Passa ai contenuti principali

Segnalazione in Primo Piano: Protocollo Consenso, il manuale di comunicazione per politici scritto da una lucana


Sarà disponibile dal 3 novembre il libro scritto dalla lucana Ilaria Di Pede, esperta di comunicazione. Un manuale per imparare le tecniche di comunicazione politica e districarsi nel complicato mondo della comunicazione digitale e persuasiva 
Protocollo Consenso nasce dall’idea di condensare le mie esperienze formative e professionali – dichiara l’autrice – in un manuale dal taglio pratico che aiuti i politici a orientarsi nel complicato mondo della comunicazione moderna. Tutti coloro i quali fanno politica – continua Di Pede – non possono sottrarsi alle regole dettate dai media digitali e dal ruolo sempre più attivo dei cittadini. Se da un lato la tecnologia ha offerto nuove possibilità e azzerato le distanze tra le Istituzioni e i cittadini, dall’altro l’accessibilità a questi nuovi mezzi di comunicazione ha diffuso l’idea distorta che sapere utilizzare i social significa fare comunicazione. Questo manuale – conclude l’autrice – si pone l’ambizioso obiettivo di fornire una bussola a candidati e membri istituzionali per navigare nell’agitato mare della comunicazione digitale e persuasiva con la consapevolezza che la comunicazione è una professione e non un hobby.
 
Il politico ha bisogno costantemente di catturare consenso. La soluzione è padroneggiare specifiche tecniche di persuasione, o di manipolazione di massa, e i nuovi strumenti tecnologici. Protocollo Consenso è pieno di esempi per dare subito la dimensione pratica delle tecniche illustrate. Inoltre, è stato scritto con una tecnica di scrittura che consente una fruizione veloce per tutti coloro che non hanno molto tempo a disposizione ma non vogliono rinunciare a formarsi e migliorare. 
 

L'autrice 
 
Ilaria Di Pede, trentunenne lucana, si occupa di comunicazione e marketing. Si forma in Digital Marketing presso la Marconi International University per poi concentrarsi sugli studi del linguaggio politico e tecniche di manipolazione di massa. Inizia il suo percorso professionale nel 2012 a capo dell’agenzia di comunicazione della quale è titolare. Oggi è socia di un’agenzia di comunicazione e marketing. L’interesse per la politica sboccia al liceo quando incontra il “Principe” di Niccolò Machiavelli che ancora oggi resta il suo libro preferito. La passione per il suo lavoro e quella per la politica l’hanno portata a concentrarsi sul personal branding in comunicazione politica. In questo libro sono condensati i suoi studi e le sue esperienze.

Commenti

Post popolari in questo blog

Segnalazioni in Primo Pino: Un romanzo di fantascienza italiana nato tra Lombardia e Basilicata

Un ragazzo del Sud mette a frutto le sue qualità informatiche per creare un mondo migliore dopo la morte di suo fratello, l’ennesima morte bianca. Un libro di fantascienza italiana, nato tra Lombardia e Basilicata. Il quadro è Milano ed il suo hinterland, ma anche Gallarate che gravita come la Luna intorno al suo aeroporto internazionale di Malpensa, con i suoi mille voli giornalieri. Tutto parte al Sud, in terra lucana. Rocco “rappresenta” un po’ tutti i ragazzi buoni d’Italia: volenterosi, intelligenti e umili. Dopo la morte del fratello, a causa di un incidente sul lavoro, l’ennesima morte bianca , decide, ormai trent’enne, di riscriversi all’Università e dedicarsi allo studio dell’Intelligenza Artificiale . Finalmente potrà usare le sue innate qualità. Il progetto per lui è chiaro sin dall’inizio, ma quello che gli succederà andrà oltre quanto preventivato, portandolo ai bordi dell’Universo e prendendo contatto con una specie aliena, i SyborgX. Rocco non compi

Reportage. In questo momento nel mondo: Norvegia, Fiji, Scozia, Thailandia

Le migliori vignette sulla vittoria di Donald Trump alle elezioni Usa