Passa ai contenuti principali

Segnalazione in Primo Piano: I vincitori della sesta edizione del Concorso Letterario per gli studenti lucani - Premio Letterario Basilicata


Scelti i vincitori della sesta edizione del Concorso letterario riservato agli studenti degli Istituti di istruzione secondaria superiore della Basilicata. Finalità del concorso è la promozione, in ambito letterario, dei giovani talenti in formazione nelle scuole superiori lucane. Il Concorso ha per oggetto una prova di narrativa in italiano. Quest’anno, diversamente da quanto previsto nelle edizioni precedenti, non sono stati indicati i temi da trattare, ma si è proposto agli studenti di narrare la loro esperienza attuale, le paure e le reazioni emotive di fronte agli sconvolgenti fenomeni sociali in atto, ed esprimere le loro riflessioni sulle domande radicali che investono il senso della vita. La giuria composta da Ermanno Paccagnini e Daniela Tonolini dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e da Santino Bonsera e Angela Maria Salvatore del Circolo Silvio Spaventa Filippi, dopo un'attenta valutazione dei numerosi elaborati pervenuti alla segreteria del Premio, hanno decretato i seguenti vincitori:
- Ramone Dafne con "Corsi e ricorsi virali e...non solo" del Liceo classico Giustino Fortunato di Rionero.
- Miranda Masini con "L'equilibrista" del Liceo scientifico Galileo Galilei di Potenza. -  Antonella Bilancia con "Incontri imprevedibili" del Liceo scientifico Galileo Galilei di Potenza. -  Anna Giulia Salierno con "I miei giorni al tempo del coronavirus" del Liceo classico Giuseppe Solimene di Lavello.
-  Bruno Monetta con " Chi ha paura è sempre infermo" del Liceo scientifico Galileo Galilei di Potenza. -  Martina Missanelli con "Una farfalla in un barattolo di vetro" del  Liceo scientifico Galileo Galilei di Potenza. -  Francesca Milone con "Il teatro della vita" del  Liceo scientifico Galileo Galilei di Potenza.
-  Giampaolo Santarsiero con "Quel che non abbiamo imparato e non impareremo" del Liceo scientifico Galileo Galilei di Potenza. -  Anna Todaro con "Sono Covid-19" del Liceo scientifico Galileo Galilei di Potenza. - Maria Pia Petrosino con "Respira" del Liceo classico Quinto Orazio Flacco di Potenza. - Rocco Giuseppe Laurita con "Nitido mi è ancora il ricordo" del Liceo classico Quinto Orazio Flacco di Potenza. - Giorgio Stolfi "Caro Immaginario amico mio" dell'Istituto di Istruzione superiore Einstein De Lorenzo di Potenza.
Il premio per i vincitori del concorso consisterà nella pubblicazione degli elaborati nell'elegante edizione "La Palestra", e nella consegna dell'artistica targa del Premio Letterario Basilicata in occasione della cerimonia di premiazione del "Basilicata" che si svolgerà a Potenza non appena ci saranno le condizioni di sicurezza.
A tutti i partecipanti al concorso sarà rilasciato un attestato.
(in foto gli studenti premiati nel corso della cerimonia di consegna dei riconoscimenti della Quarantottesima edizione del Premio Letterario Basilicata a Potenza nel Teatro Stabile)

Commenti

Post popolari in questo blog

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Il ferro battuto di Pietro Lettieri

Arte e cultura: da Rapone a Londra e Dubai    Rapone. L’idea nasce da Marianna Pinto, una giovane manager di Rapone, da alcuni anni attiva con una grande azienda a Londra. Gira molto per l’Europa e non soltanto, dopo gli studi svolti a Bologna. E’ dunque intenzionata ad esportare il made in Italy, in particolare “una antica arte m a allo stesso tempo nuova che in Italia sta scomparendo: sculture e quadri ed elementi di interior design in ferro battuto.” Il fulcro della galleria e un artigiano/artista di Rapone, Pietro Lettieri in arte Pie.

📰 Segnalazioni in Primo Piano: LA DOTT.SSA STEFANIA LAMANNA: PEDIATRA E SCRITTRICE

La dottoressa Stefania Lamanna rappresenta da tantissimi anni un punto di riferimento importante nel mondo della Pediatria dell’intera zona del Nord Basilicata. Svolge la sua professione con competenza e professionalità dal 1993, assistendo all’evoluzione generazionale di tutti i bambini e delle mamme mettendo a confronto l’epoca precedente e questa, denotando tante differenze sorprendenti, riferisce infatti di aver notato, nella società attuale, una prevalenza di digitalizzazione (soprattutto sotto l’aspetto dei social) piuttosto che aggregazioni interpersonali più partecipate e più vive. Con tutta se stessa si è sempre prodigata in prima persona per curare i bambini in maniera dettagliata, attenta, e soprattutto per ‘’educare’’ le mamme per quanto riguarda l’approccio psicologico, di educazione ed abitudine dei lori figli. La dott.ssa Lamanna sottolinea l’importanza di seguire oculatamente i bambini da 0 a 16 anni circa, affermando che secondo il suo parere professionale ogni

📰 Segnalazioni in Primo Piano: Intervista al musicista rionerese EDOARDO CARDONE

Edoardo Cardone, musicista 29enne di Rionero in Vulture, ha un vasto excursus artistico-musicale: A 12 anni inizia a studiare chitarra classica con il maestro Dino Rigillo; successivamente abbandona gli studi classici e si dedica allo studio della chitarra elettrica da autodidatta; nel 2010 studia armonia, ear-training e solfeggio con la maestra Lisa Preziuso; nel 2012 inizia il percorso di studi presso il Modern Music Insitute dove studia chitarra moderna ad indirizzo Rock/Fusion con il maestro Mirco Di Mitrio ed il presidente Alex Stornello approfondendo lo studio della chitarra elettrica, armonia avanzata a 360° e contemporaneamente studia HD recording con Andrea Pellegrini e Davide Rossi; nel 2018 si diploma al Modern Music Institute con il massimo dei voti; diventa insegnante abilitato MMI INTERNATIONAL e i suoi corsi di chitarra si svolgono presso la scuola di musica Rockin’Rio a Rionero in Vulture che è l’unico centro abilitato MMI in Basilicata e  la formazione è aperta a tutt