Passa ai contenuti principali

Segnlazioni in primo Piano: LA POLIZIA DI STATO MARTEDI’ 29 SETTEMBRE FESTEGGIA IL SUO SANTO PATRONO SAN MICHELE ARCANGELO


IL POLIZIOTTO

Se ti serve, se ti occorre,
mentre la tua vita scorre,
che sian le sette oppur le otto,
trovi sempre un poliziotto,
pronto a darti ascolto.
Della sua divisa fiero, ligio nel dovere,
come un angelo custode
della tua stima gode.
A casa quasi non fa ritorno,
al lavoro notte e giorno.
Mille chiamate, mille interventi, mille nottate,
a pattugliar le strade sempre più invase da criminalità.
Insultato, additato come sbirro, piedipiatti, servo dello stato,
mai è mancato a svolgere con passione il suo mandato.
Scortare, arrestare, sfrattare, mediare,
infinite le mansioni  che deve espletare.
“Esserci sempre” il suo motto,
quando va bene quando va storto,
difendere, senza offendere i diritti di chi vive  nella illegalità.
Si, perché e facile passare da accusatore ad imputato
e trovarsi di colpo all’altro lato.
LODE a tutti i poliziotti che siano figli, padri, madri,
d’ufficio e di quartiere, dirigenti
o semplici agenti,
vanno amati e rispettati,
non derisi e denigrati.
Se qualche volta scatta,
non è un soldatino di latta;
ha un cuore, un’anima, una dignità
che va protetta in ogni eventualità,
senza se e senza ma.
Ricorda, se hai bisogno, lui è là,
a difesa della tua incolumità. 

Concetta Mantrisi (detta Titina)

Commenti

Post popolari in questo blog

Il lucano Francesco Di Silvio, produttore del film in concorso a Venezia "Rabin, the last day" di Amos Gitai

Lido di Venezia. E' lucano di Palazzo San Gervasio Francesco Di Silvio, il produttore del film "Rabin, The Last Day" di Amos Gitai, fra i più acclamati e possibile vincitore di un Premio importante alla 72. Mostra del Cinema di Venezia. Lunedì 7 settembre, alla prima del film in Sala Grande, era alle spalle del regista e dell'ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il quale ha scelto di venire alla Mostra solo per questo straordinario film; un opera necessaria per capire più a fondo le problematiche del conflitto israelo-palestinese, a partire dall'assassinio del premier Rabin avvenuto venti anni or sono.

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Breve dialogo intorno al Presepe di Don Rocco

Rionero in Vulture. - A primo impatto appare come un’opera avveniristica, un’attesa che da primordiale riappare futurista. “Sì, perché le lampade richiamano l'Oriente ... l'assenza di statue ed immagini richiama l'Islam ... Forse un simbolo che Gesù è venuto al mondo per tutta l'umanità anche per i musulmani. Forse un messaggio di rinascita universale...” E’ quanto asserisce Lucia. “Prestando attenzione si sente la cascata della buona novella” ribatte Giovanna. “Da dove si capisce che è un presepe e non una installazione di quelle che vediamo a Venezia nella Biennale di Arte...?” Rammenta Donato. Certo, va visto dal vivo quel presepe che ha realizzato Don Rocco Di Pierro, nella Chiesa Mater Misericordia; eppure, sapendo che è in chiesa si intuisce che si tratta di un presepe... “E se fosse stato allestito in un museo cosa significherebbe? e se fosse stato in chiesa a Pasqua?” Ribatte ancora Donato. Tuttavia, offre una sensazione di quiete, luminosa, aurea per

IN PRIMO PIANO con Benny G.

IN PRIMO PIANO 15. Puntata.    BENNY G. è una cantante italiana (pugliese, di Santeramo in Colle -BA-) nata il 27 Settembre 2010. Già a soli 8 anni ha raggiunto notevoli successi musicali, merito del suo talento e della sua vivacità, che ha conquistato rapidamente lo scenario della musica neomelodica napoletana. Una giovanissima vocalist musicale sempre in continua crescita, che può contare già su diversi inediti di gran successo che hanno raggiunto consensi e apprezzamenti, oltre ai videoclip con milioni di visualizzazioni su YouTube, per una popolarità dimostrata dai suoi tantissimi estimatori e fans. Una piccola artista, una nuova stella nello scenario del genere, con una grande energia e passione per la musica, che rappresenta l'idea di un'innovazione nella forma più giovane e fresca. Una straordinaria collaborazione con diversi artisti della scena musicale nazionale, tra cui il fenomeno Daniele De Martino e la partecipazione a numerosissimi concerti e osp