Passa ai contenuti principali

Appartamenti in Primo Piano: Accademia Ducale, campagna di crowdfunding “Arte che unisce

L’ Accademia Ducale centro studi musicali promuove il progetto “Arte che unisce”, una campagna di crowdfunding finalizzata alla realizzazione di un Festival per la diffusione ogni tipo di espressione artistica tramite il web. Il progetto è rivolto sia a musicisti, provenienti da diversi contesti di istruzione musicale (compositori, esecutori, cantautori) sia ad artisti nel campo delle arti figurative (pittori, scultori) e performative (attori, ballerini, artisti circensi). Lo scopo dell’iniziativa è quello di fare leva sulla capacità rigenerativa della cultura dimostrando che essa come materia viva si adatta costantemente al tempo e allo spazio ad essa riservato. Il progetto prevede tre fasi:

1. Campagna di diffusione del Crowdfunding Il progetto è presente sulla piattaforma GoFundMe e viene diffuso attraverso i canali social, quali Facebook, Instagram, YouTube, Whatsapp etc. Tutti coloro che parteciperanno a quest’iniziativa saranno liberi di diffonderlo e di proporre idee per lanciarlo in ogni tipo di ambiente virtuale. L’Accademia Ducale si propone di trovare sponsor e anche semplici sostenitori. 

2. Evento conclusivo della campagna di crowdfunding Al termine della campagna di crowdfunding sarà realizzato un evento conclusivo in cui saranno ringraziati tutti i partecipanti, i quali potranno intervenire nel corso dell’evento con esibizioni artistiche o altro tipo di attività. 

3. Festival Durante il Festival saranno realizzati i progetti proposti dagli artisti che avranno contribuito alla campagna di crowdfunding che finanzierà le varie performance dei partecipanti. Per la parte musicale saranno eseguiti brani in prima assoluta, composti per l’occasione, e brani della tradizione classica. Per la realizzazione del Festival saranno realizzati due bandi: un concorso di composizione di musica contemporanea e un concorso di idee, le migliori delle quali saranno selezionate da un’apposita giuria e realizzate nell’ambito del festival stesso. I concerti saranno trasmessi sulla WebTV dell’Accademia Ducale e realizzati in Basilicata, presso il Palazzo Ducale di Pietragalla, sede dell’Accademia. Per quanti non potessero raggiungere la sede dell’Accademia ci sarà la possibilità di realizzare il concerto presso la propria sede che sarà trasmesso sulla WebTV. La presenza del pubblico sarà condizionata dalle vigenti normative anticovid. La WebTV trasmetterà, inoltre, i video di performance arrivate da ogni parte del Paese, selezionate dal concorso di idee e finanziate dalle attività crowdfunding. 

Partner del progetto. SIMC (Società Italiana di musica contemporanea), CIDIM (Comitato Nazionale Musica), AIAM (Associazione Italiana Attività Musicali), BCC Oppido e Ripacandida, Connections, Accademia ACAL Leiva's (Austria), Asociación Pietragallesa “San Teodosio" (Buenos Aires), Lima Triumphante (Perù), Associazione dei Lucani in Perù (Perù). 

Accademia Ducale centro studi musicali Piazza Mons. Donato Pafundi, 10 - Palazzo Ducale - 85016 Pietragalla (PZ) C.F. 96085950762 –www.ducaleacademy.it 
– acc.ducale@gmail.com - tel. 3471856713

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in primo Piano: La Natura Lucana nelle mani dell’Artista Debora Di Lucca prende vita.

Debora Di Lucca il Maestro Internazionale d’Arte, nata a Milano e di origini Lucane. Basilicata, conosciuta in tutto il Mondo per la sua Storica e anche patrimonio UNESCO, Matera, la Città scavata nella roccia, per le Dolomiti Lucane, il noto “paesaggio lunare” e non da ultimo il meraviglioso e cristallino Mar Ionio. Tante le dimostrazioni della creatività del Maestro, dall’esposizione al Campidoglio, all’invito come Madrina nella bellissima città di Fondi con l’apertura alla biennale, poi non dimentichiamoci, le ultime due Mostre a Roma in Ottobre, dal nome “Ars et Materia”, la prima esposizione presso “Lo Stadio di Domiziano” uno dei siti Archeologici più esclusivi di Roma e del Mondo, una delle 7 Meraviglie della Roma imperiale. Patrimonio UNESCO, immediatamente dopo la stessa esposizione personale “Ars et Materia” la vede protagonista così presso la sede romana del “Parlamento Europeo”. L’ultima partecipazione dell’anno 2021 è il “Premio Vittorio Sgarbi”, dove è riuscita a farsi ap

TRACCE di Rocco Brancati: ANTONIO CAMPAGNA

(Castelmezzano 31 dicembre 1884 - New York 8 maggio 1969) Fu un "caso" più unico che raro nella storia dell'emigrazione italiana. Anthony (Antonio) Campagna il 31 marzo del 1930 ottenne dal re Vittorio Emanuele III, "motu proprio"(di propria iniziativa), il titolo di conte trasmissibile per linea maschile. La rivista di cultura, propaganda e difesa italiana in America commentò: "L'esempio dell'uomo nuovo dell'Italia nuova, intenso a superare ogni giorno se stesso in uno sforzo continuo di creazione e di perfezione, ci è dato a questo figliuolo della Basilicata.

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Fondato il Cultural Associations Persepolis

Per iniziativa del lucano CineClub “Vittorio De Sica” Cinit – presieduto da Armando Lostaglio – è stato fondato a Como il Persepolis Cultural Associations . Un bel traguardo per gli operatori culturali dell’Iran che operano in Italia, con salde radici nel lontano Paese. L’Associazione si attiva, infatti, con lo scopo di presentare la cultura iraniana in Italia (concentrandosi per lo più in Lombardia) ed è impegnata a mettere insieme un gruppo di intellettuali iraniani e italiani per organizzare il festival cinematografico iraniano in uno stile alquanto originale. Ad esso sia affiancano altre attività artistiche e di promozione dei prodotti di qualità. A presiedere il sodalizio è Reza Nouri, professionista che opera a Como, mentre Laleh Esfandiari è la vicepresidente. Segretario è Mohammad Ashouri; fra i fondatori del Persepolis sono la regista Lia Beltrami e il critico Armando Lostaglio del CineClub “De Sica”, il quale ha fortemente voluto che la nuova Associazione int