a notevoli movimenti ecologisti.

📰 Riflessioni di Carmen Piccirillo: IL TEMPO LIBERO DEI RAGAZZI: USARLO NEL MIGLIOR MODO E’ POSSIBILE...

Uno dei problemi principali delle nuove generazioni è la gestione del tempo libero: spesso, il tempo in cui i giovani non sono impiegati nelle svariate attività scolastiche o di studio individuale, è utilizzato in maniera disfunzionale. Un esempio è la modalità relativa al costante attaccamento ai dispositivi elettronici: lo smartphone, il computer, con i quali si cade ciclicamente in uno spasmodico uso dei social network, che, senza dubbio, sono un buon mezzo di interattività, di incontro, di crescita tra persone -soprattutto in un momento così delicato per il mondo intero a causa delle pandemia da covid-19 e delle restrizioni conseguenti, che hanno provocato una mancata possibilità di aggregazioni sociali partecipate- ma se utilizzati in maniera scorretta ed eccessiva, divengono una vera e propria dipendenza patologica che crea non pochi disagi psicofisici, per non parlare delle alterazioni anatomiche come i problemi alla vista che sono in costante aumento. Diminuiscono prog